Inserito il 22/05/2007

Vuoi sapere di più sulla malattia lo scorbuto sui bambini? clicca QUI e leggi dopo

Sei carente di FERRO? sei anemica/o?
Non è indispensabile ingoiare questo FERRO, "ALIMENTO ESSENZIALE", nei modi che consiglia la medicina, ma altri modi, molto più NATURALI ed idonei a togliersi da questa CARENZA che rischia di togliere la SALUTE al malcapitato. L'articolo in oggetto, quindi in fondo pagina, insegna come provvedere onde eliminare questa CARENZA, nel modo NATURALE.

INFILATE 10 CHIODI IN UNA MELA (PER UNA NOTTE)
IL RISULTATO VI SORPRENDERA'
SE IL TUO ORGANISMO NECESSITA DI FERRO
ECCO UN RIMEDIO DEL TUTTO PARTICOLARE ME EFFICACE
CHE CONSISTE NELL'INSERIRE UNA DECINA DI CHIODI IN UNA MELA
POTREBBE SEMBRARE ASSURDO IN REALTA' SI TRATTA DI UNA PRATICA IN USO FIN DAL MEDIOEVO
GLI ACIDI CONTENUTI NELLA MELA SONO IN GRADO DI SCIOGLIERE IL FERRO DEL CHIODO
FACENDO IN MODO CHE LA MELA STESSA SI ARRICCHISCA DI FERRO
UN METALLO PREZIOSO PER L'ORGANISMO
PER METTERE IN PRATICA QUESTO RIMEDIO A'M SUFFICIENTE UTILIZZARE UNA MELA BIOLOGICA
E DEI CHIODI DI FERRO NON ZINCATO
QUESTI DEVONO ESSERE STERILIZZATI IN ACQUA BOLLENTE
E POI INSERITI NELLA MELA
CHE DEVE ESSERE LASCIATA IN QUESTO STATO PER ALMENO 12 ORE
I CHIODI UNA VOLTA LEVATI DOVRANNO POI ESSERE INSERITI IN UN'ALTRA MELA
TUTTO QUESTO PER CIRCA 7 GIORNI
QUESTO RIMEDIO E' MOLTO UTILE SOPRATUTTO IN CASO DI ANEMIA
ED E' CONSIGLIATO ALLE DONNE IN GRAVIDANZA CHE TENDONO AD ANEMIZZARSI IN MODO ECCESSIVO
LA MELA PUO' ESSERE CONSUMATA NORMALMENTE, FRULLATA
OPPURE GRATTUGIATA IN UN PIATTO CON DEL MIELE E IL SUCCO DI MEZZO LIMONE
VA POI SOTTOLINEATO CHE NON E' IL CASO DI PREOCCUPARSI
DI DIVERSI PREGIUDIZI LEGATI A QUESTA PRATICA
ANCHE PERCHè SI TRATTA DI UN METODO MENO TOSSICO
RISPETTO ANCHE AD ALCUNI INTEGRATORI DISPONIBILI IN COMMERCIO
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/ferroanemia.htm

La carenza di ferro è una condizione frequente che può dar vita ad una sintomatologia precisa. Vediamo i segni da tenere sotto controllo

La carenza di ferro è una condizione piuttosto diffusa tra la popolazione: molte persone ne sono affette senza saperlo. I motivi che possono causare questa mancanza sono molteplici: il primo imputato è un regime alimentare squilibrato in cui non sono contemplati alimenti ricchi di questo minerale quali, ad esempio, spinaci, cozze, avena e cioccolato fondente. Non è un problema di poco conto: una carenza di ferro prolungata può sfociare in anemia, una vera e propria patologia che è bene non sottovalutare. Per questo bisogna conoscere bene tutti i sintomi che possono suggerire la presenza di questa penuria.

Il principale di essi è una stanchezza spropositata e costante: una composizione ottimale del sangue è la principale fonte di energia dell’organismo umano. Anche il mal di testa può essere un campanello d’allarme indicativo di una carenza di ferro. Infatti, l’ossigeno circola nell’organismo ancorato alle molecole del minerale: meno ferro è presente nel sangue, meno ossigeno arriva al cervello. Un colorito pallido ed esangue è sicuramente uno dei sintomi più conosciuti. L’assenza di ossigeno provoca, infatti, vasocostrizione: la cute, specialmente quella del volto, viene irrorata dal sangue in modalità ridotta.

Anche, avere dei capelli fragili, tendenti alla caduta ed opachi è imputabile ad uno scarso afflusso di sangue al cuoio capelluto. La bellezza e la salute della chioma, infatti, dipende dal nutrimento che l’ossigeno riesce ad apportare loro. Anche patologie della tiroide possono suggerire una carenza di ferro. Il funzionamento di questa preziosa ghiandola è reso ottimale dalla presenza di questo minerale. Quando esso scarseggia la tiroide, quindi, risulta essere rallentata.

Anche l’umore può essere mutato da una diminuita quantità di ferro nel sangue: un crescente ed inspiegabile senso di inquietudine può essere ricondotto a cause organiche e non psicologiche. Una maggiore ansietà può essere dovuta anche al fatto che una carenza di ferro può portare il cuore a battere con una frequenza più elevata di quella usuale. Un sintomo molto particolare è quello in cui ci si trova a provare il desiderio incontenibile di mangiare alimenti che non vengono generalmente considerati commestibili come, ad esempio, carta e gesso. Chi dovesse notare questo chiaro segnale è meglio che verifichi i suoi valori ematici.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/ferroeacidoascorbico.htm

La vitamina C è donna.
Salute e bellezza: il ruolo della vitamina C al femminile si fà più prezioso ad ogni scoperta.
Nel 1776 la marina militare britannica diede incarico al capitano James Cook di esplorare l'oceano Pacifico. Dopo 4 anni nessun uomo dell'equipaggio era caduto vittima dello SCORBUTO, fatto eccezionale per quei tempi. Si racconta che Cook costringesse i suoi uomini a nutrirsi di agrumi e crauti. Traendo frutto da esperienze come questa, Walter Norman Hawirth, anch'egli britannico, vinse nel 1937 il premio Nobel per la chimica poichè fu il primo a sintetizzare l'ACIDO ASCORBICO, più noto come vitamina C.
Oggi, è senz'altro la vitamina più conosciuta anche perchè oggetto di sempre scoperte nuove.

La vitamina C è un antinfiammatorio naturale, aumenta le difese immunitarie proteggendo l'organismo da attacchi virali ed è fondamentale per il buon funzionamento delle cellule. In altre parole, la vitamina C si comporta come antivirus per il nostro sistema immunitario.
Inoltre, è stato dimostrato che migliora l'assorbimento del FERRO e CALCIO e riduce la formazione della placca aterosclerotica abbassando il rischio di malattie cardiovascolari (infarto cardiaco, ictus cerebrale).
Le recenti scoperte sono però "al femminile" e riguardano il ruolo della vitamina C contro alcune affezioni che minacciano esclusivamente o principalmente le donne. Durante l'età fertile, a causa delle perdite ematiche legate al ciclo mestruale, un numero sempre più alto di giovani donne è colpito da anemia. Favorendo un maggiore assorbimento dei FERRO, la vitamina C permette di contrastare efficacemente questo disturbo diffuso. Lo stesso vale per le emorragie dovute al parto.
Nelle donne in corso di gravidanza, un maggiore apporto di vitamina C serve a scongiurare la rottura della membrana amniotica, riducendo il rischio di nascite premature. Facilitando la'ssorbimento ci CALCIO rallenta il depauperamento osseo che può verificarsi in età matura, prevenendo l'osteoporosi. Inoltre, in quanto essenziale al nostro sistema immunitario e per le sue proprietà acidificanti, contrasta le infezioni del tratto urinario ed è perciò molto utile in presenza di cisti ricorrenti. Ma i motivi di interesse non finiscono quì.
Oltre ad essere determinante per la nostra salute, la vitamina C è anche un insostituibile alleato dei bellezza contro stanchezza, doppie punte dei capelli, gengivite sanguinante, capillari rotti, vene varicose, pelle secca o grassa e poco elastica.
Dove si trova la vitamina C?
E' contenuta in molti alimenti tra cui i kiwi, fragole, peperoni, cavoli, crauti, malto pomodori, e verdure verdi a foglia come la rucola, ma sopratutto, anche se in pochi lo sanno, nei peperoncini piccanti e nell'una.
In breve in TUTTA la frutta e la verdura.
Tuttavia non è affatto facile stabilire quanto ciò che mangiamo sia fresco e perciò ricco di vitamina C.
Spesso, infatti l'ACIDO ASCORBICO si ossida in presenza di ossigeno.
Per questa ragione viene distrutto facilmente quando è esposto all'aria o alla luce, anche se conservato in frigo. Inoltre essendo idrosolubile, se ne và nei liquidi di cotture.

Questa parte è FALSA, in quanto la pianta madre, di cui il frutto è la sua CONTINUAZIONE DELLA SPECIE, ha fornito questo suo frutto di ACIDO ASCORBICO, il quale ha il compito di mantenere in vita i semi, che sono la vera continuazione, e che quindi essi abbiano il tempo di essere deposti in terra dalla quale avranno il luogo per germogliare.
E' quindi comprensibile che questo ACIDO ASCORBICO si disattiverà col tempo riducendosi poichè si autodistrugge compiendo il suo dovere.

La maggior parte della vitamina C che riusciamo ad assicurare al nostro organismo, viene poi velocemente eliminata attraverso le urine.
Non solo, il fumo, gli effetti dell'inquinamento, l'alcool, così come lo stress ed anche l'uso dei contraccettivi orali, sono responsabili di un consumo notevolmente maggiore di vitamina C da parte del nostro corpo.
Per mantenere il livello di vitamina C essenziale all'organismo, spesso è opportuno utilizzare preparati farmaceutici a base di vitamina C che hanno il vantaggio di garantire la quantità di vitamina C desiderata. In caso di cattiva alimentazione, diete, aumentato fabbisogno (sport intenso, gravidanza, allattamento, convalescenza), l'integrazione è necessaria.


Che l'ACIDO ASCORBICO venga eliminato nelle urine è completamente FALSO, in quanto prima di essere eliminato egli adempie al suo compito di conservante ed antiossidante, se in un maschio, egli è la base del liquido seminale maschile, se in una femmina regola tutte le funzioni dell'apparato sessuale per la continuazione della specie.
Dal corpo della femmina, se incinta viene fornito al figlio che cresce in lei,e se allatta egli viene messo nel suo latte insieme a TUTTI gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" che servono alla crescita.
Senza contare che ogni cellula vivente ha bisogno di ACIDO ASCORBICO per continuare le sue funzioni. Mitocondri compresi.

Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm

Tutto sul MAGNESIO
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/magnesiobase.htm

Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadbase.htm

 

                         Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                                 
    http://clorurodimagnesio.altervista.org/

                                Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                      www.dr-rath-foundation.org
                                                      www.massimopietrangeli.net
                                         www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
SITO DECIMO.

                           Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                         
oppure:
                                    http://acidoascorbico.altervista.org/index.html