Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI

Dopo, vuoi leggere anche le esperienze di altri? clicca QUI

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm

Tutto sul MAGNESIO
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/magnesiobase.htm

Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadbase.htm

QUESTA E' LA CONFERMA CHE IL COLESTEROLO E LA VITAMINA D SONO LEGATI A DOPPIO FILO.
...e per altra conferma aggiungo la testimonianza di Luciano che SMENTISCE l'uso delle statine o di un qualsiasi altro prodotto CHIMICO.
Ma alla fine mi chiedo
"Ma perchè gli SPECIALISTI non vogliono fare gli esami della vitamina D3, e quando non possono farne a meno, riscontrando la CARENZA ne consigliano dosi IRRISORIE tipo 20-25 gocce alla settimana pari a circa 890 UI al giorno, oppure 25000 UI al mese pari a 833 UI al giorno?
Mentre noi ingoiamo almeno 10000 UI al giorno e anche di più per averne dei RISULTATI visibili col tempo.
Certo loro sanno che con i RISULTATI NON abbiamo più bisogno di statine, quindi una perdita di guadagno CERTA.
Su questo link un'altra conferma:
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/esamiluciano15.htm

Questa è la testimonianza di Marino Rossi sulla esperienza vissuta da lui con la madre malata di alzhaimer.
 

L'importante e comunque dosare sempre il livello di vitamina D. Vanno dosati, devono essere non solo sufficienti, perchè la sufficienza è 30 ng/ml serve e ci garantisce un buon metabolismo dell'osso.
Però se vogLiamo far funzionare al meglio tutti i nostri meccanismi per la prevenzione dei tumori, o comunque contro i batteri ed i virus esogeni, allora è importante che i nostri livelli si attesti intorno ai 100.
Quindi se vediamo che i nostri livelli sono insufficienti, lo possiamo vedere soltanto con un dosaggio, dobbiamo supplementare.  La dose raccomandata dal md Coimbra è di 10000 UI al giorno che corrispondono a 40 gocce della Dibase 10000 UI gocce della farmacia, oppure del generico.
"
E' importante che si dica che la dose giornaliera che è raccomandata oggi, internazionalmente, non esclude nessun paziente dalla carenza di vitamina D, è una dose irrisoria, molto sotto la dose fisiologica.
E allora, quando abbiamo iniziato a dare la dose fisiologica, che è la dose di 10.000 unità giornaliere, cioè la dose che si produce con pochi minuti di esposizione solare, ossia, se hai addosso canottiera e bermuda, con le gambe e le braccia esposte al sole, produrrai in 20 minuti, se hai la pelle chiara e sei giovane, 10.000 unità di vitamina D al giorno.
Allora, 10.000 UI è una dose fisiologica, non è una super dose.
Però la maggior parte dei dottori considerano questa dose potenzialmente tossica."

http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/vitaminadcoimbraa.htm

DICE: "lo possiamo sapere soltanto con un dosaggio", E' FALSO, PER SAPERE I VALORI SI DEVE FARE UN ESAME DEL SANGUE, QUESTO:
Fatti fare l'esame del sangue per il controllo della
vitamina D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
OMOCISTEINA
Se hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
http://digilander.libero.it/anna945/Immagini/omocisteina.htm

Insieme agli esami del sangue, per avere una fotografia completa della tua SALUTE, è IMPORTANTISSIMO il valore del pH delle urine. L'interpretazione è semplicissima, con il pH sotto il 5.5 (ACIDO) il corpo è a disposizione delle malattie, mentre il valore uguale e sopra il 6 (BASICO) le malattie stanno lontano da quel corpo.
Ma insieme non deve mancare una ECOGRAFIA ai RENI per avere la certezza che non vi siano delle CISTI, le quali, come abbiamo visto, possono creare dei disturbi senza dare alcun segnale poichè ASINTOMATICHE. Primo fra questi la IPERTENSIONE, di cui ormai troppe persone ne soffrono.
"I reni, inoltre, producono sostanze che aiutano a tenere sotto controllo la pressione e a fabbricare i globuli rossi."
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/cistirenalipressione.htm

mentre l'altra dice:
"QUALI I SINTOMI DI MALATTIA RENALE?
I sintomi sono precisi. Si parla di sete insistente, di mancanza di appetito, di gonfiori alle mani e ai piedi, di dolori all’inguine e allo stomaco, segnalatori di disordine renale. Si parla di dolori lombari alla bassa schiena o ai fianchi. Si parla di ematuria, ovvero di sangue nelle urine per rottura di qualche ciste. Si parla di ipertensione arteriosa. Si parla di nausea e vomito. Si parla di urine scarse, torbide e colore rosso cupo (anziché acquose trasparenti o giallo paglierino). Le irritazioni hanno come causa comune la presenza nel sangue di sostanze estranee introdotte con nutrizione sballata per via nasale, orale e cutanea.
http://digilander.libero.it/genfranco5/Immagini/reniilcentro.htm

e sono certo che oltre che avere il COLESTEROLO ALTO hai anche CARENZA di vitamina D poichè questi hanno un legame imprenscindibile, data la necessità del COLESTEROLO per AUTOPRODURRE questa vitamina D. Te lo dice la dottoressa e lo trovi sopra.
MENTRE PER I VALORI 30 E 50 ng/ml è FALSO, POICHE' QUESTI VALORI SONO STATI FISSATI DALLA MEDICINA SPERIMENTANDO SU PERSONAGGI SCORBUTICI E CIOE' "CARENTI" DI ACIDO ASCORBICO IL QUALE METTE IL CORPO IN CONDIZIONE DI ESSERE AL TOP E QUINDI COME STABILITO DA MADRE NATURA E LA EVOLUZIONE.
LA PROVA E' SU QUESTO LINK:
"che però STRIDONO con i valori rilevati alla sign.ra Maria che sono esattamente 780 ng/ml.
VITAMINA D TOTALE (25-OH D)             780 ng/ml                       (30.0-74.0)"
ED I NOSTRI, DI FRANCA E ME CHE ABBIAMO DEI VALORI PIU' O MENO SIMILI:
"Esami in data 17-07-2015
COLESTEROLO TOTALE                            180  mg/dl                      (110-200)
PARATORMONE INTACT(1.84 PTH)        27.5 pg/ml                      (6.5-42)
VITAMINA D TOTALE (25-OH D)             121  ng/ml                       (30.0-74.0)"
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/esamemariucciapal.htm

Se il valore del PARAORMONE è alto vuol dire che la persone è OSTEOPOROTICA, quindi in questo caso cliccare su questo link per sapere come ci siamo comportati Franca e me guarendola da questa tremenda malattia senza l'uso di alcun FARMACO CHIMICO (VELENO), ma usando gli "ALIMENTI ESSENZIALI" ed il LATTE per il CALCIO.
http://digilander.libero.it/genfranco1/Immagini/francaparatormonevitD.htm

Devo far presente che se il POTASSIO risulta alto, il motivo è perchè la persona stà ingoiando la pastiglia della pressione che ne è LA VERA CAUSA, dichiarato sul bugiardino allegato alla pastiglia.
Quindi non c'è nulla da allarmarsi, ma ingoiando come noi questa può essere eliminata in seguito ad un tempo abbastanza limitato ed il parametro sicuramente si normalizza.
Ed ora ecco la testimonianza di Marino che si potrà riscontrare sotto:
"Pensa, Gigi Mar, k a mia mamma di 88 anni purtroppo con alzhaimer non erano mai state analizzate ne' la vitamina D ne' la b12. Quando su mia richiesta (tardiva purtroppo non conoscevo ancora il mondo degli alimenti) il risultato fu x la D e carenza assoluta x la B12, mi feci una domanda..: ma ci dovevo pensare io a farle analizzare o ci dovevano pensare i ns medici anni fa??.. Non la presi benissimo.. E qui mi fermo."
Quindi mi permetto di richiedere gentilmente alle persone che soffrono di questa malattia che si sono fatti fare questi esami di segnalarli eliminando loro stessi i dati personali, a
genfranco@libero.it
oppure scrivendoli nei gruppi di facebook
https://www.facebook.com/groups/1415891408656788/

https://www.facebook.com/groups/acidoascorbico/

in modo da averne altri riscontri onde poterne tirare delle conclusioni attendibili.
A tale proposito è indispensabile anche la segnalazione di che alimentazione segue, se vegetariana, vegana o onnivora.
Quindi se mangia derivati da animali o meno.
Questo perchè si sà che l'alimentazione è determinante per la eventuale CARENZA di vitamina B12.

La vitamina B12 (o cobalamina) è essenziale per la sintesi del DNA e necessaria per la formazione delle cellule del sangue, della guaina dei nervi e di alcune proteine, e viene utilizzata nel riciclo dell’omocisteina e dei folati.
La carenza di questa vitamina può causare l’anemia megaloblastica, la neuropatia periferica e anche la demenza.
Viene immagazzinata in grandi quantità nel fegato e il fabbisogno giornaliero è relativamente basso, 2.4 µg (microgrammi) al giorno secondo le linee guida italiane. Grazie a questa buona disponibilità, in media gli adulti hanno nel proprio fegato una scorta di vitamina B12 sufficiente per parecchi anni e le carenze nutrizionali di solito non causano sintomi finché le scorte non sono esaurite.
La carenza di vitamina B12 si manifesta talora tra i vegani (che non consumano nessun alimento di derivazione animale) e nei loro figli neonati, se vengono allattati al seno.
La vitamina è presente in tutte le proteine di origine animale ed il suo assorbimento comincia nello stomaco e termina nell’ileo, grazie all’associazione con il fattore intrinseco. Eventuali interferenze durante questo processo possono causare carenze.
L’anemia perniciosa è una forma particolare di anemia megaloblastica causata dalla mancanza del fattore intrinseco, mancanza che a sua volta determina una carenza di vitamina. La causa più frequente nei soggetti anziani è l’atrofia gastrica, che comporta una riduzione nella produzione del fattore intrinseco. Inoltre, seppur rara, ne esiste anche una forma congenita con trasmissione ereditaria. clicca QUI

Ed ora parliamo di vitamina B12.
Dato che abbiamo certezza che i valori di riferimento sono giudicati bassi come è per l'ACIDO ASCORBICO (vitamina C) ecco che siamo certi che anche quelli di questa vitamina B12 siano tenuti bassi. Come riporta l'articolo sotto:

"il fabbisogno giornaliero è relativamente basso, 2.4 µg (microgrammi) al giorno secondo le linee guida italiane.
che si può rilevare dalla RGR (Razione Giornaliera Raccomandata)
vitamina B12       mcg  25
da questo link:

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/razionerg.htm

quindi quali danni causerà la CARENZA di questa vitamina, e quale danni la CARENZA di questa vitamina B12 con la CARENZA di vitamina D3 in abbinamento?
Questo è tutto da rilevare, e noi ci daremo da fare per farlo.

Vitamina B12
Carenza e Fabbisogno
La carenza di vitamina B12 induce una malattia nota come anemia perniciosa, caratterizzata da alterazioni del anemie sideropeniche(da carenza di ferro), questa malattia è dovuta non tanto alla carenza del minerale, quanto alla penuria di eritrociti. Il complesso vitaminico B12 è infatti fondamentale per la sintesi di globuli rossi da parte del midollo osseo. Proprio questa sua funzione primaria è particolarmente nota nel mondo dello sport dove la cianocobalamina rientra, insieme al ferro e all'acido folico, nei prodotti destinati a risolvere casi di "pseudoanemia da sport".
Il fabbisogno quotidiano di vitamina B12 è veramente modesto, ma comunque essenziale. La dose giornaliera richiesta per l'adulto è di circa 2 - 2,5 µg, mentre i depositi presenti nell'organismo ammontano a circa 4 mg. Il fabbisogno aumenta leggermente durante la gravidanza e l'allattamento.
Fonti Alimentari
Le fonti di vitamina B12 sono essenzialmente di origine animale (fegato, latte e derivati, carne di manzo, uova); per questo motivo i rischi di carenza sono più concreti nei vegetariani. Una dieta di questo tipo seguita dalla madre in gravidanza può essere molto pericolosa per il nascituro.
Va detto, per contro, che la B12 è l'unica vitamina idrosolubile di cui esistano riserve importanti nell'organismo che, concentrate a livello epatico, riescono a coprirne il fabbisogno per lunghi periodi di tempo (fino a tre - cinque anni).
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/vitaminaB12.htm

Per verificare la quantità di vitamina B12 vengono prescritti alcuni esami del sangue da laboratorio. Si raccomanda di non ingerire liquidi e di non mangiare nelle ore che precedono il prelievo. Gli esami del sangue non devono limitarsi esclusivamente alla vitamina B12, ma è importante che comprendano anche i folati e l’omocisteina. Come abbiamo già ripetuto, la vitamina B12 può trovarsi nell’organismo in forma non attiva, soprattutto se si segue una dieta vegetariana o vegana e si consuma un gran quantitativo di erbe e alghe dove la B12 in forma non attiva è abbondante. In questo caso un test circoscritto alla cobalamina potrebbe non evidenziare alcuna carenza perché di fatto essa è presente nel corpo, soltanto in una forma che non è utile. Per un test attendibile e veritiero c’è la necessità di effettuare esami incrociati di omocisteina e acido folico. Quando l’omocisteina è molto alta e l’acido folico nella norma, la vitamina B12 potrebbe non essere in forma attiva. Prima del test è importante informare il medico se c’è una cura farmacologica in corso o se si è sotto l’effetto di farmaci perché questo potrebbe influenzare l’esito dell’esame. Il consumo di alcool e lo stato di gravidanza possono alterare occasionalmente i valori, si raccomanda pertanto di comunicare ogni possibile influenza circostanziale a chi esaminerà il test. I valori nella norma di cobalamina sono generalmente compresi fra i 200 e i 900 pg/mL (psicogrammi per millilitro), ma questo varia da soggetto a soggetto e perfino da laboratorio a laboratorio. Valori al di sotto di quella soglia possono evidenziare – oltre ad anemia perniciosa, rimozione di tratti intestinali e difficoltà ad assimilare la vitamina B12 di cui abbiamo già discusso – anche ipertiroidismo, infezione da tenia o anemia da carenza di acido folico. Alti livelli di vitamina B12 sono riscontrabili in persone obese, malati di diabete, con problemi ai reni, in presenza di malattie epatiche e di rare forme di leucemia, benché questo test non sia solitamente prescritto per la diagnosi di tali patologie.
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/vitaminab12test.htm

Come già detto sopra. questa vitamina B12 è quella di cui ne sono CARENTI i vegetariani ed i vegani che evitano di ingoiare cibi di origine animale e che a parer mio sbagliano a non ingoiarli, ma questo non spetta a me giudicarlo. Dato però che la mamma di Marino di questa vitamina ne è carente di una CARENZA ASSOLUTA, come lo è per la vitamina D, ve ne sarà pure una ragione. Avendone altri riscontri si potrà arrivare ad una determinazione più precisa.

Ora, come lo è stato per la vitamina D3 un anno fà, sono certo di ottenere la Vostra collaborazione, quindi ringrazio anticipatamente le persone che ci comunicheranno questi dati richiesti.

 
Si stima che la carenza di vitamina B12 sia più elevata di quello che possiamo pensare, questo non è riferito solo ai vegani e vegetariani ma anche negli
ambientebio.it
  • Genre Franco Ciao Marino Rossi, è una vitamina molto importante, come è descritto. Ma riconoscerne i sintomi di CARENZA non è molto facile poichè sono sintomi molto comuni ad altre CARENZE. ciaooo Franco
  •  
  • Marino Rossi È' vero Franco. spesso le carenze di vitamine portano a sintomi cumuni ad altre. Più k altro x porre l attenzione su questa B12. Ne parliamo poco ma anche questa è fondamentale. Ciao!
  •  
  • Gigi Mar Mi preoccupa l'assobimento cn l'età che nn conoscevo, la integro ogni tanto nonostante onnivoro in occasioni di sforzi fisici e si sente la sua presenza, grazie Marino Rossi ottimo post
  •  
  • Marino Rossi Pensa Gigi Mar k a mia mamma di 88 anni purtroppo con alzhaimer non erano mai state analizzate ne' la vitamina D ne' la b12. Quando su mia richiesta (tardiva purtroppo non conoscevo ancora il mondo degli alimenti) il risultato fu x la D e carenza assoluta x la B12, mi feci una domanda..: ma ci dovevo pensare io a farle analizzare o ci dovevano pensare i ns medici anni fa??.. Non la presi benissimo.. E qui mi fermo.
  •  
  • Gigi Mar Sai cs penso mio caro Marino Rossi , che questi dottori sn talmente presi a studiare principi attivi dei farmaci e controindicazioni x rifilare al povero malcapitato, che hanno perso di vista la loro vocazione dimenticando il valore vero della nutrizione.. Pensa che se prima sentivo il mio dottore x la vitD, adesso nn mi vede, e mi vedrà solo nei momenti di prescrizioni di analisi ecc, ma mai x farmi prescrivere un farmaco o chissà cos'altro! Capisco il tuo stato d'animo e pensa che invece a tutt'ora ci sn persone che muoiono x effetto di questa negligenza e nn dicono niente i parenti!!! Perché l'ha detto il dottore 😧 assurdo..
  •  
  • Marino Rossi Verissimo Gigi! Se non impariamo a ragionare da soli siamo del gatto.. Infatti il mio grande rammarico e' di non essermi informato anni fa.. Oggi solo ortomolecolare metodo Genre-Martucci!
  •  
  • Gigi Mar No dai è solo di franco! Io cm te lo stiamo seguendo e martedì il marcantonio lo porto in radio qui nella prov di Milano
  •  
  •  
  • Gigi Mar Dimenticavo che sei ben informato 🐼
  •  
  • Marino Rossi Eh si.. Le mie info spaziano dagli alimenti alle..radio
  •  
  • Francesca Rasa Ma come si chiamano le analisi per la carenza della B?
  •  
  • Marino Rossi Così come richiedi la vitamina D richiedi analisi x vitamina B12
  •  
  • Francesca Rasa Mi volevo far scrivere un po di esami che dite di questi: calcio, magnesio, potassio, b12,acido folico, la d3 l ho fatta un mese fa
  •  
  • Marino Rossi Ti direi anche ferro e paratormone se non l'hai richiesto già con la D
  •  
  • Genre Franco Ciao Marino Rossi, mi dispiace molto per tua madre, che ormai penso tu abbia capito quali sono le cause della sua malattia. Ma a chi gliene importa tutto ciò. Abbi pazienza ormai il male è fatto, ma non è detto che voi non riusciate ad ovviare con una regressione della malattia. GRAZIE. Facci sapere. ciaooo Franco
  •  
  • Genre Franco Per mandarlo in punta. Scusate ciaooo Franco
  •  
  • Caro Franco Genre sto provando ma purtroppo il danno e' fatto. E non si torna indietro. Grazie comunque x tutto.
  •  
  • Genre Franco Ciao Marino Rossi, dato che stò elaborando la tua esperienza personale con tua madre, mi servirebbe sapere qualcosa di più della vostra alimentazione, oltre che dei valori del sangue di tua madre che potrebbero servire a capire la sua malattia. Spero di non essere indiscreto. Grazie a ciaooo Franco
  •  
  • Marino Rossi Ciao Franco Genre . L alimentazione direi e' varia fatta soprattutto da verdura e frutta non lesinando pasta riso e carne e pesce 1 volta a settimana. Non beve caffè . Il quadro dei valori paradossalmente e' perfetti fatta eccezione appunto dalla D che era azzerata e la B12 che era abbondantemente sotto al minimo. Paratormone a 196 . Soffriva di osteoporosi già all era di 60 anni.
  •  
  • Ciao Marino Rossi, mi permetto di farti ancora una domanda, dato che la vitamina B12 è contenuta solo nei prodotti di origine animale che data la GRAVE CARENZA rilevata, vorrei chiedrti: "il latte ed i latticini non sono per voi una cadenza giornaliera...Altro...
  •  
    Marino Rossi Hai ragione Franco Genre scusa ho dimenticato di dirti che mia madre ha sempre mangiato molto formaggio a pranzo e fa colazione con yogurt. Non ha mai fumato. Non ti preocc franco qualunque domanda falla pure. Lavoriamo tutti x cercare di aiutarci. Grazie
  • Se l'italiano è la tua lingua leggi sotto.
    Se hai cliccato sul traduttore e vuoi leggere la pagina nella tua lingua clicca sulla riga.

    il link è: https://www.facebook.com/groups/1415891408656788/1594920880753839/?notif_t=group_comment_reply

     

                             Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                                     
        http://clorurodimagnesio.altervista.org/

                                    Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                          www.dr-rath-foundation.org
                                                          www.massimopietrangeli.net
                                             www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

    I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

    http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

    http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

    http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

    Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
    SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
    SITO DECIMO.

                               Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                             
    oppure:
                                        http://acidoascorbico.altervista.org/index.html