Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm

Tutto sul MAGNESIO
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/magnesiobase.htm

Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadbase.htm

Per le origini della vita
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavita.htm

Per altro RAGIONAMENTO sulla cura dei tumori
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/consigliotumore.htm

Per scaricare la pagina in formato PDF 
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/tumoricura.pdf

La vera causa dei tumori: i PRODOTTI CHIMICI di qualsiasi natura essi siano, sia inalati che ingoiati.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/tumorelaveracausa.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/velenichimici.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/detersivi.htm

Ho subito la asportazione di un tumore al colon come sotto descritto in data 25 marzo 2017 con inserimento della relativa stomia, e la relativa RICANALIZZAZIONE in data 19 luglio 2017, ed ora a sette mesi dal primo intervento, SENZA ALCUNA CURA DELLA MEDICINA UFFICIALE, MA GRAZIE ALLA "AUTOGUARIGIONE" che forniscono all'individuo di ogni specie vivente, i CIBI NATURALI.
"QUESTA SOPRADESCRITTA E' STATA LA TERAPIA degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che inoltre ingoio costantemente ogni giorno, ed alcuni di loro da ormai 25 anni."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumorealcolon.htm

Quindi non ho ingoiato alcun PRODOTTO della RICERCA, (allora NIENTE DI CHIMICO), ma ingoiando giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI" sopra descritti, riporto sotto i miei esami del sangue fatti in data 05 giugno 2017 il primo, ed in data 19 ottobre 2017 il secondo, inerenti all'eventuale segnale di tumori presenti, insieme ai valori degli "ALIMENTI ESSENZIALI" indispensabili al mio corpo cui il laboratorio di analisi ne riporta i valori di riferimento limite, che circolando nel mio sangue mi danno LA SALUTE VERA.
Riguardo a questi risultati sotto descritti, mi piacerebbe chiedere al presidente della AIRC, il signor Pier Giuseppe Torrani che mi ha inviato una richiesta PERSONALE sua da lui sottofirmata, e diretta personalmente a me, di denaro per la ricerca sul cancro quali sono stati i suoi PRODOTTI a mantenermi e darmi la salute in questo periodo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cancroisegnali.htm

Riguardo alla richiesta di denaro, mi sento MOLTO PRESO PER I FONDELLI, anche solo per il fatto che questa associazione sbandiera in tutto il mondo che ha ottenuto dalla RICERCA dei risultati positivi: 
"P.S.: quando nacque la nostra "ASSOCIAZIONE", nel 1965, la parola cancro era impronunciabile e curarlo un sogno meraviglioso. Oggi è un obiettivo concreto: cinqunt'anni di lavoro non sono passati invano. Scelga di sostenerci, si schieri anche lei con CORAGGIO, contro il cancro."
ma che questa mia personale esperienza dimostra che la loro RICERCA non ha contribuito minimamente nella mia personale guarigione dal cancro, dimostrando invece di:
CALPESTARE VOLONTARIAMENTE L'INDIVIDUO UMANO CAUSANDOGLI NEL CONTEMPO TANTO TERRORE, MEZZO COL QUALE RIESCONO A SPILLARGLI DENARO.
A questo stesso signore mi piacerebbe chiedergli come giustifica il fatto che, la mia AUTOGUARIGIONE senza l'aiuto della sua ASSOCIAZIONE che reputo delinquenziale, il mio corpo continua a migliore giorno dopo giorno allontanandosi sempre più da questa trascorsa malattia.
SONO CERTO CHE FERMANDOMI LASCIANDOTI ALLE TUE PERSONALI CONCLUSIONI, SIA IL MODO PIU' CIVILE AFFINCHE' TU CAPISCA IL VERO SCOPO DI QUESTA ED ALTRE ASSOCIAZIONI CHE SFRUTTANDO QUESTA MALATTIA FANNO RACCOLTA DI DENARO CON FINE PERSONALE.
Questo signore con la sua ASSOCIAZIONE, avendo come unico scopo il tuo denaro, invece di terrorizzarti, non ti dice che il tuo corpo, per mantenersi in SALUTE ha bisogno di togliere la vita, quindi deve UCCIDERE, un altro essere vivente, sia ANIMALE che VEGETALE.
Questo perchè essi contengono quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI AL TUO SANGUE e che quindi la loro CARENZA è la tua MALATTIA.
Certo i VEGETALI sono i fratelli degli ANIMALI. Come posso dichiararlo senza ombra di dubbio?
Certo SPERMA = GERME dove il contenuto del liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo è UGUALE al contenuto del GERME del seme vegetale al mondo.
La pagina recita:
"Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germegranosperma.htm

Quindi è chiaro che non conta nulla essere "fruttivoro", "animalista", "vegetariano", "carnivoro", "erbivoro" o di un'altra qualsiasi inventata umana alimentazione, poichè alla fine per vivere ogni essere vivente ha bisogno del corpo di un altro essere vivente, quindi dei suoi "ALIMENTI ESSENZIALI" che alla fine danno la SALUTE alle cellule del suo corpo, che per farlo DEVE TOGLIERGLI LA VITA.
La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Alexis Carrel dimostrò che le cellule sono immortali facendo vivere il cuore di un pollo per 29 anni!
Ecco qual'è il segreto dell'immortalità e della morte.
In passato è stato dimostrato che una cellula potrebbe vivere per un tempo indeterminato in perfetta salute.
E' stato dimostrato realmente in laboratorio da un famoso premio Nobel.
Un famoso fisiologo francese, Alexis Carrel, Al Rockefeller Institutte for Medical Research, mantenne in vita il cuore di un pollo per circa 29 anni in una soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che egli rinnovava tutti i giorni.
Carrel giunse alla conclusione che il tempo di vita di una cellula è indefinito fintanto che viene fornito il nutrimento e viene ripulita dalle sua escrescenze.
Difatti le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte.
Carrel mantenne in vita cellule di un cuore di pollo fino a quando qualcuno si dimenticò (dimenticato) di eliminare le loro escrezioni.
Riuscì quasi a decuplicare la media durata di vita di quelle cellule.
La chiave per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/celluleeterne.htm

Quindi è comprensibile che la STITICHEZZA è CONTRONATURA ed il 50% della causa delle MALATTIE.
Naturalmente l'altro 50% ne sono la CARENZA degli "ALIMENTI ESSENZIALI".
Quindi cibarsi dagli SCAFFALI, prodotti dalle industrie alimentari, contenenti PRODOTTI CHIMICI non possono essere l'alimento giusto per la VERA SALUTE dell'individuo in quanto non ne fanno parte nè delle cellule nè del sangue.
"Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/aromia.htm

Ora, capito quanto sopra, abbiamo CERTEZZA E SENZA OMBRA DI DUBBIO che le "ricerche" denominate "scientifiche" NON POSSONO ESSERE UTILI A NESSUN ESSERE VIVENTE, TANTOMENO PER L'UMANITA', poichè i PRODOTTI CHIMICI, come i PRODOTTI DEGLI SCAFFALI, non possono fornire gli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI AL CORPO DI CHI LI INGERISCE.
Quindi è comprensibile che le ASSOCIAZIONI si nascondono dietro la parola RICERCA per spillare denaro alle persone.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/esamereaott2017.htm

Per il Cancro: segnali di allarme da non sottovalutare.
Non esistono disturbi che permettono inequivocabilmente di riconoscere l'insorgenza di un tumore, ma fenomeni che inducono a rivolgersi al proprio medico per escludere questa eventualità o affrontarla il prima possibile nel migliore dei modi

Ci sono segni e sintomi che possono essere percepiti da chiunque nel corso della vita. Sono fenomeni comuni che non devono allarmare, ma che comunque è importante non trascurare: nella maggior parte dei casi dipendono da ragioni che comunque possono richiedere cure - per esempio infezioni per le quali occorre una cura antibiotica - ma talvolta possono essere la prima spia di un tumore. In questo caso, approfondirne subito la causa rivolgendosi al proprio medico può consentire una diagnosi precoce, che a sua volta può cambiare sostanzialmente l'andamento e l'esito della malattia o il peso delle cure.

Per questo non bisogna aver paura di riferire questi disturbi al proprio medico, che valuterà l'opportunità di prescrivere eventuali accertamenti.
Tra i segnali da riconoscere ve ne sono alcuni generali, che riguardano tutto l'organismo, e altri localizzati, specifici per i singoli organi.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cancroisegnali.htm

Il cancro al colon asportatomi in data 25 marzo 2017 con la applicazione della stomia, ragione di questa RICANALIZZAZIONE:
Ed ora ecco gli eventi di questo quarto stress, il più debilitante poichè durante il quale, rilevando un tumore maligno al colon, questo è stato asportato.
I dolori di pancia sono iniziati il giovedì 23 marzo 2017, il peso è di 76 ,3 kg., ma non riuscivo a mangiare normale.
Il sabato mattina 25 non potendo più sopportare il dolore mi recai al pronto soccorso.
I raggi alla pancia segnalarono una ostruzione intestinale. Nel pomeriggio la TAC e la decisone dei medici di un intervento di urgenza che è iniziato verso le 17 dello stesso giorno.
Giorno dopo giorno lo stress che causa un intervento chirurgico. Tanta debolezza e perdita di peso. Alle dimissioni il mio peso è risultato 70,3 kg. Oggi è di 71 kg, segnale che il mio corpo stà recuperando, ma le forze rimangono latitanti.
Ho scoperto alcuni giorni dopo che durante l'intervento mi è stato tolto un carcinoma del colon stadio II.
Mi è stato comunicato che era ben localizzato come è stato ben localizzato la infezione da punto metallico, quindi sono certo che gli "ALIMENTI ESSENZIALI" hanno avuto il loro peso al riguardo.
Non ho ingoiato gli "ALIMENTI ESSENZIALI" per i primi due giorni dopo l'intervento, ma dandone informazione ai medici ed agli infermieri sono stato costante nell'ingoiare le mie solite dosi.
La mia terapia è stata SOLO questa, poichè non ho mai assunto alcun farmaco, se non saltuariamente una pastiglia della pressione che ultimamente non ingoiavo più. Durante la degenza, questa pressione mi è stata rilevata ogni mattina insieme alla temperatura corporea con valori sempre nella norma.
Come da documento sono stato dimesso in data 7 aprile 2017, con colostomia autonoma ed una unica terapia:
NESSUNA
solo gli "ALIMENTI ESSENZIALI".
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/tumorealcolon.htm

Devo comunicare che ingoio giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI", ACIDO ASCORBICO, CLORURO DI MAGNESIO e vitamina D tra i più importanti e nulla di CHIMICO.
Secondo controllo programmato ai 6 mesi in data 05/ giugno 2017:

EMOCROMO tutto nella norma

CREATININA                                                1.10 mg/dl                      V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO                                            168 mg/dl                       V.R. < 200
HDL COLESTEROLO                                   40  mg/dl                       V.R. > 45
TRIGLIGERIDI                                              71 mg/dl                        V.R. < 150
SODIO                                                             141  mmol/l                    V.R.  137 - 145
POTASSIO                                                       4.3  mmol/l                    V.R.  3.5 - 5.1
CEA                                                     1.8                          V.R.  <=3             marcatore tumore
VITAMINA D TOTALE (25-OH D)             75.0 ng/ml                       V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO                                           14.60  ng/ml                    V.R.  2.76 - 20
VITAMINA B12                                            440.0 ng/ml                     V.R. 239 - 931

ESAME delle urine tutto nella norma
pH    acido
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/esamereaott2017.htm

Sono certo che questi valori rendono l'idea di come il mio corpo si stia AUTOGUARENDO.

Mi permetto ora di riportare una testimonianza, quella di Roberto Giugovaz che è+ guarito dal TUMORE alla prostata.con infusione in vena di ACIDO ASCORBICO e GLUTATIONE.
 http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/robertogiugovaz.htm

TUTTO quanto sopra sono la CAUSA CERTA del pH ACIDO, aggiungendo poi la CARENZA degli "ALIMENTI ESSENZIALI " che da questi prodotti CHIMICI ci difendono, quindi si arriva alle MALATTIE e MORTI come riporta sopra il .Dr. George W. Crile, di Cleveland.
Ora, A RIPROVA di quanto detto, riporto il pH personale rilevato negli anni dai miei esami, facendo presente che di questi prodotti CHIMICI ho sempre evitato di usarli ed ingoiando l'ACIDO ASCORBICO ed il SELENIO a partire dal 1992,

questo è  un altro importante "ALIMENTO ESSENZIALE" importantissimo.
Il titolo del video recita:
La supplementazione di Selenio in endocrinologia è utile?
Giudicalo tu stesso/a:
https://www.youtube.com/watch?v=e06Fkj8K1qM

e via via aggiungendo gli "ALIMENTI ESSENZIALI", mantenendomi una SALUTE che è sotto gli occhi di tutti ed evitando di recarmi dal dottore per qualsiasi tipo malattia, nemmeno per un piccolo

raffreddore.
15-11-94------------------6.5
24-07-97------------------6
21-07-99------------------6
02-07-01------------------6.5
13-10-03------------------6
18-08-08------------------6.5
02-02-10------------------6
21-04-11------------------6.5
29-05-12------------------7.5
28-01-13------------------6.5
21-01/14------------------5
21-01-15------------------7
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esamisu.htm
     
Ed ora quelli di Franca
24-10-11------------------acido
17-12-12------------------5
21-01-14------------------5
23-01-15------------------6.5
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/esamisufranca.htm

24-07-97------------------6
21-07-99------------------6
02-07-01------------------6.5
13-10-03------------------6
18-08-08------------------6.5
02-02-10------------------6
21-04-11------------------6.5
29-05-12------------------7.5
28-01-13------------------6.5
21-01/14------------------5
21-01-15------------------7

http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/phacido.htm

Ora vorrei fare un ragionamento che ritengo molto importante: siamo a fine anno 2015, chiusura contabile per tutte le aziende, le quali dovranno poi presentare la documentazione necessaria a dimostrazione dei loro guadagni onde poter pagare le giuste tasse.
Non solo, ma da queste conclusioni devono trarre le eventuali modifiche da apportare per un miglioramento economico nel prossimo esercizio.
Quindi e dato che ognuno di noi ad una certa età, deve tirare un bilancio onde rendersi conto di quanto sia stato proficuo il suo comportamento riguardo all'investimento fatto per la SALUTE FUTURA, quindi quale migliore periodo se non quello della fine dell'anno come per le aziende?
Ora per poter tirare quelle giuste conclusione però si devono avere a portata di mano anche le eventuali modifiche da apportare onde ottenere un comportamento migliore nel prossimo futuro.
Fin'ora siamo stati portati a credere che affidandoci al proprio medico di base, in caso di necessità, ci saremmo mantenuti UNA SALUTE OTTIMA, come è per ogni altro essere vivente al mondo che non si reca dal suo simile per la SALUTE, ma sarà proprio giusto fare così?
Affidandoci al nostro medico o al sistema sanitario, dobbiamo obbligatoriamente anche avere fiducia nei FARMACI.
Sapendo però che ormai sono passati molti anni di gestione del sistema sanitario e del nostro medico e quindi è ora che si tirino quelle indispensabili conclusioni, come detto sopra.
Questo lo propongo perchè sentendo diversi miei giovani amici, sui 40 anni, sono venuto a sapere che molti di loro hanno la tiroide di Hashimoto ed ingoiano giornalmente EUTIROX (ha un certo "principio attivo") da ingoiare PER TUTTA LA VITA.
Ma non pare strana questa cosa?
E che ne dite del COUMADIN (ha un altro certo "principio attivo") , proposto a qualsiasi età e PER TUTTA LA VITA?
E la pastiglia della IPERTENSIONE, RAMIPRIL (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo"), da ingoiare mezza o intera, ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
Ma non basta e per il COLESTEROLO, ARMOLIPID plus 20 (o altro nome, che hanno un altro certo "principio attivo") per ogni giorno PER TUTTA LA VITA.
oppure di tutto il sistema per misurare la GLICEMIA GIORNO DOPO GIORNO.
Non vi pare un bollettino di guerra?
Insomma un SISTEMA CATASTROFICO per non dire altra parola più pesante.
Ora sappiamo che per agire sulle varie patologie sono necessari quei famosi e straconosciuti "principi attivi".
Alla fine sarà poi così giusto affidarci al sistema sanitario con questa prospettiva futura?
Vogliamo provare ad analizzare e vedere se è possibile vi sia un'altra via più appropriata alla nostra SALUTE?
Quindi di tutto quanto sopra, la cosa più importante da sapere è che se tu dici al tuo medico che hai dei dolori diffusi mentre già stai ingoiando una medicina per altra malattia da lui o da un suo collega consigliata, lui ti proporrà un esame del sangue onde conoscere i valori dei vari ed ormai tanto conosciuti COLESTEROLO, DIABETE, CELIACHIA ed allergie varie.
Quindi sulla ricetta scriverà per la ricerca nel sangue che ti dovrà essere prelevato a digiuno:
GLICEMIA, COLESTEROLO, CALCEMIA, FERRO, MAGNESIO, POTASSIEMIA, AZOTEMIA, CREATININA, SODIO, TRANSAMINASI GP (ALT), TRANSAMINASI GP (AST), D-DIMERO
dei quali nei risultati fatti dal Centro Analisi, si otterranno dei valori che se non sono nei parametri stabiliti ti metteranno un segno di evidenziazione che probabilmente hai già visto negli eventuali esami precedenti.
Ma questi sono esattamente quelli che fanno parte di quel liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo chiamato SPERMA e che sono la base della mia e della tua vita.
Leggilo sul link dove in parte trovi:
"A TOTALE GARANZIA della PROVA SCIENTIFICA di quanto è la mia ORIGINE descritta sopra, quale dubbio posso avere se questo è fatto da Madre Natura dall'inizio della vita?
E dato che sono venuto al mondo per la CONTINUAZIONE DELLA MIA SPECIE come progettato da Madre Natura all'inizio del mondo, come potrò trasmettere ai miei posteri quei prodotti CHIMICI tanto RICERCATI dalla medicina ed usati per la mia MANUTENZIONE sognando di guarire le mie malattie?
La RICERCA?
Bella parola, vero? basta questa per dare SPERANZA, ma speranza di cosa? quella per gli STUPIDI onde ritirare montagne di denaro?"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavita.htm

Ed ancora altri se lo riterrà opportuno, ma a questo punto, tu innocentemente dovresti chiedergli di fare pure la ricerca del "principio attivo" (così viene chiamato l'agente del FARMACO che stai ingoiando, vero?).
A questo punto lui ti dirà sorridendo che non si può.
Allora tu dovresti chiedergli:
"scusi dottore, ma se non si può vuol dire che questo "principio attivo" NON DEVE ESSERE NEL MIO SANGUE, vero?
Ma se non deve essere nel mio sangue, cosa farà mai nel mio corpo? lei me lo sà dire e spiegare chiaramente?
Senza tenere conto delle descrizioni del foglio illustrativo allegato, che a volte sono diverse pagine di raccomandazioni e di avvertenze sulle controindicazioni che possono causare danni al mio corpo.
Come potrà mai farmi BENE?
IL dottor William Osler, considerato il capostipite della medicina scrisse ai suoi tempi:
"Sotto trovi il detto del dottor Wiliam Osler, considerato il capostipite moderno della medicina attuale:
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Osler

http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottore.htm

e se vuoi la sua scritta clicca sul link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/williamoslerdottorea.htm

e ti salverai la vita con L'ACIDO ASCORBICO di cui ti parla Abram Hoffer, Linus Pauling, Irwin Stone e gli altri SCIENZIATI del secolo scorso che trovi su questa pagina:.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/scienziati.htm

Intanto il dottor Abram Hoffer in una sua intervista dichiara:
"AWS: Le vitamine sono state accusate di essere in qualche modo realmente pericolose.
AH: Sono veramente impressionato della preoccupazione di alcuni scienziati rispetto a queste "pericolose" vitamine. Vorrei che fossero più preoccupati per quei pericolosi veleni chiamati farmaci. Ogni flacone di pillole dovrebbero avere una etichetta veleno con teschio e ossa, e "veleno" scritto a grandi lettere."

http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/niacinaabramhoffer.htm
da questo link
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/esamedelsangue.htm

Ho fatto ricerche di malattie guarite da qualche FARMACO, ma non ne ho trovate neanche una.
Ed ora ecco le prove delle malattie guarite con gli "ALIMENTI ESSENZIALI":
Ho fatto ricerche se vi fossero malattie guarite con degli "ALIMENTI ESSENZIALI" ottenendo questi risultati:
La prima e più importante malattia guarita con uno di questi è
lo SCORBUTO guarito dall' ACIDO ASCORBICO
la PELLAGRA guarita dalla VITAMINA B3 (NIACINA)
il BERI-BERI guarito dalla VITAMINA B1 (TIAMINA)
il RACHITISMO guarito dalla vitamina D (ORMONE)
la POLIOMIELITE guarita dal CLORURO DI MAGNESIO
la SCLEROSI MULTIPLA e le malattie AUTOIMMUNI dalla VITAMINA D cura del dottor Coimbra
la OSTEOPOROSI dalla VITAMINA D
la TUBERCOLOSI (TBC) dalla VITAMINA D
la ANEMIA PERNICIOSA guarita dalla VITAMINA B12 (COBALAMINA)
Un ricercatore dell’Istituto Lister di Medicina Preventiva di Londra stava sperimentando su dei ratti una dieta a base di chiara d’uovo cruda come fonte unica di proteine. Dopo qualche settimana i ratti diedero segni di squilibrio: comparvero dermatiti ed emorragie cutanee: gli animali perdevano il pelo, gli arti si paralizzavano, diminuivano di peso, e infine morivano.
guarita dalla BIOTINA del gruppo B.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/malattieguarite.htm

Queste sono solo alcune delle realtà che col tempo, e neanche troppo, scopriremo che ne saranno guarite molte altre.

Gli interferenti endocrini oramai sono ovunque: sugli scontrini fiscali, sui giocattoli per bambini e finanche sui vestiti. Ci seguono ovunque anche nel cibo: dall'insalata al vino e sono responsabili dell'aumento del rischio di cancro
Gli interferenti endocrini sono dappertutto e si insinuano non solo negli oggetti più comuni, nel cibo e nelle bevande, nei giocattoli per bambini ma anche nella vita sessuale compromettendo sia la fertilità maschile sia femminile. Ultimo esempio di oggetto ritenuto pericoloso per la salute i braccialetti con elastici tanto di moda questa estate tra i ragazzini, con una presenza di ftalati (che troviamo nel PVC) superiore a 400-500 volte le dosi standard.
Ma cosa sono gli interferenti endocrini? Sostanze chimiche di sintesi estranee all'organismo umano presenti in moltissimi prodotti e oggetti di uso comune. Inutile pensare a un farmaco per eliminarli, si trovano anche nelle medicine. Il loro uso è cresciuto vertiginosamente nell'ultimo decennio e è legato all'industrializzazione di molti oggetti di uso contemporaneo: materie plastiche, farmacia, pesticidi agricoli ecc.
I loro nomi sono pressoché sconosciuti al grande pubblico e sono Bisfenolo A, parabeni, ftlati e altri tipi di molecole che interferiscono con il sistema ormonale umano mettendo a rischio le sue funzioni basilari.
Un anno fa André Cicolella, chimico e tossicologo, nonché presidente dell'associazione Réseau Environnement Santé (RES), ha pubblicato in Francia Toxique Planète Le scandale invisible des maladies chroniques dove analizza le sostanze chimiche di sintesi che causano:
Cancro al seno, cancro alla prostata, tumori ormono-dipendenti, diabete, obesità, malattie cardiovascolari, iperattività, problemi alla fertilità, abbassano la qualità degli spermatozoi e abbassano l'età della pubertà con conseguenze sanitarie su scala globale drammatiche.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/tumorelaveracausa.htm

E quale miglior prova SCIENTIFICA di quella fatta da Madre Natura nei miliardi di secoli?
Le dosi sotto descritte sono provate sia da Franca che dal sottoscritto e da molti amici e amiche, senza contare le persone che non me ne hanno dato comunicazione.

Ancora prima di farti leggere l'insieme di questa ipotetica cura vorrei comunicarti che prima di procedere nella cura di TUTTE le malattie che si conoscono, si deve procedere prima di tutto ad eliminare le eventuali cause, e dato che ogni PRODOTTO CHIMICO non è riconosciuto dal nostro corpo, ognuno di questi DEVE ESSERE ELIMINATO dalla nostra vita. 
Per conservare o recuperare la SALUTE, altra cosa che si deve fare è quella di EVITARE di usare gli shampoo, i doposhampoo, le creme solari e quei prodotti CHIMICI che vengono usati per la pulizia della persona e della casa.
Personalmente sono anni che per lavarmi i capelli uso solo un qualsiasi sapone neutro per il bucato e per le pulizie di casa solo ACIDO CITRICO diluito in acqua. Avrai modo di leggere sotto che lo ingoio ogni giorno perchè contenuto anche dal latte di TUTTI gli animali al mondo.
L'ho fatto perchè i miei pori, di cui è pieno il mio corpo, respirano ed assorbono tutto ciò che vi spalmo sopra e non avendo filtri e difese immunitarie immettono il tutto direttamente nel sangue, che poi se sono prodotti CHIMICI, mi causano danni irreparabili.
Invece l'ACIDO CITRICO che è un prodotto NATURALE NON mi può portare alcun danno.
La pagina recita:
"Ti laveresti i capelli e i denti con olio per freni, sgrassatore per motori o antigelo per radiatori ? Ingredienti potenzialmente dannosi si trovano in molti prodotti di ogni giorno per la cura della persona, tu e la tua famiglia probabilmente siete esposti ad agenti potenzialmente cancerogeni ogni volta che entrate nel vostro bagno. Hai mai letto le etichette sulle confezioni di un deodorante, della crema da barba, dello shampoo, del dentifricio e colluttorio, ecc.?
E' una realtà che molti produttori usano determinati ingredienti chimici perchè sono economici e danno l'illusione di eseguire correttamente il loro compito. Nel sangue umano e nel tessuto adiposo sono state trovate più di 400 sostanze chimiche tossiche. Dal 1950 al 1989 l'incidenza complessiva di tumori (negli USA, dove è stato eseguito lo studio) è aumentata del 44%, di questo incremento meno del 25% è dovuto a tumori legati al fumo di sigaretta. I tumori infantili sono aumentati del 20%.
Oggi le generazioni del boom economico hanno una percentuale di tumori che è TRE volte quella dei loro progenitori. Nel 1901 il cancro era considerata una malattia rara, delle statistiche indicavano che UNA persona su OTTOMILA aveva il cancro. Oggi, secondo The American Cancer Society, una persona su tre ha il cancro (non conosco i dati italiani, ma credo non siano molto diversi).Quanti di questi tumori o altre gravi malattie sono collegati all'esposizione a sostanze chimiche? Dipende da quali "esperti" scegliamo di ascoltare, ma comunque anche organizzazioni governative hanno dovuto ammettere che ci sono almeno 880 composti chimici neurotossici (dannosi per il sistema nervoso) in prodotti per la cura della persona, cosmetici e profumi.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/cremenocive.htm

e 'altro:
"gennaio 8, 2014 CLAMOROSO, ECCO I 5 PRODOTTI DI BELLEZZA COMUNI PIU’ NOCIVI IN COMMERCIO
Bellezza – Oggi vi parleremo dei cinque prodotti di bellezza peggiori che si trovano in commercio e che, purtroppo, sono reperibili in tutti i supermercati. Perchè sono i peggiori prodotti in cui potete imbattervi? Perchè contengono al loro interno delle sostanze dannose, chimiche e siliconiche che promettono di rendervi bellissime, ma che in realtà non fanno altro che danneggiare sempre più lo stato dei vostri capelli o della vostra pelle.
Gli ingredienti da evitare come la peste - PETROLATI (lo dice la parola stessa, sono derivati dalPETROLIO) Mineral oil, Petrolatum, Paraffinum liquidum, Cera microcristallina, Vaselina, Paraffina, Microcrystalline Wax. SILICONI: (creati chimicamente in laboratorio, li riconoscete perchè terminano in -one; -thicone; -xiloxane; -silanoil) Dimethicone, Cyclomethicone, Ciclopentasiloxane. (Vuoi saperne di più?CLICCA QUI)
La classifica dei prodotti più cattivi :
5° posto: Creme alla paraffina e siliconi: Nivea, Glysolid, Dove, Vichy, Leocrema etc ..non idratano, creano una sensazione fittizia di idratazione e setosità della pelle, ma è il silicone ad essere setoso, non la nostra pelle. Essa in realtà è secca e arida, oppure impura e lucida occlusa dai siliconi e dai petrolati, questi ultimi sono cancerogeni di classe II oltre che comedogeni e fortemente inquinanti.
4° posto: Cristalli liquidi alias semi di lino per capelli. Forse non tutti sanno che non contengono solo olio di semi di lino ma anche una grande quantità di silicone puro che fa apparire i capelli lucidi ma in realtà è solo un effetto momentaneo, una “maschera” che nasconde la reale condizione dei capelli: disidratati, secchi e sfibrati. Oltretutto i capelli si sporcano velocemente, appaiono grassi e unti alla radice e secchi alle punte, difatti un’altra conseguenza dei siliconi sono le fastidiosissime doppie punte.
3° posto: Shampoo Herbal Essence, Pantene, Sunsilk, Elvive, Biopoint etc… sono prodotti troppo aggressivi perchè contengono molto sale e tensiottivi aggressivi che seccano tantissimo i capelli, causando prurito e irritazioni, talvolta forfora!! Inoltre tra i primi ingredienti contengono dimethicone, e altri ingredienti allergizzanti e dannosi che rilasciano formaldeide, che è scientificamente provato sia cancerogena.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/cremecancerogene.htm

Ora, non sono superstizioso e neppure credulone, quindi sto bene con i piedi per terra, come solo gli "ALIMENTI ESSENZIALI" iniziando dall'ACIDO ASCORBICO, sanno aiutare a farlo, mettendo in condizioni ottimali la memoria che benchè sia nato nel lontano 1940 ho "PERFETTA" e posso provarlo a chiunque ed in qualsiasi momento.
A questo proposito già Irwin Stone nel secolo scorso scriveva:
"pagina 3/7------chi assume diventa più intelligente rilevato dai suoi dipendenti
A partire dagli anni '30, quando l'ACIDO ASCORBICO divenne commercialmente disponibile, io e la mia famiglia diventammo le cavie di noi stessi, sperimentando gli effetti di queste mega dosi sulla nostra salute e sul nostro benessere. Al diminuire del prezzo dell'ACIDO ASCORBICO aumentarono le nostre dosi giornaliere. Sviluppai presto anche una terapia, efficace al 95% secondo i miei test, per interrompere il comune raffreddore. Non ho mai avuto un raffreddore per oltre quarant'anni. A partire dalla metà degli anni quaranta ho avuto nel mio laboratorio confezioni da 100 grammi circa di ACIDO ASCORBICO e di ASCORBATO DI SODIO, che vendevo ai miei impiegati al prezzo di costo. Notai un calo di assenteismo dovuto a malattia e quando erano al lavoro era come se avessero più stima, erano meno stanchi e sembravano più intelligenti delle loro "SCORBUTICHE" controparti."
pagina 5/7------nonostante l'età la memoria è PERFETTA
Ho preso per molti anni circa 20 grammi di ACIDO ASCORBICO giornalmente, oltre trecento volte l’attuale RDA, godendo sempre di ottima salute per tutto il periodo. Nelle mie pubblicazioni del 1983 relative agli effetti del regime mega-ascorbico sull’invecchiamento e sulla sindrome di Alzhaimer, cito come esempi lampanti del potere che l’acido ascorbico ha nel mantenere una lunga e sana vita attiva, senza malattie, i miei vecchi amici e colleghi: Albert Szent-Gyorgyi (età 91); Linus
Pauling ( età 83); Frederick Klenner (età 77); me stesso (età 77). Stanno tutti lavorando ancora sodo e nessuno mostra la minima traccia di Alzhaimer.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/irwinstone50anni.pdf

http://acidoascorbico.globalfreeforum.com/viewtopic.php?f=5&t=1933&sid=045116611364e3e1bdf908c83636a52a

Prima di proseguire con questa informazione devi ELIMINARE tutti i prodotti chimici che usate in casa ed usare solo sapone da bucato marsiglia per lavarvi ecc. e per la cucina solo l'ACIDO CITRICO disciolto in acqua. Per lavarvi la testa ecco come: """Lavare i capelli col bicarbonato dà risultati ‘favolosi’
Dopo la storia della blogger Lucy Read vi raccontiamo quella di Margaret Badore e Katherine Martinko, che hanno ottenuto ottimi risultati per i suoi capelli semplicemente abbandonando lo shampoo a favore del bicarbonato di sodio. Anche lei ha provato il metodo “no poo”, cioè abbandonare i prodotti per i capelli e utilizzare al massimo estratti naturali. Per i primi 31 giorni Margaret ha semplicemente lavato i suoi capelli con dell’acqua, ma i suoi capelli erano grassi, perciò stava per ritornare allo shampoo.
Prima di tornare indietro, però, Margaret ha provato a lavare i capelli col bicarbonato, e ha funzionato. Ha semplicemente mischiato del bicarbonato con dell’acqua e l’ha usato sotto la doccia. Foto sotto: a sinistra Margaret dopo 20 giorni senza usare shampoo. A destra: i suoi capelli dopo aver utilizzato il bicarbonato.
margaret_badore_no_shampoo.jpg.662x0_q100_crop-scale
Lavare i capelli col bicarbonato e l’aceto: la variante di Katherine
Katherine, oltre al bicarbonato, ha utilizzato l’aceto: “Il bicarbonato ha fatto un favoloso lavoro di pulizia dei miei capelli, erano splendenti, sgrassati“. Sotto potete vedere una foto dei suoi capelli dopo l’esperimento: “Quando usavo lo shampoo avevo una palla di capelli ricci molto più grande, ora sono molto più facilmente trattabili“, spiega Katherine.
Lavare i capelli col bicarbonato e le uova ogni 3-4 giorni: la ricetta di Lucy
Lucy Read, invece, ha deciso di abbandonare i prodotti per i capelli dopo aver letto uno studio che spiegava che ogni giorno le donne versano 515 sostanze chimiche sul proprio corpo. Oggi si lava i capelli con acqua ogni 3-4 giorni e ogni due settimane utilizza uova o del bicarbonato. Sul suo blog, Lucy dà tutti i consigli che possono tornare utili a chi vuole provare questo trattamento. I risultati li potete vedere nella foto sotto:

http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/capellibicsodio.htm

e se poi su ogni prodotto che compri al supermercato devi LEGGERE gli INGREDIENTI e se trovi la parola "GLUTAMMATO DI SODIO" o la parola "AROMI" o "AROMI NATURALI" devi posra l'articolo e NON MANGIARLO NEPPURE REGALATO. Questo perchè:
"Svelato il segreto più gelosamente custodito dalle multinazionali alimentari
Tutte le aziende alimentari custodiscono gelosamente UN PICCOLO SPORCO SEGRETO e oggi voglio rivelartelo mettendo a nudo tutta la questione!
Molte persone parlano degli additivi chimici utilizzati come ingredienti, questo però non è il solo problema: le aziende alimentari inseriscono qualcos'altro negli alimenti, qualcosa che sfugge alle regolamentazioni qualcosa di DAVVERO MESCHINO.
Il problema principale di ogni azienda alimentare è vendere di più spendendo di meno.
Per far ciò le aziende nell'ultimo secolo si sono sempre più modernizzate, implementando sistemi di produzione ad alta resa e bassa spesa.
Questi sistemi di produzione sono stati applicati all'agricoltura, agli allevamenti e tutta la produzione successiva.
Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
Si parla addirittura di servizi segreti del cibo.
I servigi di queste aziende produttrici di inganni, (Aromi), sono rilasciati sotto stretto riserbo, non sia mai che l'opinione pubblica venga a conoscenza che lo yogurt alla fragola presente in tutti i supermercati contiene:
amil-acetato, amil-butirato, amil-valerato, anetolo, anisil-formato, benzil-acetato, benzile-isobutirato, acido butirrico, cinnamil-isobutirato, cinnamil-valerato, olio essenziale di cognac, díacetíle, dipropil-chetone, etil-acetato, etil-amilchetone, etil-butirato, etil-cinnamato, etil-eptanoato, etil-eptilato, etil-Iactato, etil-metilfenilglucidato, etil-nitrato, etil-propionato, etil-valerato, eliotropina, idrossifreniP2-butanone (soluzione al dieci percento in alcol), alfa-ionone, isobutil-antranilato, isobutil-butirato, olio essenziale di limone, maltolo, 4metilacetofenone, metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato, carbonato di metil-eptina, metil-naftil_chetone, metilsalicìlato, olio essenziale di menta, olio essenziale dì neroli, nerolina, neril-isobutirato, burro di giaggiolo, alcol fenetilico, etere di rum, gamma-undecalactone, vanillina e solvente.
Tutto questo elenco di ingredienti dietro la piccola scritta “Aromi”
Fra questi ingredienti troviamo un estere (anisil-formato) dell'acido formico, nonché esteri
(metil-antranilato, metil-benzoato, metil-cinnamato) dell'alcole metilico: nel corpo gli esteri in genere vengono "smontati" (non al 100%), ossia nel caso specifico si liberano appunto, a seconda della sostanza, alcole metilico ed acido formico che sono entrambi assai velenosi!
Senza gli aromi il cibo industriale risulterebbe pessimo e quindi invendibile.
Gli aromi sono un inganno colossale che ogni giorno ci portiamo a casa sulle nostre tavole. Esistono migliaia di aromi e nessuno sa che tipo di interazioni possono verificarsi all'interno del corpo umano:non esistono studi in tal senso, questo per due motivi:
1. Sarebbero davvero molto lunghi e costosi.
2. Le multinazionali alimentari non ne vogliono sapere di uno studio di questo tipo, un'eventuale bocciatura senza appello degli aromi farebbe crollare l'intera industria.
Buona parte del cibo che ti porti a casa ogni giorno contiene un inganno e mina la tua salute in modo che nemmeno
immagini.""""
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/aromia.htm

sono CERTO che la causa del tumore sono il TE', il CAFFE' ed i prodotti CHIMICI usati in casa disinvoltamente e quelli fatti ingoiare dalle industrie alimentari.
per l'ACIDO CITRICO che fà parte di quel liquido seminale nel quale siamo stati GENERATI, quindi questi sono scritti in lettere di fuoco nel nostro DNA. Ecco come usarlo anche in casa: """L'ACIDO CITRICO "ALIMENTO ESSENZIALE" che è nel liquido seminale detto SPERMA quindi nel corpo del maschio. E' nel LATTE di ogni femmina animale al mondo, di conseguenza anche nel suo corpo. Attraverso questo LATTE entra nel corpo del piccolo a svolgere uno dei suoi ruoli più importanti, quello di ANTIDOLORIFICO, quindi INNOCUO sia per l'interno che per l'esterno del corpo. E' capace di sostituire tutti quei PRODOTTI CHIMICI "NOCIVI" alla salute di ogni essere vivente che ne sono la PRIMA VERA CAUSA DI TUMORI e le altre malattie.
Ecco alcuni dei suoi possibili impieghi domestici, per la pulizia della casa e per la cura della persona.
1) Ammorbidente per il bucato
ammorbidente
Un ammorbidente casalingo per il bucato può essere preparato semplicemente disciogliendo all'interno di un contenitore di plastica pulito, in cui si saranno versati 50 gr di acido citrico e 500 ml d'acqua. E' consigliabile utilizzare un flacone con tappo, in modo da poterlo agitare prima dell'utilizzo. Calcolate di impiegare circa 100 ml del prodotto ottenuto per ogni lavaggio in lavatrice, versando l'ammorbidente nell'apposito scomparto.
2) Anticalcare fai-da-te
anticalcare-fai-da-te
L'acido citrico può essere utilizzato per la preparazione di un anticalcare da utilizzare su tutte le superfici lavabili, sui sanitari e sulle piastrelle (escludendo marmo e legno). Sarà sufficiente preparare una soluzione al 15% di acido citrico, corrispondente a 150 gr di prodotto da disciogliere in un litro d'acqua. E' consigliabile trasferire l'anticalcare così ottenuto in un contenitore spray per facilitarne l'utilizzo.
3) Disincrostante per la lavatrice
La stessa soluzione al 15% preparata per l'anticalcare può essere utilizzata come disincrostante per la lavatrice. Sarà necessario versare l'intero litro d'acqua nel cestello della lavatrice ed effettuare un lavaggio ad alta temperatura. Il trattamento dovrebbe essere ripetuto una volta al mese.
4) Brillantante per la lavastoviglie
Una soluzione di acqua e acido citrico al 15% preparata come sopra può essere utilizzata come brillantante per la lavastoviglie. Il brillantante all'acido citrico dovrà essere versato nell'apposita vaschetta della lavastoviglie, che potrà essere avviata normalmente.
5) Dopo-shampoo
Chi utilizza shampoo ecologici privi di siliconi per la cura dei capelli potrebbe ritrovarsi, almeno inizialmente, a lottare contro i capelli crespi. Per risolvere il problema si consiglia di effettuare un risciacquo acido dopo lo shampoo, diluendo in un litro d'acqua uno o due cucchiai di aceto di mele oppure un pizzico di acido citrico. I capelli risulteranno molto più lucidi e disciplinati.
6) Gallette da bagno frizzanti
L'acido citrico può essere utilizzato per la preparazione di gallette da bagno frizzanti da disciogliere nell'acqua della vasca. Unite in una ciotola 100 gr di bicarbonato, 50 gr di amido di mais e 50 gr di acido citrico, spruzzate con dell'acqua e lavorate con l'aiuto di un cucchiaio fino a quando il composto non risulterà tanto compatto da poter essere trasferito in stampini (sono perfetti i barattoli dello yogurt) all'interno dei quali comprimerlo strato dopo strato con l'aiuto di un cucchiaino. Lasciate riposare le gallette per almeno un paio d'ore prima di estrarle dai contenitori ed in seguito lasciatele asciugare all'aria ancora per un po'.
7) Pulizia dei vetri
Per la pulizia dei vetri e degli specchi è possibile preparare un prodotto spray disciogliendo un cucchiaino di acido citrico in un litro d'acqua, a cui aggiungere anche un cucchiaino di detersivo per i piatti ecologico. Sarà sufficiente agitare il tutto all'interno di un contenitore spray per essere pronti per le pulizie.
8) Pulizia degli scarichi
Sia in caso di scarichi ingorgati, che per il loro normale mantenimento, l'acido citrico può rappresentare un valido aiuto. Versate nello scarico 100 gr di bicarbonato di sodio e preparatevi a versare subito dopo una soluzione ottenuta disciogliendo in 200 ml d'acqua 30 gr di acido citrico.
9) Pulizia delle pentole
Se il fondo interno di una pentola presenta aloni di calcare difficili da rimuovere, preparate una soluzione all'acido citrico versandone 25 gr in 500 ml d'acqua e lasciate agire dopo averla versata nella pentola per tutta la notte. Il calcare scomparirà come per magia.
10) Pulizia del WC
pulizia_wc
Per facilitare la pulizia del WC, versate al suo interno una soluzione preparata con 50 gr di acido citrico ed un litro d'acqua. Agitate il tutto all'interno di una bottiglia o di un flacone, versate nel WC e lasciate agire per tutta la notte. Si tratta di un rimedio davvero semplice per rimuovere le tracce di calcare senza fatica."""
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/acidocitricoincasa.htm

Mentre per la vitamina D che il dottore dice di prenderne solo 25000 UI al mese, e niente ACIDO ASCORBICO, mi permetto di darti un consiglio spassionato: "mandalo a zappare la terra" da parte mia. Ecco come è per noi questa vitamina D: I valori di vitamina D e del COLESTEROLO di Franca e mio dopo un anno di vitamina D3, quindi dal 10 febbraio 2010 con dosi di 60 gocce pari a 15000 UI per Franca mentre per me 40 gocce pari a 10000 UI.
Per il sottoscritto, oggi in data 23 settembre 2014 dopo la visione degli esami eseguiti il 17 settembre 2014 ne riporto i risultati ottenuti nel valore di 36.7 mg/ml
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/esame14a.htm

dai precedenti in data 21 gennaio 2014 era di 22.9 come si può rilevare mentre il COLESTEROLO era 223
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/esame14.htm

Per Franca, oggi in data 23 settembre 2014 dopo la visione degli esami eseguiti il 17 settembre 2014 ne riporto i risultati ottenuti nel valore di 78 mg/ml
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/esamefranca14a.htm

dai precedenti in data 21 gennaio 2014 era di 38.6 come si può rilevare mentre il COLESTEROLO era 207
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/esamefranca14.htm

Ed arrivo al dunque:
tenendo conto che Franca ingoia l'ACIDO ASCORBICO e gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" dal 2012 e delle dosi di vitamina D dal 10 febbraio 2014 di 60 gocce, pari a 15000 UI giornalieri i suoi valori rilevati il 21 gennaio 2015 sono:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 78.2 ng/ml
Come rilevato sopra, il valore del suo COLESTEROLO era 207
oggi è al valore di 200, quindi è DIMINUITO con l'ALZARSI DELLA vitamina D a 78.2.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/esamefranca15.htm

A conferma della dose di 15000 UI di vitamina D, pari a 60 gocce della Dibase, giornalieri, riporto le dosi somministrate dal dottor Sauro Claudio secondo la sua esperienza per curare il tumore:

"UN NUOVO PROTOCOLLO PER I TUMORI

In seguito a due anni di esperienza con CHEMIOTERAPIA NATURALE posso trarre le prime considerazioni di un certo rilievo.
Il punto più importante che è emerso riesaminando i casi di tumori che si sono stabilizzati, sono regrediti ed in alcuni casi sono addirittura guariti è che tutti questi casi avevano ampiamente forato il tetto di 100 ng/ml per la vitamina D. I miglioramenti, le stabilizzazioni ed alcune guarigioni le abbiamo quando questa vitamina D arriva a 200 ng/ml e molto spesso la supera, spesso raggiungendo quota 200 ng/ml o anche più.
Tali valori li ho sempre ottenuti facendo assumere 300.000 UI di vitamina D3 alla settimana, ininterrottamente, generalmente si stabilizza su quota 200-250 ng/ml, in un caso 450 ng/ml. In tutti questi casi ho sempre controllato la Calcemia (non il paratormone che non mi interessa), e la calcemia è sempre rimasta normale. Addirittura a valori alti di vitamina D a volte si abbassa sotto il valore di 9 mg/dl (perfettamente normale, in un solo caso ho visto il valore di 11.2 mg/dl (peraltro non pericoloso). Questo significa che la forma intermedia della vitamina D è determinante più di qualsiasi altro rimedio chemioterapico o naturale, intendo dire che il 25-HO-clecalciferolo deve avere un ruolo determinante nella cura dei tumori. probabilmente agisce ancora più della forma terminale (calcitriolo o 1-25-OH-colecalciferolo) il quale deve restare praticamente costante se la calcemia resta normale. Intendo dire che anche con i valori altissimi della forma intermedia la forma terminale resta costante. Io credo che la forma terminale più che sui recettori agisca sopratutto sul trasporto del calcio nelle ossa, e mantenendo il calcio costante a livello ematico. Ciò che regola la trasformazione della forma intermedia in forma terminale è il Paratormone che si abbassa drasticamente se il valore della forma intermedia si alza. E'probabile che sia la forma intermedia che agisce sui ricettori G di 20-OH-colecalcoferolo molto superiori a quelli indicati nel Range terapeutico. Ci riportiamo pertanto, con queste considerazioni al Protocollo Coimbra per la Sclerosi Multipla. Le dosi altissime di 25-OH-colecalciferolo agiscono nel guarire le Sclerosi Multipla esattamente come agiscono nel guarire i tumori. E perchè Ciombra usa il semplice COLECALCIFEROLO per curare la Sclerosi Multipla e non la forma terminale o calcitriolo; semplicemente perchè il calcitriolo nella Sclerosi Multipla non fa assolutamente nulla. Il Colecalciferolo (ormone del sole) si trasforma invece nella forma intermedia o Calcidiolo che è quella che agisce. Oltretutto la forma terminale (Calcitriolo) che esiste in certi prodotti farmaceutici ha una emivita brevissima (5 ore), produce ipercalcemia e sarebbe pericolosissimo usarla a dosi alte, mentre la forma iniziale o COLECALCIFEROLO è un ormone assolutamente tranquillo. Pertanto io, visti i risultati e facendo una sintesi dei casi diciamo "di successo" ho cominciato ad usare 300.000 UI alla settimana (sono 42.857 UI al giorno) di Dibase (è una dose da Coimbra) + 1 fiala di Adisterolo 100.000, sono 100.000 UI di vitamina A + 20.000 UI di vitamina D (sempre alla settimana) ed in via continuativa, senza mai smettere. Tanto state tranquilli che la calcemia resterà nei limiti e la vitamina D per quanta ne prendiate non andrà sopra il valore di 200-300 ng/ml (in un caso eccezionale ho avuto il valore di 450 ng/ml ma con calcemia normale, E' comunque buona cosa, come dice Coimbra, quando si assumono dosi così alte di vitamina D bere molta acqua, almeno 1.5-2 litri al giorno, nel caso si manifesti ipercalcemia, anche se questa è esattamente rara, ma comunque è meglio premunirsi. Io di problemi renali non ne ho mai visto, la creatinina si è sempre mantenuta normale, non è mai salita neppure di 1/10 di punto. Poi a questo iperdosaggio della vitamina D ho associato alcune cose che io ho ritenuto importanti come il CLORURO DI MAGNESIO e la N-acetilcisteina anche se il nocciolo fondamentale della terapia resta la vitamina D.
Pertanto riassumendo:

-Dibase 300.000 UI settimana in via continuativa

-Adisterolo 100.000 UI alla settimana in via continuativa

-CLORURO DI MAGNESIo 2 cucchiaini (6 grammi) al giorno sciolti in molta acqua sempre in via continuativa

-N-Acetilcisteina 2 bustine da 300 mg al giorno

-Selenium- ACE EXTRA (Angelini): il selenio ha una potentissima azione antitumorale

-ACIDO ASCORBICO in polvere; 3-5 cucchiaini da caffè al giorno sciolti in succo di frutta

-Tintura madre di rosmarino: 30 gocce tre volte al giorno, meglio durante i pasti

Fra le piante medicinali consiglio anche la CURCUMA che ha dimostrato in molti studi di possedere un effettiva attività antitumorale. Consiglio la CURCUMA impastata con alcool puro che ne estrae la curcumina. Però con la curcuma bisogna andare cauti, perchè presa in dosi elevate (3 cucchiaini al giorno) abbassa drasticamente il Colesterolo, addirittura anche sotto i 100 mg/dl ed un valore basso di Colesterolo non va bene nei tumori.
Contrariamente a qualsiasi opinione il colesterolo è un antitumorale e sarebbe indispensabile che il suo valore restasse intorno ai 300 mg/dl. Non preoccupatevi, non comporta nessun rischio ateromasico. Una dieta povera di aminoacidi essenziali (Protocollo Nacci) è difficile da attuare, pertanto l'ho completamente abbandonata. Una alimentazione povera di carne e latticini è comunque consigliabile anche se secondo me non determinante, pertanto preferisco non essere rigido sulla dieta.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/vitaminadclaudiosaurotumori.htm

Ed ora ecco i miei valori ingoiando l'ACIDO ASCORBICO e gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" da molti anni ed ingoiando la vitamina D dal 10 febbraio di 40 gocce, pari a 10000 UI giornalieri i miei valori rilevati il 21 gennaio 2015 sono:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 35.2 ng/ml
Come rilevato sopra, il valore del mio COLESTEROLO era di 223. 
oggi è al valore di 200, quindi è DIMINUITO con l'ALZARSI DELLA vitamina D a 35.2 che purtroppo non è ancora l'ideale, quindi ho aumentato la dose giornaliera a 60 gocce pari a 15000 UI come Franca. Come da esperienza di molti, questa dose la prenderemo solo nel periodo estivo, poichè nel periodo invernale nessun animale se la auto produce, quindi nel periodo invernale la sospendiamo.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/esame15.htm

Rilevo anche che il valore della mia vitamina D è AUMENTATO di poco rispetto a quella di Franca in quanto questa è stata usata per ABBASSARE il mio COLESTEROLO, ma che in effetti si è abbassata rispetto all'esame del 17 settembre 2014 il cui valore era 36.7 mg/ml mentre nell'ultimo del 21 gennaio 2015 è del valore di 35.2 ng/ml, quindi anzichè alzarsi si è abbassato nonostante le dose maggiorata. Però, e dato che sono certo che il mio corpo NON E' STUPIDO, sono certo che la stà usando per altro che sicuramente scoprirò e ve ne darò comunicazione.
Appena avrò altri riscontri rispetto a questo COLESTEROLO ve ne porterò a conoscenza senza ombra di dubbio anch'essa.

QUESTO ESAME RICONFERMA APPIENO IL LEGAME A DOPPIO NODO DEL COLESTEROLO GIA' AUTOPRODOTTO E LA CONSEGUENTE AUTOPRODUZIONE DELLA  VITAMINA D CHE PER FARLO E' INDISPENSABILE IL SOLE CON I SUOI RAGGI UV.
NE ABBIAMO CONFERMA DA QUESTI ESAMI CUI IL VALORE DELLA VITAMINA D E'     DA 86 del 13-04-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/esamevitaminab12.htm
A   124 del 17-07-2015,
MENTRE IL COLESTEROLO 
DA 200 del 13-04-2015 dall'esame in pari data
A   176 del 17-07-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/esamevitdcolester15.htm
CON STESSE DATE ANCHE GLI ESAMI DI FRANCA CONFERMANO APPIENO QUANTO DETTO SOPRA. I SUOI VALORI SONO DELLA VITAMINA D
DA 104 del 13-04-2015

http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/esamefravitaminab12.htm
A   125 del 17-07-2015,
MENTRE IL COLESTEROLO 
DA 200 del 13-04-2015 dall'esame in pari data
A   181 del 17-07-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/esamefravitdcolester15.htm

Un'altra conferma l'abbiamo oggi 09/09/2015 con i miei valori rilevabili sotto di:
Vitamina D diminuita a 121
ed il COLESTEROLO passato a 180
Questo perchè alla metà di agosto e cioè 20 giorni prima degli esami sono passato da 40000 UI a 10000 UI anche esponendomi al sole.

Mentre per Franca in medesima data, i valori rilevabili sono
Vitamina D è sceso a 114
mentre il COLESTEROLO è aumentato a 190
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/esamefravitdcolester15a.htm

Lei ha mantenuto le dosi di 15000 UI giornalieri anche esponendosi al sole.

Ottenuto questi valori ora sapendo che il valore nel sangue di massimo deve essere 70 ng/ml come indicato:  "In persone in buona salute, i livelli di calcidiol sono normalmente fra 32 - 70 ng/mL (80 - 175 nmol/L)" Quindi passiamo sicuramente a 5000 UI pari a 20 gocce giornaliere monitorando il valore appena sotto i 70.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/vitaminadintossicazione.htm

Devo comunicare inoltre che per chi non ingoia l'ACIDO ASCORBICO e scopre di avere i valori di vitamina D sotto i 30 ng/ml, di ingoiare la quantità consigliata dal loro medico, per poi rifare l'esame alcuni mesi dopo per vedere se i risultati sono migliorati e comportarsi di conseguenza. E' logico che stare verso i 70 ng/ml è molto più salutare.
Per chi ingoia invece l'ACIDO ASCORBICO se vuole seguire le nostre dosi deve rifare i controlli regolarmente in modo da monitorare ugualmente i sui valori, come faremo noi.

Questo non vuole essere per me un vanto, ma far capire che quanto scrivo lo faccio solo per ONOR DEL VERO.
Sappiamo che il dottor Valsè Pantellini PER CASO ha scoperto che l'ACIDO ASCORBICO ed il BICARBONATO DI POTASSIO, quindi l'ASCORBATO DI POTASSIO curano i tumori.
Ebbene ora faccio notare che sarà UN CASO, ma tre dottori i cui nomi iniziano con lettere consecutive, se si esclude la lettera Q in quanto poco usata, che sono la "P", la "R" e la "S"ed i cui nomi finiscono TUTTI per INI hanno curato o curano ancora usando "ALIMENTI ESSENZIALI" differenti.
La descrizione:
Con la lettera "P", il dottor Pantellini, come descritto sopra, per guarire i tumori ha usato ed usano ancora attualmente l'ASCORBATO DI POTASSIO formato da ACIDO ASCORBICO più BICARBONATO DI POTASSIO.
Con la lettera "R" il dottor Ruffini, che cura le malattie della pelle usando lo IPOCLORITO DI SODIO, contenente SODIO.
Alla fine con la lettera "S", il dottor Simoncini, che come tutti sappiamo ha curato e cura i tumori con il BICARBONATO DI SODIO.
Non voglio quì giudicare o fare commenti sui risultati ottenuti da questi dottori, in quanto non è questo il mio compito e che non sarei neppure in grado di poterlo fare, che noi sappiamo essere contrastati con TUTTI I MEZZI dalla medicina ortodossa, ma sono certo, secondo il RAGIONAMENTO fatto sotto, che i LORO risultati sono purtroppo LIMITATI in quanto LIMITATI sono gli "ALIMENTI ESSENZIALI" da loro usati CONTEMPORANEAMENTE allo scopo.
Mi permetto di dire questo in quanto ho certezza che, come riporto sotto, l'UNIONE FA' LA FORZA.
Specificato questo lascio ad ognuno le sue conclusioni dopo aver letto questo RAGIONAMENTO.

Le alte dosi di ACIDO ASCORBICO di cui si parla sotto, sono giustificate dal fatto che Irwin Stone ha scoperto che agli animali i loro RENI o il loro FEGATO gli producono ACIDO ASCORBICO senza limiti nè di tempo nè di quantità, ma a secondo della durata e l'entità di uno STRESS di cui scrive:
"pagina 4/7------meccanismo biochimico ereditario FEEDBAK
I mammiferi con il gene intatto del GLO posseggono anche un meccanismo biochimico ereditario feedback, che aumenta la sintesi di ACIDO ASCORBICO da parte del fegato in risposta alle varie tipologie di stress. Questo meccanismo di feedback fu un'importante fattore nell'assicurare ai mammiferi la sopravvivenza e la dominazione sulla terra negli ultimi 165 milioni di anni di evoluzione. Alcuni miei studi indicano come alcuni grandi gruppi di mammiferi si estinsero durante questo periodo, in quanto incapaci di produrre una dose giornaliera sufficiente di ACIDO ASCORBICO che avrebbe garantito loro la sopravvivenza. L'Homo Sapiens ha pagato un forte tributo in termini di decessi, malattie e debolezze durante gli ultimi milioni di anni di evoluzione, cercando di sopravvivere senza i benefici derivanti dal gene intatto del GLO. Considero l'Homo Sapiens come mammifero più a rischio, prevedendo la sua estinzione nel ventunesimo secolo a causa dell'inquinamento da sovrappopolamento, a meno che non decida di prendere in mano il proprio destino evolutivo e si trasformi nella sua robusta, l'Homo Sapiens Ascorbicus."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/irwinstone50anni.pdf

 

Con questo post sulla esperienza di Franca e me per un suo forte mal di schiena appena sotto le scapole, intendo dimostrare che evitando una parte di CIVILTA', quella dei PRODOTTI CHIMICI e le DROGHE LEGALI, ingoiando CIBI NATURALI e gli "ALIMENTI ESSENZIALI", l'individuo non può che ottenerne TANTA SALUTE, AUTOGUARENDOSI anche dal TUMORE come potremo rilevate sotto.
Devo premettere che è dall'ottobre 2017 che Franca ingoia 10000 UI al mattino e 10000 UI alla sera di vitamina D, mentre il sottoscritto ne ingoio 10000 UI.
Nonostante la quantità, dall'esame del sangue del 18/01/2018 risulta che il valore rilevato è di 85,3, che ritengo quindi OTTIMALE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/esamefragenn18.htm

Ed è dal 4 gennaio 2018 che abbiamo ripreso la ginnastica un'ora due volte la settimana cessata al marzo 2016 che insieme avevamo iniziato nel settembre 2012. Naturalmente personalmente ho iniziato nel 2005 a Pinerolo.
E' invece dal giugno 2017 che ogni mattino ingoia il succo di un limone con acqua di rubinetto tiepida preparato da me.
Col senno del poi, ho certezza che tutte queste componenti: la ginnastica, la vitamina D, l'ACIDO ASCORBICO, il CLORURO DI MAGNESIO, il BICARBONATO DI POTASSIO, il BICARBONATO DI SODIO, l'ACIDO CITRICO, la LISINA ed il limone, abbiano un suo grande valore in tutta questa storia di Franca e della sua rapida guarigione.
Con Franca, non è nostra intenzione vivere in eterno, ma vivere in SALUTE il tempo che devo vivere, come lo è per TUTTI gli esseri viventi della terra.

Dell'articolo, prima di tutto devo evidenziare, quindi sottolineare due parti che ritengo moltissimo importanti:
La PRIMA parte composta di due parti:
"Luigi De Marchi, psicologo clinico e sociale, autore di numerosi saggi conosciuti a livello internazionale, parlando con un amico anatomo-patologo del Veneto sui dubbi dell’utilità delle diagnosi e delle terapie anti-tumorali, si sentì rispondere: «Sì, anch’io ho molti dubbi. Sapessi quante volte, nelle autopsie sui cadaveri di vecchi contadini delle nostre valli più sperdute ho trovato tumori regrediti e neutralizzati naturalmente dall’organismo: era tutta gente che era guarita da sola del suo tumore ed era poi morta per altre cause, del tutto indipendenti dalla patologia tumorale»[1]. "
e l'altra:
"Con quanto detto da Luigi De Marchi - confermato anche da autopsie eseguite in Svizzera su cadaveri di persone morte non per malattia - si arriva alla sconvolgente conclusione che moltissime persone hanno (o avevano) uno o più tumori, ma non sanno (o sapevano) di averli."
...che la dice lunga sui CIBI che ingoiavano "i vecchi contadini delle nostre valli più sperdute" e di cosa si circondavano in PRODOTTI CHIMICI lontani dalla cosi detta CIVILTA' con i suoi "consigli per gli acquisti".
La SECONDA recita:
"Con tumore in situ s’intende un tumore chiuso, chiuso nella sua capsula, non invasivo che può rimanere in questo stadio per molto tempo e anche regredire.
Nel corso della vita è infatti "normale" sviluppare tumori, e non a caso la stessa Medicina sa bene che sono migliaia le cellule tumorali prodotte ogni giorno dall’organismo.
Queste, poi, vengono distrutte e/o fagocitate dal Sistema Immunitario, se l’organismo funziona correttamente.
Molti tumori regrediscono o rimangono incistati per lungo tempo quando la Vis Medicratix Naturae (la forza risanatrice che ogni essere vivente possiede) è libera di agire."
Questa parte invece conferma senza ombra di dubbi che la tesi cui i CIBI INNATURALI contenenti PRODOTTI CHIMICI (VELENO) o i PRODOTTI CHIMICI spalmati sulla pelle di cui i pori immettono le parti VELENOSE nel sangue, non possono che deteriorare le DIFESE IMMUNITARIE, che distrutte permettono a queste cellule cancerose di proliferare indisturbate fino a causare la morte dell'individuo, come succede nella maggior parte dei casi.
Sull'originale altri DOCUMENTI relativi all'articolo

Come si potrà notare, da questi RX si è riscontrato una usura di alcuni dischi ma per fortuna niente ernia al disco come si temeva. Intanto i giorni passavano ed i dolori si attenuavano. Difatti in data 16/02/2018 ci siamo recati alla Visita ortopedica prenotata, ma i dolori non c'erano più. Difatti l'ortopedico, fatto accomodare Franca sul lettino ha iniziato a toccare la schiena dove prima aveva quel forte dolore, senza che lei avesse alcun disturbo. Il dottore non ha potuto fare altro che prendere atto del suo forte miglioramento. Difatti non ha consigliato alcuna cura, informandoci del deterioramento di alcune vertebre. Parlando con l'ortopedico del sofà sul quale Franca aveva l'abitudine di sedersi, abbiamo concluso che la POSTURA è importantissima, quindi sedervisi in modo non naturale è lesivo. Abbiamo anche concluso che non è stata la ginnastica a causare questo disguido, ma appunto la POSTURA di Franca consigliando invece la ginnastica. Dopo giorni di tre cucchiaini di ACIDO ASCORBICO alle dosi normali, Franca è passata al cucchiaino normale il 16/02/2018, ma abbiamo continuato col succo di mezzo limone, senza il resto dopo ogni pasto. Per il busto, per orane  rimandiamo l'acquisto, che se sarà necessario acquisteremo in futuro.

Dalla visita in data 15/02/2018 il documento riporta:

INDICAZIONI
Controllo clinico e visione RX in poliartralgie
In atto migliorata la sintomatoligia algica
Si consiglia utilizzo di busto ortopedico tipo Taylor (DL non spallacci)
Da rivedere al bisogno
Utile ginnastica posturale.
Sull'originale il DOCUMENTO della visita ortopedica.

Il sabato 17 febbraio 2018, quindi 2 giorni dopo la visita ortopedica, abbiamo reiniziato ad andare a ballare, ballando tutto il pomeriggio senza alcun problema e nessun dolore alla schiena.
Si è ripetuto anche la domenica 18 febbraio 2018 con lo stesso risultato. Stessa sorte il sabato 17 febbraio ed anche ieri 18 febbraio 2018.
Naturalmente Franca non si siede più sul sofà ma sulle sedie come il sottoscritto, poichè ha capito che per stare bene si deve adeguare alla giusta POSTURA.
Oggi 19 febbraio 2018 scrivendo questa nostra esperienza, tiriamo anche delle conclusioni su ciò che abbiamo fatto per la SALUTE della schiena di Franca. Praticamente l'abbiamo curata con i SOLI "ALIMENTI ESSENZIALI" ed il limone. I PRODOTTO CHIMICI solo per alcuni giorni senza averne alcun giovamento. Quindi non vi è dubbio che il suo corpo si è AUTOGUARITO, come è SEMPRE per ogni essere vivente, le condizioni sono descritte sopra ingoiando CIBI NATURALI dei quali il LATTE e la CARNE


Devo far notare che la esperienza del dottor Pantellini mi è servita moltissimo, e dato che anche l'articolo di Luigi De Marchi mi ha fatto capire che seguire la fortuna del dottore può essere moltissimo importante ecco che Franca continua ciò che per causa maggiore ha iniziato. Difatti stiamo continuando con il limone e l'acqua calda al mattino e mezzo limone dopo ogni pasto, dato che il BICARBONATO DI POTASSIO lo ingoia per più volte al giorno come me. Questo lo ripeteremo giornalmente per almeno fino alla fine di maggio, quindi per altri tre mesi con costanza.
Ora parlando del dottor Pantellini, non riesco a capire il comportamento della Fondazione Pantellini ed a che gioco stanno giocando, dato che le loro dosi IRRISORIE sono vendute dalle farmacie a presso ESORBITANTE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/limoneebicarbonatodisodio.htm

Quindi essendo ogni malattia uno STRESS, il tumore per cui è dedicato questo RAGIONAMENTO cura, fà parte di questo STRESS. 

Ho certezza che sei CARENTE di vitamina D, la vitamina fatta produrre dal SOLE, indispensabile alla vita di ogni essere vivente.. Quella che in effetti non è una vitamina ma un ORMONE di cui per il corpo di ogni essere vivente è una BASE.
Sotto leggerai questa frase al riguardo:

"LA VITAMINA D E' IL MAGGIOR REGOLATORE DELL'ATTIVITA' DEL SISTEMA IMMUNOLOGICO E MODIFICA IL FUNZIONAMENTO DI APPROSSIMATIVAMENTE 4.500 GENI IN OGNI CELLULA DEL SISTEMA IMMUNITARIO".
Quindi la prima cosa da fare, e dato che questa vitamina si può rilevare con un semplice esame del sangue, ti consiglio di richiedere i valori di:
vitamina D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
OMOCISTEINA
Se hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/omocisteina.htm

Insieme agli esami del sangue, per avere una fotografia completa della tua SALUTE, è IMPORTANTISSIMO il valore del pH delle urine. L'interpretazione è semplicissima, con il pH sotto il 5.5 (ACIDO) il corpo è a disposizione delle malattie, mentre il valore uguale e sopra il 6 (BASICO) le malattie stanno lontano da quel corpo.
Ma insieme non deve mancare una ECOGRAFIA ai RENI per avere la certezza che non vi siano delle CISTI, le quali, come abbiamo visto, possono creare dei disturbi senza dare alcun segnale poichè ASINTOMATICHE. Primo fra questi la IPERTENSIONE, di cui ormai troppe persone ne soffrono.
"I reni, inoltre, producono sostanze che aiutano a tenere sotto controllo la pressione e a fabbricare i globuli rossi."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/cistirenalipressione.htm

mentre l'altra dice:
"QUALI I SINTOMI DI MALATTIA RENALE?
I sintomi sono precisi. Si parla di sete insistente, di mancanza di appetito, di gonfiori alle mani e ai piedi, di dolori all’inguine e allo stomaco, segnalatori di disordine renale. Si parla di dolori lombari alla bassa schiena o ai fianchi. Si parla di ematuria, ovvero di sangue nelle urine per rottura di qualche ciste. Si parla di ipertensione arteriosa. Si parla di nausea e vomito. Si parla di urine scarse, torbide e colore rosso cupo (anziché acquose trasparenti o giallo paglierino). Le irritazioni hanno come causa comune la presenza nel sangue di sostanze estranee introdotte con nutrizione sballata per via nasale, orale e cutanea.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/reniilcentro.htm

Dal video del dr. Liborio Quinto rende chiaramente l'idea della importanza di avere i valori di questa OMOCISTEINA nei limiti previsti per la salute:
Il consiglio sopra detto sui CIBI è indicato per le persone che NON INGOIANO COSTANTEMENTE ACIDO ASCORBICO.
Quindi ora mi permetto di correggere il fatto dei cibi da evitare come la carne rossa.
A questo proposito vorrei chiedere se un leone che VIVE DI CARNE ROSSA, allora dovrebbe subire ogni giorno uno di questi eventi, invece NO.
Ma lui, come TUTTI gli altri esseri viventi, si AUTOPRODUCE questo ACIDO ASCORBICO che questo, questi eventi li annulla.
Quindi EVITARE le DROGHE elencate e l'ingoiare costantemente ogni giorno, imitando la AUTOPRODUZIONE degli altri esseri viventi di ACIDO ASCORBICO è SALUTE IN TUTTI SENSI, anche contro questi pericoli sopra descritti.
Ed ora un buon consiglio per chiunque, anche per chi non ingoia l'ACIDO ASCORBICO, ma che in questo caso deve comportarsi come indicato per loro dalla medicina, mentre per chi ingoia costantemente, IN CASO DI MALESSERE SOSPETTO, IN UN MEZZO BICCHIERE DI ACQUA DI RUBINETTO, METTERE 3 CUCCHIAINI DI ACIDO ASCORBICO E MEZZO DI BICARBONATO DI POTASSIO E COME FINISCE DI FRIGGERE LO DEVE BERE.
DA RIPETERE DOPO MEZZ'ORA E POI OGNI ORA PER ALMENO 4-5-6 VOLTE DI SEGUITO.
Se viene la diarrea, nessun problema, è l'unico modo che ha il corpo per eliminare le TOSSINE che si sono sviluppate nel processo di AUTOGUARIGIONE.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/omocisteinavideo.htm

LA EVENTUALE DIARREA? SIA LA BENVENUTA poichè è il segnale che il corpo espelle le TOSSINE.
Il PRIMO BENEFICIO è appunto la regolarizzazione dell'intestino. Non più STITICHEZZA, quindi non più preoccupazioni e pancia gonfia, ma sopratutto non più FARMACI (VELENO) per sbloccare gli intestrini.
I medici questa diarrea la chiamano LA CACARELLA, ma loro immaginassero di cosa è capace questa CACARELLA:
"""Dell'articolo voglio far notare e sottolineare queste due parti:
"L NOSTRO ORGANISMO E’ COME UN SISTEMA IDRAULICO
“Se osserviamo il corpo umano noteremo che ospita un complicatissimo apparato idraulico, con una grande quantità di tubi e tubicini in cui circolano i liquidi del corpo: principalmente sangue e linfa. Vi sono alcuni alimenti che, durante la digestione,diventano una specie di colla, detta muco, capace di attaccarsi alle pareti intestinali ed altre condutture organiche, e ricoprirle con uno strato sempre più spesso.
Il muco intestinale, sostanzialmente, è il risultato di anni ed anni di accumulo di sostante organiche collose sulle pareti dell’intestino. Si pensi che, mediante autopsia, si è riscontrata in certe persone una presenza di muco ammontante fino a 7-8 kg.”"
Ed ecco che possiamo capire la diarrea iniziale causata da ACIDO ASCORBICO, CLORURO DI MAGNESIO e vitamina D, anche se ingoiati da soli, senza gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI", come denunciato da persone che hanno iniziato col solo CLORURO DI MAGNESIO. Questi devono DEPURARE gli intestini da questa specie di colla che impedisce l'assorbimento dei nutrienti da parte del sangue che scorre in loro.
Quindi ecco che anche solo questo DEVE FAR CAPIRE CHE IMPEDIRE QUESTA DIARREA LIBERATRICE NON PUO' CHE ESSERE NOCIVO.
Avendo poi certezza che per formare quel malloppo di colla ci vuole molto tempo e molto tempo ci vuole perchè il corpo ne sia liberato.
Per questo di solito, quella diarrea insistente viene nel primo periodo, quello che noi indichiamo come la purificazione dalle TOSSINE che ora capiamo anche come liberazione da questa specie di colla. Quindi cercare quella denominata TI (Tolleranza Intestinale) è controproducente e direi perfino LESIVO poichè non permette al corpo di svolgere la sua primaria necessità di liberarsi da problemi che ha dovuto sopportare per anni.
Non solo, ma possiamo capire il perchè il dottor Gerson ha riscontrato dei benefici nelle persone che facevano il CLISTERE DI CAFFE' e la dottoressa Catherine Kousmine:
"La "terapia" del dottor Max Gerson.
Gerson, nelle sue teorie personali, considerava di grande importanza l'eliminazione delle tossine dall'organismo, attribuendo al fegato un ruolo importante nel processo di guarigione. Gerson, nelle sue teorie personali, considerava di grande importanza l'eliminazione delle tossine dall'organismo, attribuendo al fegato un ruolo importante nel processo di guarigione.Gerson, nelle sue teorie personali, considerava di grande importanza l'eliminazione delle tossine dall'organismo, attribuendo al fegato un ruolo importante nel processo di guarigione. Parte del suo trattamento privo di riscontri scientifici consisteva nella somministrazione di clisteri di caffè, a causa del ruolo riconosciuto alla caffeina per stimolare la produzione della bile, e ipotizzando lui di accelerare in tal modo l'espulsione delle tossine.
-
Lo stesso tipo di osservazioni sono state fatte indipendentemente dalla dottoressa Kousmine appena qualche anno più tardi (vedi per esempio il libro "Salvate il vostro corpo"). Catherine Kousmine infatti, dopo avere scoperto che il cancro e le altre malattie degenerative erano causate da una scorretta alimentazione è riuscita a curare tantissimi pazienti orientandoli verso un’alimentazione naturale (assieme alla pulizia dell’intestino con clisteri alla camomilla e iniezione rettale di olio di semi di girasole spremuto a freddo, ricco di vitamina F). Nel corso della sua lunghissima carriera la dottoressa Kousmine non solo ha visto come è possibile curare le malattie croniche degenerative che si manifestano sempre più spesso nella nostra società moderna (e che sono assenti nei popoli primitivi che ancora seguono uno stile di alimentazione tradizionale) ma che lo stato di salute degenera rapidamente passando da una generazione all’altra, anche perché i figli prodotti dall’unione di due genitori malati hanno già dei deficit congeniti; per non parlare di un’alimentazione la cui qualità peggiora nel corso degli anni, sempre più orientata verso il cibo processato, confezionato, pre-cotto, dolcificato, ossidato, con additivi chimici conservanti e pesticidi.""
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/dottorisei.htm

da questa pagina INTERESSANTISSIMA da leggere:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/germeoctacosanolo.htm

...ed allora la apprezzerebbero sicuramente. Ma poi i loro FARMACI (VELENO) a chi li prescriverebbero ancora?
Al riguardo ti devo dire che se vai a diarrea due volte di seguito senza ACIDO ASCORBICO, alla seconda volta che ti siedi sul wather non hai più la forza di alzarti, mentre con la CACARELLA ogni volta che vai ti alzi sempre meglio.
Questa è la differenza SOSTANZIALE, poichè la flora batterica VIENE RIPULITA e non sterminata.

Se poi hai il COLESTEROLO ALTO hai anche CARENZA di vitamina D maggiore, poichè è risultato che questi due, dato che per la AUTOPRODUZIONE di questa vitamina sono necessari il COLESTEROLO (AUTOPRODOTTO anche lui) ed i raggi UV del SOLE.
Quindi se ingoi le STATINE (VELENO PURO) devi ingoiare almeno 40-60 gocce al giorno di vitamina D della DIBASE 10000 UI gocce, che passa la mutua. Se il tuo dottore non vuole prescrivertela, per la tua salute devi COMPRARLA in farmacia. Come da esperienza di molti, questa dose la prenderemo solo nel periodo estivo, poichè nel periodo invernale nessun animale se la auto produce, quindi nel periodo invernale la sospendiamo. Però devi BUTTARE le STATINE.
Questo perchè nell'ultimo esame fattomi del 21 gennaio 2014, per errore il nostro dottore, oltre che a Franca ha richiesto anche questi per me (mai fatti prima) e ne sono risultato CARENTE di vitamina D mentre il mio COLESTEROLO è a 223, quella del SOLE che è IMPORTANTISSIMA anche se dal 2010 ne ingoiavo 10 gocce che nel 2012 siamo passati con Franca a 20 gocce ogni giorno. Ora lei ne ingoia 60 gocce, mentre io ne ingoio 40 al giorno, SEMPRE, anche prendendo il sole.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/esame14.htm

Dalla lettura di molti articoli e libri che riguardano questo BORO, posso dedurre che egli fà parte di quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" componenti il liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo, chiamato SPERMA.
Liquido nel quale viene GENERATA LA VITA della continuazione delle specie.
In quanto tale è INDISPENSABILE introdurne nei CIBI almeno 3 mg giornalieri, come descritto e sperimentato dal dott. Newnham, poichè guarisce l'ARTRITE e tutti i dolori REUMATICI, e non solo questo ma una lunga lista di disturbi da leggere sul link sotto .
QUINDI GIORNALMENTE PROVVEDERO' AD INGOIARE ANCHE IL BORO INSIEME AGLI ALTRI: ACIDO ASCORBICO, SELENIO, CLORURO DI MAGNESIO, ACIDO CITRICO, BICARBONATO DI POTASSIO, LISINA, RIBOSIO ECC.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/boroc.htm

Prima di tutto procurarsi l'occorrente.
Ciao, dato che ho ricevuto delle sfide riguardo agli "ALIMENTI ESSENZIALI" distribuiti dai vari fornitori e mi sono state richieste delle certificazioni non di mia competenza, ma di competenza delle ditte venditrici, mi permetto di riportare prove inconfutabili della serietà e della competenza di questa ditta Materia Madre che attualmente ce li rifornisce con uno sconto immediato del 10%.
----------
mentre ecco le foto di due "ALIMENTI ESSENZIALI": la LISINA ed il RIBOSIO della ditta Materia Madre dove si legge chiaramente la scritta dell'uso che se ne può fare di questi prodotti:
"MATERIA PRIMA PER USO FARMACEUTICO SOLO PER USO PROFESSIONALE"
----------
Resta il fatto che ognuno può richiedere alla ditta la relativa CERTIFICAZIONI che riportano esattamente la composizione e le caratteristiche dei prodotti.
Non mi permetto di citare altre ditte poichè questo non di mia competenza, ma al riguardo, la giusta considerazione la lascio fare al singolo individuo facendo autonomamente i giusti confronti.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/vitaminaefornitori.htm

Al di là delle FALSITA' ed alle BUGIE che ci propina il SISTEMA da sempre, usando anche la PUBBLICITA' SPAZZATURA e mai come in questi giorni nostri, pur di mantenerci in MALATTIA, eccomi a proporvi, oltre agli "ALIMENTI ESSENZIALI", un'altra realtà che è a portata di clic, senza scopo di lucro e senza un fine di ALIMENTAZIONE; come invece lo sono certe ALIMENTAZIONI che pur di ottenere il loro scopo recondito molto ben nascosto, agendo apertamente su parole come "ETICA" ecc. ed informazioni totalmente sbagliate, agendo anche sui sentimenti delle persone, le indirizzano verso una ALIMENTAZIONE che ritengo totalmente errata.
Mi permetto di dirlo in quanto come si vedrà dalla constatazione reale che ti sottopongo sotto i LEGUMI ed i CEREALI su cui si basano molte ALIMENTAZIONI sono alimenti da EVITARE COME LA PESTE.
Al riguardo mi permetto di ricordarti che i LEGUMI, facendo parte dei vegetali, fanno parte di una ALIMENTAZIONE ERBIVORA.
Difatti ad ingoiarli solo gli erbivori e come sappiamo l'HOMO SAPIENS.
Stessa cosa è per i CERALI, i quali oltre agli erbivori, e poche altre specie animali, naturalmente come per i LEGUMI, a cibarsene sono anche i volatili ed anche l'HOMO SAPIENS.
Quindi che si cibano di LEGUMI e CEREALI solo gli erbivori e alcune specie volatili.
Ora invece parliamo della CARNE di cui esclusi gli erbivori TUTTI le altre specie animali se ne cibano, volatili compresi.
E' chiaro e siamo consapevoli che, anche gli erbivori hanno bisogno di PROTEINE, ma come farà mai a rifornirsene il loro corpo non mangiando CARNE?
E nel senso contrario, come faranno i CARNIVORI a rifornire il loro corpo delle PROTEINE se non mangiano i prodotti che noi sappiamo li contengono come e sopratutto i CEREALI?
Eppure per la specie umana la pagina riporta:
"Il corretto apporto proteico dovrebbe essere di 0.8-1 grammo per chilogrammo di peso corporeo mentre il fabbisogno di carboidrati è compreso fra il 55-60% delle chilocalorie totali. Un uomo di 70 kg con un fabbisogno calorico di 2.500 kcal dovrebbe introdurre ogni giorno 70 grammi di proteine e 350-400 grammi di carboidrati soprattutto da amidi preferibilmente ricchi di fibre. Del totale di carboidrati al massimo 35-40 g (10%) dovrebbero derivare da carboidrati semplici: frutta, verdura, dolciumi in genere compreso lo zucchero"
http://www.humanitasalute.it/dieta-e-alimentazione/6446-dieta-proteine-e-carboidrati-in-giuste-quantita/

...ma questa informazione sarà giusta visto che per le specie sopradette ERBIVORI e CARNIVORI questa informazione è completamente SBAGLIATA?
.....
A voi il giudizio nel vederli:
TESTIMONIANZA IMPORTANTE SULLA DISBIOSI INTESTINALE

https://youtu.be/nzPFm84QrcI

DISBIOSI INTESTINALE CIBI da ingoiare. ma non solo per questa malattia:
all'inizio pagina il VIDEO:di COSA SONO I CEREALI (VELENO PURO)

http://lecurenaturali.it/articoli-di-interesse/articoli-di-interesse/un-nuovo-stile-di-vita-per-vivere-piu-a-lungo-e-senza-malattie

le vere cause della disbiosi intestinale
https://www.youtube.com/watch?v=5IPQbGvU1g8&t=231s

Molte altre testimonianze su questa pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/life120anni.htm

Abbiamo raggiunto un accordo, quindi per chi volesse fare acquisti dalla ditta Life 120, telefonando al numero +39.06.92014502 e dichiarando di appartenere al gruppo "genfranco" (come è per la ditta Materia Madre), si ottiene uno sconto immediato del 10% per TUTTI i prodotti in vendita.

"NESSUNO FA MAI NULLA PER NULLA"
Questo è un vecchio proverbio, ma sopratutto un detto che ritengo sia molto adatto alle persone dei momenti attuali.
Dico attuali, poichè le persone che hanno vissuto fino a 60-100 anni fà non le si poteva attribuire questo detto.
Come poteva essere se le persone conoscevano solo le persone che gli vivevano attorno?
Il sottoscritto, nato nel 1940, fino agli anni 1950 ho vissuto solo di racconti che vi fossero paesi vicini.
Come me, sono certo, molta popolazione italiana, ma tutto il mondo è paese. 
..................
Detto questo però, dobbiamo ammettere che fin dagli anni 1960, in Italia e non solo, si sono costruiti ospedali da tutte le parti, poichè quelli esistenti non potevano affrontare le richieste di ricoveri che aumentavano continuamente. Il più delle volte finanziati dal governo, poichè le richieste di questi finanziamenti erano appoggiate da medici di una certa levatura cui la carriera era loro aperta in previsione di malattie future.
Sappiamo però che questo ospedali sono diventate tutte aziende private, quindi gestite da persone che da queste aziende ne traggono lucro e beneficio e carriera.
Fin da quei tempi avevano certezza di questo incremento.
E cosa poteva essere, e cosa può essere, dato che noi siamo fatti di quello che mangiamo?
Inutile dirlo: i CIBI sbagliati. Questo lo sapevano benissimo ed è per questo motivo che hanno investito sulla MALATTIA.
Il male peggiore di quegli anni era il cancro e con la scusa di curare le persone affette da questa malattia si costruivano altri ospedali onde poter affrontare questa richiesta. Faccio presente che già negli anni 1960 nei frutteti, con la scusa di raccogliere di più, già si spargevano dei prodotti chimici (velenosi) senza le dovute prevenzioni.
Di questa malattia, causata da questi prodotti, ne ho una esperienza personale vissuta da una mia sorella con morte prematura.
Ora ecco che dobbiamo collegare il detto o proverbio:
"NESSUNO FA MAI NULLA PER NULLA"
E' facilissimo capire che se si sono costruite queste aziende, queste non sono state fatte col rischio di non averne una previsione OTTIMA con un incremento di clienti. 
Quindi non è che si sarebbero costruite queste aziende se le persone preposte alla SALUTE DELLE PERSONE, le persone le avessero guarite.
Sarebbe stato un fatto contro le loro previsioni.
Come sempre, l'importante è che non si possano dimostrare le vere cause dei problemi e delle loro intenzioni. Chi avrebbe potuto dichiarare che è il CIBO la causa questi problemi? 
E' anche comprensibile che se le previsioni nel prossimo futuro non fossero state ritenute ottime da chi di competenza, sono certo che le costruzioni di queste strutture ospedaliere non avrebbero avuto ragione di essere messe in opera.
Comprensibile vero?
Avendo capito che questo CIBO per gli animali ERBIVORI descritto sotto, è causa dei problemi umani, è molto semplice sincerarsi della vericidità provando a cambiare la alimentazione per vederne gli eventuali risultati come è provato dai video postati sotto.
Video di Massimo Mazzucco gestore del forum Luogocomune

http://www.youtube.com/watch?v=1RUrIO3Emws&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=2HUkgEhF1UQ

Video importante per il cancro e big pharma da inviare a chi è malato di cancro come giustificano che secondo questo video parlando di cancro, che nel 1900 i casi di questa malattia erano di una persona su 20, nel 1940 una su 16, nel 1970 una su 10, nel 2000 una su 3.
Da questo è facile capire che nonostante la costruzione di questi ospedali che avrebbero dovuto guarire i malati, invece i malati aumentavano secondo le loro previsioni.
Certo era stato previsto a tavolino poichè invece di dedicarsi alla cura delle malattie, si sono dedicati a causare queste malattie.
...................
Quindi è facile capire che i CONSIGLI di questi personaggi sono PER LA NOSTRA MALATTIA E NON PER LA NOSTRA SALUTE, che sarebbe per loro CONTROPRODUCENTE.
A questo proposito vorrei ancora portare un chiaro esempio di INGANNO, ma questa volta perpetrato dalle industrie alimentari, che lavorano secondo i consigli dei personaggi detti sopra.
Parliamo del BURRO e della MARGARINA.
....................
Quindi i personaggi preposti, hanno fatto molti ospedali, ed hanno investito tanti soldi quando non hanno ottenuto la costruzione dell'edificio gratuitamente.
Come abbiamo detto, sono tante AZIENDE AUTONOME, ma che hanno bisogno di CLIENTI continuamente, quindi devono muoversi in ogni senso se voglio avere i clienti.
Putroppo però questo è a spesa dalla salute delle persone.
Ma che importa? la bella vita e le comodità si devono pur pagare, vero? e se a pagarle sono gli altri, ben venga.
Quindi è comprensibile che non devono passare su nulla se vogliono mantenere la supremazia.
Ecco che allora Berrino, Veronesi e gli altri medici che dicono che la carne causa i tumori dichiarano il falso, anche perchè sono in conflitto di interesse, e non solo ma se qualche malato di tumore guarisse evitando  i CARBOIDRATI e cibandosi di PROTEINE ANIMALI, un giro grandissimo di denaro crollerebbe, oltre che crollare tutto il sistema ospedaliero e le varie ricerche sul cancro.    
Ecco che a cominciare dal Campbell si è ritenuto indispensabile agitare le acque affinchè questo non succedesse.
Anche perchè si fanno tante parole, come sempre, ma con nessuna prova reale; quindi sarebbe opportuno che privatamente ognuno, mettendo in dubbio i loro consigli, provasse a fare il contrario di quanto da loro dichiarato.
Personalmente lo stò facendo con benefici certi.
Pur di riuscire nel loro intento non si è scartato nulla, puntando sull'amore che hanno le persone verso i loro animali di compagnia, mettendo in rete i vari video che ritengo SADICI, dichiarando che per questi animali si finisce l'acqua, che la maggior parte dei cibi sono prodotti per loro, usando la parola "ETICA", e chi più ne ha più ne metta.
Le varie attrezzature poi, sono state un complemento che ha permesso loro di dire che "la medicina ha fatto passi da gigante" guadagnandosi la fiducia delle persone, ma che in effetti mai nessuna attrezzatura ha guarito alcuna malattia, come non è riuscita a farlo alcun farmaco.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/burrograssisaturi.htm

Attualmente la ditta che ci fornisce questi primi IMPORTANTISSIMI "ALIMENTI ESSENZIALI" con GARANZIA NO OGM e NO GLUTINE è la ditta Materia Madre.
Questo il link dove trovi VITAMINE E MINERALI (ALIMENTI ESSENZIALI):
http://www.materiamadre.it/shop/index.php?id_category=14&controller=category&id_lang=1
e procedi con l'ordine.
Alla cassa ti richiede il
Vouche
e nello spazio scrivi
genfranco
e ti viene conteggiato lo sconto del 10% immediato.
Se si fà la ordinazione per telefono al +39 030 8730303 o si reca presso la ditta a Brescia, basta dire che si fà parte del gruppo genfranco e lo sconto viene praticato come l'ordine fatto col computer.
Faccio presente a chi ha la ditta a portata di mano, in Brescia Via del Sebino 3/c, e vi si reca personalmente per l'acquisto. onde ottenere lo sconto del 10% deve comunicare che fà parte del gruppo genfranco.
Naturalmente questo sconto del 10% è praticato SOLO per gli "ALIMENTI ESSENZIALI", anzi si fà presente che aggiungendo all'ordine prodotti di generi diversi non viene più praticato lo sconto per tutto l'ordine poichè non di competenza.

"ALIMENTI ESSENZIALI" occorrenti:
ACIDO ASCORBICO PURO 1 kg.
ASCORBATO DI SODIO 1 kg.
BICARBONATO DI POTASSIO 1 kg.
CLORURO DI MAGNESIO 1 kg.
ACIDO CITRICO 1 kg.
LISINA 350 grammi
VITAMINA E 250 grammi
VITAMINA B3 (NIACINA) 250 grammi
RIBOSIO 350 grammi
--------------------------------------------------------------------------------------
Faccio presente che finito la cura quanto elencato si deve continuare ad ingoiare per tutta la vita con dosi adeguate come faccio personalmente e moltissime altre persone come me.
Il RIBOSIO fino alla fine del contenuto e poi da cessare
L'ASCORBATO DI SODIO, alla guarigione e quindi finito le endovene prenderà il posto dell'ACIDO ASCORBICO PURO per bocca fino alla fine del contenuto, poi non sarà più necessario.

Occorrente dalla farmacia
VITAMINA D della ditta DIBASE 10000 UI gocce  costo 5.60 euro

Occorrente dal supermercato FAMILA od altro supermercato
SELENIO  da 60 capsule                    4 euro
MELATONINA da 75 capsule           6.30 euro      
Per gli OMEGA 3 un cucchiaino di olio di  canapa una volta al giorno

La MELATONINA
Faccio notare la scritta:
"Mariano Bizzari, noto oncologo è d’accordo in proposito con la posizione di Di Bella -padre e figlio – e di Paolo Lissoni, “non si cura un tumore senza melatonina“
 
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/melatonina.htm

Procurarsi  da mangiare ogni giorno 5-6 semi di albicocca o mandorle amare per la vitamina B17 o AMIGDALINA.

Inizio cura:
Prima o dopo la colazione da ingoiare mettendo in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto.
3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO
1 cucchiaino di LISINA
mezzo cucchiaino di RIBOSIO
1 cucchiaino di ACIDO CITRICO
e da mettere per ULTIMO
1 cucchIaino di BICARBONATO DI POTASSIO
il tutto frigge e mentre si beve
a parte
1 cucchiaino di VITAMINA E
1 capsula di SELENIO
ingoiare mettendole in un cucchiaino 40 gocce di VITAMINA D

Per l'acquisto dell'ASCORBATO DI SODIO ecco il messaggio del grande amico Gianni che ha già sperimentato con successo e di conseguenza ci dà informazione come procedere per l'acquisto e dove e come procedere per la flebo con quanto fornito e pronto all'uso:
Ciao Franco ti invio come fare x approvigionarsi di acido ascorbico e per farla in vena:
la persona deve contattare la Farmacia Legnani di De Zanetti in Via Rasori 2 Milano 20145 telefono: 02-48013888 e inviarli il certificato del medico di famiglia dove si richiede 20 o più flaconi di acido ascorbico per vena da 25 grammi sino ad un max che ha la farmacia
Comprare acqua fisiologica da 500 ml in bottiglia di vetro da una qualunque farmacia.
Prendiamo una bottiglia di fisiologica da 500 ml e togliere un pò di acqua in base a quanto acido ascorbico dovremmo inserire
Prendere un flacone di acido ascorbico e inserire nel flacone una siringa da 20 ml e aspirare il liquido e inserirlo nella bottiglia di fisiologica
(ogni 25 grammi corrispondono a 60ml quindi 3 siringhe piene)
La flebo va coperta da una maglia, nastro adesivo colorato di colori scuri per far si da oscure la flebo e riparala dalla luce
Dopo di chè attaccare la flebo e farla andare molto lentamente; deve durare almeno 8 ore o più. Non farla mai andare velocemente.
Quindi usando come sperimentato e quì descritto appunto da Gianni, che lo stà facendo anche oggi 16 settembre 2014 con profitto a sua suocera con 3 tumori, uno alla vagina, l'altro ad un rene e l'altro al fegato, leggere le preparazioni sotto fatte dai nostri SCIENZIATI che ci hanno descritto la loro esperienza e che ci è servita a procedere in questo senso e continuare la lettura per le altre descrizioni indispensabili in unione a questa flebo.
Partire con dosaggi che io non sò fissare, ma che penso siano sui 20 grammi al giorno e poi aumentare o diminuire a seconda dei casi. In data odierna noi siamo a 100 grammi al giorno con un buon profitto poichè elimina la sofferenza. Mi raccomando all'effetto rebound con i vari dosaggi, che per smettere si deve diminuire per gradi.

UN NUOVO PROTOCOLLO PER I TUMORI

In seguito a due anni di esperienza con CHEMIOTERAPIA NATURALE posso trarre le prime considerazioni di un certo rilievo.
Il punto più importante che è emerso riesaminando i casi di tumori che si sono stabilizzati, sono regrediti ed in alcuni casi sono addirittura guariti è che tutti questi casi avevano ampiamente forato il tetto di 100 ng/ml per la vitamina D. I miglioramenti, le stabilizzazioni ed alcune guarigioni le abbiamo quando questa vitamina D arriva a 200 ng/ml e molto spesso la supera, spesso raggiungendo quota 200 ng/ml o anche più.
Tali valori li ho sempre ottenuti facendo assumere 300.000 UI di vitamina D3 alla settimana, ininterrottamente, generalmente si stabilizza su quota 200-250 ng/ml, in un caso 450 ng/ml. In tutti questi casi ho sempre controllato la Calcemia (non il paratormone che non mi interessa), e la calcemia è sempre rimasta normale. Addirittura a valori alti di vitamina D a volte si abbassa sotto il valore di 9 mg/dl (perfettamente normale, in un solo caso ho visto il valore di 11.2 mg/dl (peraltro non pericoloso). Questo significa che la forma intermedia della vitamina D è determinante più di qualsiasi altro rimedio chemioterapico o naturale, intendo dire che il 25-HO-clecalciferolo deve avere un ruolo determinante nella cura dei tumori. probabilmente agisce ancora più della forma terminale (calcitriolo o 1-25-OH-colecalciferolo) il quale deve restare praticamente costante se la calcemia resta normale. Intendo dire che anche con i valori altissimi della forma intermedia la forma terminale resta costante. Io credo che la forma terminale più che sui recettori agisca sopratutto sul trasporto del calcio nelle ossa, e mantenendo il calcio costante a livello ematico. Ciò che regola la trasformazione della forma intermedia in forma terminale è il Paratormone che si abbassa drasticamente se il valore della forma intermedia si alza. E'probabile che sia la forma intermedia che agisce sui ricettori G di 20-OH-colecalcoferolo molto superiori a quelli indicati nel Range terapeutico. Ci riportiamo pertanto, con queste considerazioni al Protocollo Coimbra per la Sclerosi Multipla. Le dosi altissime di 25-OH-colecalciferolo agiscono nel guarire le Sclerosi Multipla esattamente come agiscono nel guarire i tumori. E perchè Ciombra usa il semplice COLECALCIFEROLO per curare la Sclerosi Multipla e non la forma terminale o calcitriolo; semplicemente perchè il calcitriolo nella Sclerosi Multipla non fa assolutamente nulla. Il Colecalciferolo (ormone del sole) si trasforma invece nella forma intermedia o Calcidiolo che è quella che agisce. Oltretutto la forma terminale (Calcitriolo) che esiste in certi prodotti farmaceutici ha una emivita brevissima (5 ore), produce ipercalcemia e sarebbe pericolosissimo usarla a dosi alte, mentre la forma iniziale o COLECALCIFEROLO è un ormone assolutamente tranquillo. Pertanto io, visti i risultati e facendo una sintesi dei casi diciamo "di successo" ho cominciato ad usare 300.000 UI alla settimana (sono 42.857 UI al giorno) di Dibase (è una dose da Coimbra) + 1 fiala di Adisterolo 100.000, sono 100.000 UI di vitamina A + 20.000 UI di vitamina D (sempre alla settimana) ed in via continuativa, senza mai smettere. Tanto state tranquilli che la calcemia resterà nei limiti e la vitamina D per quanta ne prendiate non andrà sopra il valore di 200-300 ng/ml (in un caso eccezionale ho avuto il valore di 450 ng/ml ma con calcemia normale, E' comunque buona cosa, come dice Coimbra, quando si assumono dosi così alte di vitamina D bere molta acqua, almeno 1.5-2 litri al giorno, nel caso si manifesti ipercalcemia, anche se questa è esattamente rara, ma comunque è meglio premunirsi. Io di problemi renali non ne ho mai visto, la creatinina si è sempre mantenuta normale, non è mai salita neppure di 1/10 di punto. Poi a questo iperdosaggio della vitamina D ho associato alcune cose che io ho ritenuto importanti come il CLORURO DI MAGNESIO e la N-acetilcisteina anche se il nocciolo fondamentale della terapia resta la vitamina D.
Pertanto riassumendo:

-Dibase 300.000 UI settimana in via continuativa

-Adisterolo 100.000 UI alla settimana in via continuativa

-CLORURO DI MAGNESIo 2 cucchiaini (6 grammi) al giorno sciolti in molta acqua sempre in via continuativa

-N-Acetilcisteina 2 bustine da 300 mg al giorno

-Selenium- ACE EXTRA (Angelini): il selenio ha una potentissima azione antitumorale

-ACIDO ASCORBICO in polvere; 3-5 cucchiaini da caffè al giorno sciolti in succo di frutta

-Tintura madre di rosmarino: 30 gocce tre volte al giorno, meglio durante i pasti

Fra le piante medicinali consiglio anche la CURCUMA che ha dimostrato in molti studi di possedere un effettiva attività antitumorale. Consiglio la CURCUMA impastata con alcool puro che ne estrae la curcumina. Però con la curcuma bisogna andare cauti, perchè presa in dosi elevate (3 cucchiaini al giorno) abbassa drasticamente il Colesterolo, addirittura anche sotto i 100 mg/dl ed un valore basso di Colesterolo non va bene nei tumori.
Contrariamente a qualsiasi opinione il colesterolo è un antitumorale e sarebbe indispensabile che il suo valore restasse intorno ai 300 mg/dl. Non preoccupatevi, non comporta nessun rischio ateromasico. Una dieta povera di aminoacidi essenziali (Protocollo Nacci) è difficile da attuare, pertanto l'ho completamente abbandonata. Una alimentazione povera di carne e latticini è comunque consigliabile anche se secondo me non determinante, pertanto preferisco non essere rigido sulla dieta.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/vitaminadclaudiosaurotumori.htm

Preparare e fare una flebo o endovena come da queste tre descrizioni:
pagina 21/30------PREPARAZIONE ENDOVENA
L'ACIDO ASCORBICO deve essere dato via ago per causare una inversione veloce di vari "INSULTI" al corpo
umano. Abbiamo trovato che le dosi devono andare da 350 mg. a 1200 mg. per kg di peso corporeo. Sotto i
400 mg. per kg di peso corporeo l'iniezione può essere fatta con una siringa purchè l'ACIDO ASCORBICO sia
tamponato con BICARBONATO DI SODIO con l'aggiunta di BISOLFITO DI SODIO. Al di sopra di dosi di 400
mg. per kg di peso corporeo, e data una fiala particolare descritta in questo sommario, l'ACIDO ASCORBICO
deve essere diluito con almeno 18 cc al 5 percento di destrosio in acqua, soluzione salina in acqua o la
soluzione di Ringer. Per conseguire i risultati è necessario iniettare intramuscolo molte volte l'ADENOSINA
8monofostato, 25 mg. nei bambini e da 50 a 100 mg. negli adulti. La soluzione acquosa è più efficace per
risultati veloci, sebbene si possa impiegare l'ADENOSINA in GEL. Negli individui indeboliti o quando la
patologia è grave, l'ACETATO di DESOSSICORTICOSTERONE (DCA) in soluzione acquosa, deve essere anche aggiunto al programma. Di solito 2.5 mg. per i bambini e 5 mg. per gli adulti sono la dose quotidiana
intramuscolare richiesta. Un gonfiore improvviso dei piedi indica sensibilità anormale ed il farmaco deve
essere interrotto.
Si deve ricordare, quando si usa l'ACIDO ASCORBICO, che gli esperimenti sull'uomo sono i soli esperimenti
che possono dare la prova positiva di azione terapeutica sull'uomo. Similmente, l'uso di ACIDO ASCORBICO
nella patologia umana deve seguire la Legge di Azione di Massa: "nelle reazioni reversibili, l'estensione del
cambiamento chimico è proporzionale alle masse attive delle sostanze interagenti".
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/klenner.pdf

mentre al riguardo di intravena Roobert F. Cathcart, M.D. scrive:
La bottiglia di scorta di ascorbato di sodio
Sterilizzare una bottiglia di 500cc. con un imbuto, il tappo di gomma ed un cucchiaino. Riempite
quindi la bottiglia fino alla linea dei 300cc con cristalli fini di ascorbato di sodio (una volta ho
pesato l’ascorbato di sodio e 250 g arrivano alla linea dei 300cc). Poi, aggiungete 1/3 della fiala da
20ml (6.6cc) di edetate disodium per iniezione, USP150 mg/l. Poi aggiungete acqua per iniezione
I.V. quanto basta per arrivare a 500cc. Agitare la bottiglia e se rimangono 1mm di cristalli sul
fondo, aggiungere 1mm di acqua per iniezione. Risulta che l’ ascorbato di sodio è solubile a quasi
esattamente la concentrazione del 50% a temperatura ambiente. Non mi preoccupo della sterilitá di
questa soluzione perché essa è molto battericida. Forse dovrebbe essere filtrata per rimuovere il
particolato, ma non ho mai riscontrato che questo sia un problema. Il pH di questa soluzione è
sempre stato di 7,4. La mia infermiera ha scoperto di recente che se non si agita la mistura per farla
entrare in soluzione, fino a dopo che la si pone in frigorifero e si è pronti all’uso, la soluzione è
meno gialla. Suppongo che questo sia buono perché l’ ascorbato di sodio è limpido ed il deidroascorbato
è giallo. Le soluzioni fatte in questo modo sono sempre un po’ gialle, ma la refrigerazione
prima della miscelazione risulta in un miscela molto meno gialla.
Preparazione del flacone per iniezioni endovena
Raccomando che la bottiglia di scorta, come sopra descritto, venga aggiunta al lactated Ringer’s in
modo che da 30g (60cc) a 60g (120cc) siano aggiunti ad una quantitá di lactated Ringer’s
sufficiente per fare 500cc della soluzione finale da iniettare I.V.. Ero solito usare acqua per
iniezione qualche tempo fa perché questa soluzione è già molte volte ipertonica e non volevo
aggiungere ulteriore tonicità. Comunque, di recente ho trovato che la lactated Ringer’s è tollerata
meglio dai pazienti, quindi uso quella per la diluizione finale (e non la soluzione di scorta descritta
sopra).
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/AAinvenacathcart.pdf

Mentre l'originale su questo link
http://www.roccomanzi.it/IMP-VITAMINERALI/SCIENZIATI/scienziati-docu/cathcart/Vitamin%20C%20for%20IV%20Use_file/Vitamin%20C%20for%20IV%20Use.htm#VERSIONE

PREPARAZIONE FLEBO: descrizione completa
http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=68

Questo scrive un articolo sulle quantità di ACIDO ASCORBICO da INIETTARE ogni 12 ore:
  2) Procuratevi una lettera. Si, una “lettera del dottore” ha ancora effetto. Fatevi rilasciare dal vostro medico generico, oggi stesso se possibile, una lettera che affermi che lui appoggia la vostra richiesta di una flebo di vitamina C endovena, 10 grammi ogni 12 ore, qualora voi (o un vostro caro) siate ricoverati in ospedale. Fatene copia e tenetela a portata di mano. Aggiornate ogni anno la lettera. Adesso avete il vostro lasciapassare. L'inizio è buono, ma non sufficiente.

http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/vitaminaCIV.htm

Preparare e fare una intramuscolo di CLORURO DI MAGNESIO come descrive il prof. Pierre Delbert.
"Al contrario la soluzione di cloruro di magnesio al 12‰ ha dato risultati straordinari.
Essa aumenta la fagocitosi del 75% rispetto al NaCl all'8 ‰. L'aumento è sia sul numero dei polinucleati che fagocitano e sia sulla potenza fagocitaria di ciascuno di essi. La soluzione di cloruro di magnesio essiccalo al 12,1 ‰ conserva la sua azione allorché è iniettata nel sistema circolatorio. Essa può essere utilizzata come medicazione o in iniezioni.
4) Lo studio comparativo delle soluzioni di MgCl2 in tassi variabili dal 10 al 20 ‰ mostra che l'aumento delle fagocitosi ha due massimi: uno tra il 16 ed il 20‰ e l'altro, molto elevato al 12,1 %.
È una sorta di punto critico che può essere dovuto alla proporzione degli ioni. Con lo scopo di verificare se l’azione dimostrata “in vitro” si mantenesse “in vivo”. Delbet fece altri esperimenti che comunicò all'Accademia di Medicina." La soluzione non è tossica; ne ho iniettata, ad animali, nel tessuto cellulare, nel peritoneo e nelle vene.


A mezza mattina da ingoiare mettendo in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto:
3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO
1 cucchiaino di LISINA
mezzo cucchiaino di RIBOSIO
e da mettere per ULTIMO
1 cucchiaino di BICARBONATO DI POTASSIO
il tutto frigge e mentre si beve

A pranzo da ingoiare mettendo in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto:
3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO
1 cucchiaino di LISINA
mezzo cucchiaino di RIBOSIO
e da mettere per ULTIMO
1 cucchiaino di BICARBONATO DI POTASSIO
il tutto frigge e mentre si beve
A stomaco pieno ingoiare un cucchiaino di NIACINA
1 cucchiaino di VITAMINA E
Masticare per benino ed ingoiare i 5 o 6 semi indicati sopra per la VITAMINA B17 o AMIGDALINA. SE ci sono difficoltà nella masticazione, tritarle con un tritaprezzemolo e pestarle con un mortaietto. Questo perchè devono essere ridotte finemente.


A mezzo pomeriggio da ingoiare mettendo in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto:
3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO
1 cucchiaino di LISINA
mezzo cucchiaino di RIBOSIO
e da mettere per ULTIMO
1 cucchiaino di BICARBONATO DI POTASSIO
il tutto frigge e mentre si beve


A cena da ingoiare mettendo in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto:
3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO
1 cucchiaino di LISINA
mezzo cucchiaino di RIBOSIO
1 cucchiaino di ACIDO CITRICO
e da mettere per ULTIMO
1 cucchiaino di BICARBONATO DI POTASSIO
il tutto frigge e mentre si beve
a parte
1 cucchiaino di VITAMINA E
1 capsula di SELENIO
1 capsula di MELATONINA
1 capsula di OMEGA 3

Prima di dormire da ingoiare mettendo in mezzo bicchiere di acqua di rubinetto:
1 cucchiaino di ACIDO ASCORBICO.

L'ALIMENTAZIONE
Eliminare il CAFFE', il TE' e TUTTE le bibite dolcificate iniziando dalla COCA-COLA.
Evitare i cibi con farina 00 ed il pane deve essere integrale
Niente biscotti e dolci vari, sopratutto evitare lo ZUCCHERO BIANCO
Il SALE deve essere quello INTEGRALE e non quello iodato e dei supermercati o dei tabaccai.
Evitare i cibi delle scatolette o dei vasetti.
I salumi sono VELENO PURO e cancerogeni perchè contengono le NITROSAMMINE.
Bere esclusivamente acqua NATURALE.
Il CIBO deve essere NATURALE e FRESCO di preparazione, (evitare i cibi delle industrie alimentari) ma sopratutto FRUTTA E VERDURA, possibilmente di STAGIONE e CRUDA.
Evitare i cibi con la SOIA, poichè prodotti con l'uso di prodotti CHIMICI.
Evitare la MARGARINA poichè un prodotto CHIMICO.
Usare sopratutto olio EXTRAVERGINE di oliva e NON l'olio di oliva poichè recupero della torchiatura.
Evitare TUTTI i CIBI di origine animale in questo periodo, ma con questo non si deve divenire vegetariano, poichè quando non si hanno malattie si DEVE ESSERE ONNIVORI, cioè mangiare di TUTTO NATURALE come ha stabilito Madre Natura.
Ingoiare ogni giorno il frullato di
una mela
una carota
una bietola rossa
Il cambiare di colpo i CIBI è controproducente, quindi continuare con quanto fino ad allora ingoiato e se si vuole cambiare, lo si DEVE fare per gradi, dando tempo alla EVOLUZIONE di adattare il corpo alla nuova alimentazione. Questo perchè noi siamo fatti di ciò che mangiamo e cambiare di colpo causa sicuramente delle reazioni imprevedibili in malanni.

Un articolo intitolato dice:
Gli integratori di vitamine riducono il rischio di cancro
Assumere ogni giorno per lunghi periodi un integratore multivitaminico riduce il rischio di cancro, soprattutto dopo i 50 anni. Sono le conclusioni di un importante studio scientifico su larga scala recentemente apparso sul prestigioso Journal of the American Medical Association.
Dalla scienza arriva una chiara risposta sul ruolo che giocano gli integratori di vitamine nella prevenzione dei tumori.
Una ricerca statunitense su multivitaminici e cancro pubblicata su JAMA - probabilmente la rivista medico-scientifica più autorevole al mondo - ha seguito per 11 anni un campione di quasi 15.000 uomini aventi un'età media di 63 anni. Tra i soggetti presi in esame, 1.312 avevano una storia clinica di patologie tumorali pregresse. L'analisi si è posta l'obiettivo di verificare se questi supplementi, in passato oggetto di ricerche che addirittura li avevano sospettati di favorire il cancro, fossero utili o meno per prevenirlo.
Lo studio, randomizzato e in doppio cieco contro placebo, non solo non ha evidenziato un aumento dell'incidenza di cancro, ma al contrario ha documentato una diminuzione statisticamente significativa di tumori nel gruppo che aveva assunto per anni un integratore multivitaminico, compresi coloro che avevano già sviluppato una neoplasia in passato.
Non c'è dubbio che seguire un'alimentazione varia ed equilibrata, in cui abbondino frutta e verdura, sia il primo comportamento da adottare per star bene.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/tumorievitamine.htm

Questa cura è preparata secondo la descrizione delle varie esperienze fatte dai personaggi come descritto sotto in unione alle mie esperienze personali:

Partendo da questo primo RAGIONAMENTO possiamo farne un altro che ha la possibilità di farci capire probabilmente come sconfiggere i TUMORI.
Il classico comportamento della classe medica che non vuole invadere il campo di un altro "SPECIALISTA". Si vede che gli hanno insegnato che il corpo umano, quindi il mio corpo, è stato diviso in mille parti ed ognuno se ne prende carico di una parte e quindi ne è considerato uno "SPECIALISTA" di quel pezzo, vero? Quindi a seconda dei sintomi io CLIENTE mi devo recare dall'uno o dall'altro "SPECIALISTA" onde curare la malattia. Questo denota una volta di più che il dottore e quelle persone "SPECIALISTE" considerano il mio, nota non il loro, ma il mio corpo "STUPIDO", non è vero?
Se mi si permette invece voglio comunicare che il mio corpo
NON E' AFFATTO STUPIDO
come invece lo considerano costoro, anche solo perchè esistono ed egli conosce dalle ORIGINI impostate da Madre Natura, due parole:
EVOLUZIONE
AUTOGUARIGIONE
e le mette in atto secondo dopo secondo, checchè si dica, ed è proprio per la ERRATA INTERPRETAZIONE di queste parole (CONOSCENDOLE, ma dubito che la classe le conosca) che si comportano nel modo sbagliato.
Per farti capire il tutto devo prima far notare che personalmente sono quì perchè il TESTICOLO di mio padre ha fatto nascere dentro uno SPERMATOZOO il 50% di DNA di sua competenza che con il 50% di competenza dell'OVULO di mia madre hanno dato origine alla mia nascita.
Quindi questo SPERMATOZOO è NATO nel liquido seminale chiamato SPERMA, prodotto dal TESTICOLO di mio padre formato in maggior percentuale da ACIDO ASCORBICO con gli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" che a seguire, per elencarne alcuni sono: SELENIO, MAGNESIO, POTASSIO, CALCIO, SODIO, CLORO, vitamina E, vitamina A, vitamina D, vitamine del gruppo B di cui la vitamina B17 e via di seguito, e da questo liquido è stato VEICOLATO nella vagina di mia madre, ed ALIMENTATO fino a raggiungere il completamento della sua funzione che è la mia nascita.
Ora, come si è potuto notare il mio corpo si è generato in questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che personalmente considero la base della vita animale e non solo, in quanto questo non è SOLO per l'Homo Sapiens ma per TUTTI GLI ANIMALI del mondo, quindi nella loro TOTALITA'.
Per far capire l'esempio dico che se voglio fare una vernice devo comprare del SOLVENTE, in quanto sò che per produrla ho bisogni di questa, in quanto gli ingredienti si sciolgono solo in questo.
Quindi quando ho questo compro i vari ingredienti e giro mischiando il tutto fino ad ottenere la vernice del colore che voglio.
Ora però se devo fare manutenzione, diluire o variare qualche componente, dovrò aggiungere SOLVENTE, che è la BASE con cui ho fatto questa vernice, in quanto chè se mettessi dell'acqua o dell'olio non succederebbe nulla.
Ora, dato che personalmente SONO NATO in questo "SPERMA" formato dai vari "ALIMENTI ESSENZIALI" con in maggior percentuale l'ACIDO ASCORBICO, non posso negare che la mia BASE è questo LIQUIDO come lo è il SOLVENTE per la vernice. Quindi se dovrò fare della MANUTENZIONE al mio corpo dovrò usare la mia BASE per farlo, ed è inutile che io usi il SOLVENTE (CHIMICO).
Che questo ACIDO ASCORBICO sia una BASE, ce lo descrive Irwin Stone che è stato ingegnere chimico per formazione, biochimico per vocazione e paleopatologo per passatempo, che nei suoi libri dice:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/irwinstorianaturale.pdf

http://www.roccomanzi.it/IMP-VITAMINERALI/SCIENZIATI/scienziati-docu/stone/stone-TRAD/Stone-mammals.pdf

.a riprova di quanto scrive Irwin Stone ecco che dal libro di Lorenzo Acerra che recita:
"pagina 62
La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina
Abbiamo sempre bisogno, sopratutto nelle strutture di basi cellulari, di attingere al sale più prezioso di cui è prodigo l'oceano. Il nostro cordone ombellicare con l'oceano è solo apparentemente spezzato.
La salinità dell'interno della cellula dipende dal MAGNESIO, non solo perchè esso è guardiano dei canali ionici della cellula, ma anche perchè il passaggio diretto attraverso la pareti (che riguarda l'acqua ed in maniera notevolmente più ridotta altre sostanze) dipende dal contenuto di MAGNESIO della cellula, cioè da quell'esercito di "soldati semplici" che nella descrizione precedente poteva sembrare avere un ruolo marginale. E invece l'organismo umano è tutto un gioco di micro-processi osmotici ed è per questo che la supplementazione di CLORURO DI MAGNESIO in un organismo carente, spesso si traduce in un sostanziale ringiovanimento.
L'acquisizione di acqua e la ritenzione al livello giusto nella cellula è una questione di presenza di forze osmotiche, cioè di MAGNESIO. Il CLORURO DI MAGNESIO ha un rapporto particolare con l'acqua, tanto è vero che, potete vederlo con i vostri occhi, attirerà acqua dall'aria in breve tempo. Cambiando la situazione osmotica di una cellula, gli scienziati sono riusciti ad ottenere un afflusso corretto di acqua al suo interno e dunque un flusso rigenerativo in cellule precedentemente invecchiate. Alterazioni della situazione osmotica si verificano man mano che un organismo subisce un impoverimento di MAGNESIO."
http://books.google.it/books?id=wOrioj9oaHEC&pg=PA5&hl=it&source=gbs_toc_r&cad=4#v=onepage&q&f=false

http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/magnesioclorlorenzoacerra.htm

...dai quali faccio notare "probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari." e "La vita, ogni forma di vita, è nata nel mare tanti milioni di anni fa. Il DNA di esseri viventi per conservarsi e moltiplicarsi ha deciso, nel salgemma marino cristallizzato, di costruire una macchina basata su un unico programma di fondo, "il mantenimento dei sani livelli di MAGNESIO nei vari androni della cellula".
Il nostro corpo è quella macchina" dato che sappiamo detto da molti scienziati che questi unicellulari o forme di vita, sono uscite dal mare, ecco perchè il CLORURO DI MAGNESIO che si porta via moltissime patologie, è importantissimo quanto l'ACIDO ASCORBICO e ce lo descrive il professor Pierre Delbert che dice:
"pagina 11/51------differenza del cloruro alle altre forme (carbonati)
Delbert aveva già sperimentato l'assunzione di dolomia per questo tipo di problema. ma senza ottenere risultati (la dolomia è un carbonato doppio di magnesio e calcio). La prosecuzione delle ricerche provò che l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO). Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati! Egli potè constatare anche che, mentre i carbonati accelerano l'evoluzione di tumori neoplastici o delle lesioni precancerose, il CLORURO DI MAGNESIO, come la DELBIASE, ne arresta lo sviluppo e spesso li fa persino regredire."

http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/delbertclorurodimagnesio.pdf

http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/print.php?form=2&topic_id=6696&post_id=228195

...da questo faccio notare la frase: "La prosecuzione delle ricerche provò che l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO). Esiste una grande differenza tra il carbonato e i sali alogenati!" ed ancora di più in particolare: "ma alla molecola salina (il CLORURO)" che è il sale del mare determina senza ombra di dubbio che la sua BASE per la nostra vita è più che GIUSTIFICATA, e data la nostra provenienza dal mare, dato che la maggior percentuale di MAGNESIO esistente sul pianeta è proprio nel mare.

"L'impatto fisiologico è stato determinato valutando una batteria di analisi qualitative e quantitative. Le tre fasi di questa valutazione con gruppo di controllo in doppi cieco del biossido di cloro e dei suoi potenziali metaboliti in soggetti umani maschi volontari è stata completata senza eventi di rilievo.
Non ci sono state evidenti sequele cliniche [per sequele si intende "alterazioni organiche o funzionali"] notate da alcuno dei soggeti partecipanti o dal team di osservatori medici. In molti casi, delle tendenze statisticamente significanti nei valori di certi parametri biochimici o fisiologici sono state associate al trattamento; tuttavia nessuna di queste tendenze è stata giudicata avere alcuna conseguenza fisiologica [ciò vuol dire che ci sono state delle modifiche rilevate riguardo a questi parametri ma non sono state tali da causare alcuna conseguenza].
Non si può escludere la possibilità che, nel corso di un periodo più lungo di trattamento, queste tendenze potrebbero in realtà arrivare a livelli di importanza clinica. Tuttavia, dall'assenza di risposte fisiologicamente dannose nei limiti dello studio, è stata dimostrata la sicurezza relativa dell'ingestione orale del biossido di cloro e dei suoi metaboliti, clorito e clorato."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavitacloro.htm

Questo studio conferma la innoquità del CLORO che è la base del CLORURO e quindi data la sua appartenenza a quel liquido seminale dal quale sono nato due volte, la prima dagli unicellulari e la seconda dal testicolo di mio padre in questo liquido seminale, chiamato SPERMA come spiegato sopra, ne è un componete INDISPENSABILE alla mia vita. Quindi sotto qualsiasi forma lo ingoio, può solo essere benefico alla mia salute.
Ecco che l'uso nelle acque potabili, nelle piscine o sotto qualsiasi altra forma non è e non può essere mai nocivo.
Quindi i tre insieme ci indicano che le prime forme primitive unicellulari sono NATE nel mare dal quale hanno le nostre vere origini, dal MAGNESIO e dal SALE (CLORURO) CLORO.

"Il Metodo Ruffini è un trattamento dermatologico con l’uso di Ipoclorito di Sodio è una molecola naturale , presente in quantità minime anche nel corpo umano. Non causa reazioni allergiche ne ha controindicazioni (se usato nelle modalità consigliate (dal 6% al 12% n.d.r.)). Circa 20 anni fa ho intuito che l’aumento efficace della percentuale di Ipoclorito di Sodio, usato in ambito dermatologico , restituiva risultati meravigliosi di guarigione per molte malattie della pelle, non ottenibili dai comuni prodotti attualmente sul mercato.
Il Metodo Ruffini agisce in maniera profonda , restituendo alla pelle la sua integrità naturale.
Altro aspetto molto importante è che elimina addirittura il codice genetico del patogeno (virus , fungo , o microbo).
Voglio evidenziare un’altro aspetto : l’effetto quasi immediato se applicato sulle ustioni , riuscendo ad agire sulla M.e.C. (Matrice extra Cellulare) riportando una guarigione eccellente della pelle ; (se usato tempestivamente evita la formazione di Cheloidi).
E’ mia ferma volontà donare al mondo un tale potente strumento di guarigione.
In fede Dottor Gilberto Ruffini"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/originidellavitacloroipo.htm

Questo invece rivaluta sia il CLORO che il SODIO, due "ALIMENTI ESSENZIALI" già citati sopra.
Avendo questa certezza, posso dire che, dato per certo che a TUTTI gli animali, escluso l'Homo Sapiens e pochi altri, i loro RENI prima, ed ora per la maggior parte delle specie, il loro FEGATO gli produce questo ACIDO ASCORBICO dal concepimento alla morte, questo mi determina che questa PRODUZIONE AUTONOMA non può che essere IMPORTANTISSIMA per la loro vita.
Non solo ma abbiamo anche certezza che a questa AUTO PRODUZIONE è dato anche il modo della VARIABILITA' di questa per QUANTITA' e DURATA a seconda dello STRESS che l'individuo deve affrontare per il superamento di questo, onde mantenersi la SALUTE.
Questo sistema Irwin Stone lo ha chiamato "meccanismo biochimico ereditario FEEDBAK" che descrive sui suoi libri.
Avendo poi un'altra certezza che è sotto gli occhi di tutti ed in ogni secondo, che TUTTI gli animali i quali si AUTO PRODUCONO questo METABOLITA vivono la loro vita IN SALUTE per tutta la sua durata, ed allora questo determina senza ombra di dubbio che
NON SERVONO FARMACI CHIMICI per guarire l'eventuale STRESS dell'Homo Sapiens in quanto essi non fanno parte di quel gruppo riconosciuto dal SISTEMA IMMUNITARIO e quindi egli non può che considerarli nocivi alla salute del corpo, ma di quanto è la mancata PRODUZIONE AUTONOMA comune a TUTTI gli animali: 
l'ACIDO ASCORBICO
Dato poi che siamo nati TUTTI da questo SPERMA, ecco che allora vi possono essere delle carenze da cibi o l'ingerimento di cibi non idonei allo scopo, a causare questi STRESS chiamati malattie.
"""Il Dottor Dwight Lundell, dice:
Durante 25 anni come chirurgo toracico, la mia vita è stata dedicata con passione a trattare le malattie del cuore; ho dato a diverse migliaia di pazienti una seconda possibilità di vita. Però ho notato che la malattia era SOLO INFIAMMAZIONE.
Poi qualche anno fa ho preso la decisione più difficile della mia carriera di medico. Ho lasciato la chirurgia che amavo, per avere la libertà necessaria di dire la verità sulle malattie cardiache, l'infiammazione, le statine e gli attuali metodi di trattamento di tali malattie.
L'infiammazione non è una cosa complicata - è semplicemente una difesa naturale del corpo ad un invasore estraneo, come tossine, batteri o virus. Il processo di infiammazione è perfetto nel modo in cui protegge il corpo da questi invasori batterici e virali. Tuttavia, se esponiamo frequentemente il corpo ai danni da tossine o alimenti che il corpo umano non è stato progettato per elaborare, si verifica una condizione chiamata infiammazione cronica. L'infiammazione cronica è nociva tanto quanto l'infiammazione acuta è benefica.
Quale persona ragionevole vorrebbe intenzionalmente esporsi ripetutamente ad alimenti o altre sostanze che sono note per causare lesioni al corpo? Beh, forse i fumatori, ma almeno hanno fatto questa scelta volontariamente.
Provate a pensare di strofinare ripetutamente con una spazzola rigida la nostra pelle morbida finché non diventa tutta rossa e quasi sanguinante. Pensate di fare questo più volte al giorno, tutti i giorni per cinque anni. Se si potesse sopportare questa dolorosa spazzolatura, si arriverebbe ad avere un’area gonfia, sanguinante e
infetta che si aggrava dopo ogni ripetuto attacco. Questo è un buon modo per visualizzare il processo infiammatorio che potrebbe essere in corso nel vostro corpo in questo momento.
Il processo infiammatorio è lo stesso, indipendentemente da dove avviene, esternamente o internamente. Io ho guardato dentro migliaia e migliaia di arterie. La parete di un’arteria malata fa pensare proprio a qualcuno che la abbia ripetutamente strofinata con una spazzola. Più volte al giorno, ogni giorno, i cibi che mangiamo creano piccole ferite che si aggiungono a ferite, stimolando l'organismo a rispondere in modo continuo all'infiammazione."""

http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/cardiologo.htm

http://www.laleva.org/it/2012/04/un_cardiochirurgo_di_fama_mondiale_ci_illumina_su_ci_che_provoca_realmente_le_malattie_cardiache.html#more

Sono certo quindi che per AUMENTARE ed AIUTARE il mio SISTEMA IMMUNITARIO ad espletare quelle funzioni di eliminazione delle varie TOSSINE che ne causano la malattia dando modo al mio corpo di coniugare la parola AUTO GUARIGIONE, dovrò dargli nella giusta quantità questi "ALIMENTI ESSENZIALI" iniziando dal più importante:
l'ACIDO ASCORBICO

di cui la mancanza certa dell'AUTO PRODUZIONE.
Ora, prima di tutto dobbiamo definire cosa sia il TUMORE e quindi iniziando dal libro di Linus Pauling possiamo dire che dalle autopsie eseguite sui cadaveri, risulta che i danni fatti dai TUMORI, sono i medesimi fatti dallo SCORBUTO accertato dei tempi passati:
"A quanto pare , il primo a rendersi conto del fatto che le alterazioni generalizzate del tessuto connettivo che si manifestano nello scorbuto sono identiche a quelle localizzate osservate nelle immediate vicinanze di cellule neoplastiche fu il defunto dottor William McCormick, di Toronto (McCornick, 1959).
Egli avanzò l'ipotesi che il nutritivo (l'ACIDO ASCORBICO) che notoriamente preveniva il manifestarsi di tali alterazioni generalizzate nello scorbuto potesse avere un effetto analogo in caso di cancro. La carenza di ACIDO ASCORBICO che si riscontra quasi invariabilmente nei malati di cancro pare confermare tale ipotesi.
e
La letteratura storica contiene molte allusioni alla maggiore frequenza di "cancri e tumori" nelle vittime dello scorbuto. Un tipico referto di un'autopsia (Lind, 1753) dovuto a James Lind contiene espressioni come le seguenti "Tutte le parti si erano talmente mescolate e fuse formando un'unica massa, o ammasso, che i singoli organi non erano più identificabili", espressione nella quale si può facilmente riconoscere la descrizione, fatta da un anatomopatologo del Diciottesimo secolo, di un'infiltrazione neoplastica."                                                               pagina 105/340------linfociti contro CANCRO
Queste osservazioni, e il fatto risaputo che i leucociti sono efficaci nella loro attività fagocitaria solo se contengono una quantità rilevante di ACIDO ASCORBICO, portò il dottor Ewan Cameron e lo scrivente ad ipotizzare, nel 1974, che un'elevata assunzione di ACIDO ASCORBICO avrebbe permesso ai linfociti di funzionare in modo altamente efficiente contro il cancro. Questa teoria è ora stata confermata. Mentre lavorano presso il National Cancer Institute, Yonemoto ed i sui collaboratori (Yonemoto, Chretien e Fehniger, 1976; Yonemoto, 1979) tennero in osservazione cinque giovani uomini e cinque giovani donne di sana costituzione, dai diciotto ai trent'anni, s cui inizialmente venivano somministrate le basse dosi abituali di vitamina C. Fecero quindi dei prelievi di sangue, ne isolarono i linfociti e misurarono il tasso di blastogenesi (produzione di nuovi linfociti per gemmazione) stimolata da una sostanza esterna antigena, la fitoemagglutinina. Cominciarono poi a somministrare loro 5 grammi di ACIDO ASCORBICO per tre giorni consecutivi. Il tasso di formazione dei nuovi linfociti, misurato secondo lo stesso test di separazione delle cellule, era quasi raddoppiato (si ebbe un aumento dell'83 per cento) in pochi giorni rimase alto per un'altra settimana. Una dose di 10 grammi al giorno per tre giorni fece si che il tasso si triplicasse e una dose di 18 grammi al giorno lo quadruplicò rispetto ai valori originali. Questo studio lascia pochi dubbi sul fatto che un'alta assunzione di ACIDO ASCORBICO da parte dei pazienti malati di cancro accresce l'efficacia dei meccanismi immunitari del corpo, inclusi i linfociti e conduce "a una prognosi favorevole per gli ammalati di cancro o per coloro che sono affetti da malattie infettive.
Molti ricercatori hanno confermato che un aumento nell'assunzione di ACIDO ASCORBICO da parte dei soggetti normali o da altri affetti da qualche malattia conduce ad un aumento nella motilità dei leucociti e ad un loro più rapido movimento verso la zona di infezione (Anderson, 1981, 1982; Panush e colleghi, 1982). Ci sono ulteriori prove che, appena essi la raggiungono, l'ACIDO ASCORBICO aumenta la loro forza di fagocitazione.     pagina 176/340------noto che nei malati di cancro, poco acido ascorbico nel sangue
Da parecchi anni è noto che i malati di cancro hanno un tasso di ACIDO ASCORBICO nel sangue più basso del normale, e che questi pazienti, sopratutto se sono dei bambini, hanno un'elevata tendenza a sviluppare infezioni. L'infezione è una delle principali cause di mortalità e di morbilità nei bambini affetti da cancro, in parte perchè le terapie anticancerogene danneggiano il meccanismo immunitario.
Il basso livello di ACIDO ASCORBICO nel sangue dovrebbe ovviamente essere rettificato in tutti i malati di cancro mediante un'assunzione della vitamina in dosi elevate. Tale assunzione fornirebbe anche una certa protezione contro le malattie infettive e dovrebbe costituire un valido complemento alla terapia convenzionale nel trattamento delle malattie infettive, oltre che dello stesso cancro. Sembra che molti medici non abbiano mai imparato, o abbiano dimenticato, questi dati di fatto sull'ACIDO ASCORBICO, le infezioni ed il cancro. Ne è esempio un recente articolo sulle infezioni nei bambini affetti da cancro (Hughes, W.T., "infections in chikdren with cancer; Part I: Most common causes and how to treat them", in Primary Care & Cancer, ottobre 1984, pagine 66-72). Questo articolo cita undici fattori come indicatori di un'aumentata vulnerabilità alle malattie infettive in un bambino affetto da tumore maligno. Uno di questi fattori è un'alimentazione inadeguata. Viene discusso l'effetto della terapia adottata, del tipo di tumore maligno e della sua incidenza sui meccanismi di difesa naturale dell'organismo, ma non si fà cenno all'ACIDO ASCORBICO e ad altri nutritivi come sostanze capaci di rafforzare tali meccanismi; in sostanza, non viene discussa la dieta nè vengono date raccomandazioni in proposito. L'articolo non fà menzione del fatto che i malati di cancro hanno un abbassamento del livello di ascorbato nel sangue, abbassamento che andrebbe corretto.
L'ascorbato nell'organismo umano ha una notevole capacità di distruggere le sostanze tossiche: esso collabora con gli enzimi del fegato, favorendo la loro reazione con tali sostanze e che verranno eliminate con le urine. Non sappiamo ancora in quale misura l'assunzione di quantità ottimale di ACIDO ASCORBICO possa proteggere l'organismo dalle sostanze cancerogene presenti nel nostro cibo, nelle nostre bevande e nell'ambiente; tuttavia esistono alcuni fattori che fanno pensare che tale azione protettiva possa essere ingente.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/originalelp.pdf

http://www.enzoverga.it/supplementazione/pauling-libro.pdf

risulta quindi che le neoplasie possiamo chiamarle con la parola SCORBUTO poichè come detto i risultati riscontrati nelle autopsie sono IDENTICI. Quindi dagli scritti dei vari SCIENZIATI del secolo scorso DOBBIAMO ritenere che per guarire lo SCORBUTO è necessario dell' ACIDO ASCORBICO "ALIMENTO ESSENZIALE" in alte dosi.
Fissato questo, vorrei iniziare questo RAGIONAMENTO iniziando da un dottore, il dottor Tullio Simoncini, che ha guarito delle persone dal tumore usando il BICARBONATO DI SODIO che noi sappiamo un "ALIMENTO ESSENZIALE", quindi facente parte di quel parco di SOLVENTE NATURALE da noi ormai bene conosciuto. Un articolo riportata in proposito:
"L'Ordine dei medici lo ha radiato dall'albo nel 2003. In Italia ha subito due condanne per omicidio colposo e per truffa. Tullio Simoncini sostiene da tempo che si può guarire da alcune forme di cancro attraverso una particolare cura basata sulla somministrazione di bicarbonato di sodio. Secondo le sue ricerche il tumore non sarebbe altro che un fungo opportunista come la candida. I tessuti, una volta attaccati, si difenderebbero con una reazione incontrollata di cellule.
Dopo anni di polemiche e accuse per alcune persone decedute dopo essersi affidate alle sue cure Simoncini si è trasferito all'estero. In particolare a Tirana dove attualmente sta proseguendo l'attività medica in una clinica privata. E proprio in Albania nelle ultime settimane si è tornati a parlare del suo metodo. Luca Olivotto, un ragazzo siciliano di 27 anni malato di tumore al cervello, è morto dopo essersi sottoposto alla cura del bicarbonato. I genitori hanno assistito ad un tragico decesso fatto di atroci sofferenze. Una morte sospetta che ne segue altre in Italia ed all'estero. Sull'ex medico italiano si sono levate accuse di ogni tipo, definendolo in pratica un sedicente guaritore con pratiche che non hanno la minima base scientifica. Affaritaliani.it è riuscito a mettersi in contatto in esclusiva con Simoncini: ha risposto punto su punto a tutto quanto si è detto e scritto su di lui."
http://www.affaritaliani.it/cronache/intervista-simoncini-tumore161212.html?refresh_ce

Questo il video del dott. Tullio Simoncini:
https://www.youtube.com/watch?v=mNZ_ZfOCiUo

Questo è riportato del dottor Mark Pagel ed il BICARBONATO DI SODIO:
"Il Dr. Mark Pagel, membro dell’University of Arizona Cancer Center, riceverà 2 milioni di dollari come sovvenzione da parte del National Institutes of Health per studiare l'efficacia della terapia personalizzata con bicarbonato di sodio per il trattamento del cancro al seno . In altre parole, la sperimentazione clinica sull'uso di bicarbonato di sodio per via orale nei trattamenti contro il cancro al seno sta per cominciare! [1] Ovviamente ci sono studiosi che hanno capito che il bicarbonato di sodio (baking soda), che è la stessa cosa che può salvare la vita di una persona al pronto soccorso in un attimo, è una delle prime opzioni più sicure ed efficaci per la cura del cancro.
Naturalmente mi sento ripagato per tutto ciò che ho scritto sul libro Sodium Bicarbonate – Rich Man’s Poor Man’s Cancer Treatment , che è considerato ancora come l'unica recensione medica completa in materia di utilizzo di semplice bicarbonato di sodio nella pratica della medicina. Quando assunto per via orale con acqua, specialmente in acqua con alto contenuto di magnesio, e quando assunto con sistema transdermico, il bicarbonato di sodio diventa una prima linea di cura per il trattamento del cancro, delle malattie renali, del diabete, dell’influenza e anche del raffreddore comune. E soprattutto, è anche uno scudo contro l'esposizione alle radiazioni, tanto che tutti dovrebbero farne uso il prima possibile. La salute di tutti è sotto pesante attacco nucleare da forti venti radioattivi che circondano l'emisfero settentrionale.
In realtà non è una sorpresa che un ricercatore dell'Università dell’Arizona abbia ricevuto questo contributo, perché proprio in Arizona la ricerca sul cancro va avanti da anni. Il Dr. Robert J. Gillies e i suoi colleghi hanno già dimostrato che il pre-trattamento dei topi con bicarbonato di sodio ha dato dei risultati di alcalinizzazione nella zona intorno ai tumori. Gli stessi ricercatori hanno riferito che il bicarbonato aumenta il pH tumorale e inibisce le metastasi spontanee nei topi con cancro al seno. [2] Riduce anche il tasso di coinvolgimento linfonodale."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/bicarbsodioecancro.pdf

Ora continuando a parlare di questo BICARBONATO DI SODIO insieme all'ACIDO ASCORBICO, abbiamo certezza che Linus Paulig con il dottor Camerum, oncologo, lo hanno usato per bocca denominandolo ASCORBATO DI SODIO, e che scrive:
pagina 173/340------le relazione tra scorbuto e cancro
A quanto pare, il primo a rendersi conto del fatto che le alterazioni generalizzate del tessuto connettivo che si manifestano nello scorbuto sono identiche a quelle localizzate osservate nelle immediate vicinanze di cellule neoplastiche fu il defunto dottor William McCormick, di Toronto (McCornick, 1959).
Egli avanzò l'ipotesi che il nutritivo (l'ACIDO ASCORBIO) che notoriamente preveniva il manifestarsi di tali alterazioni generalizzate nello scorbuto potesse avere un effetto analogo in caso di cancro. La carenza di ACIDO ASCORBICO che si riscontra quasi invariabilmente nei malati di cancro pare confermare tale ipotesi.
Esistono altre interessanti analogie tra scorbuto e cancro. La letteratura storica contiene molte allusioni alla maggiore frequenza di "cancri e tumori" nelle vittime dello scorbuto. Un tipico referto di un'autopsia (Lind, 1753) dovuto a James Lind contiene espressioni come le seguenti "Tutte le parti si erano talmente mescolate e fuse formando un'unica massa, o ammasso, che i singoli organi non erano più identificabili", espressione nella quale si può facilmente riconoscere la descrizione, fatta da un anatomopatologo del Diciottesimo secolo, di un'infiltrazione neoplastica. Nel cancro umano avanzato i sintomi premortali consistenti in anemia, chechessia, stanchezza estrema, emorragie, ulcerazioni, vulnerabilità alla infezioni e livelli anormalmente bassi di ACIDO ASCORBICO nei tessuti, nel plasma e nei leucociti, ed alla fine collasso delle surrenali, sono praticamente identici ai sintomi premortali dello scorbuto umano avanzato.
L'epidemiologia ha accertato che l'incidenza di cancro in vasti gruppi demografici è inversamente proporzionale all'assunzione quotidiana di ACIDO ASCORBICO. Tra le numerose ricerche pubblicate, convergenti tutte essenzialmente verso una stessa conclusione, citerò quella del ricercatore norvegese Bjelke, che nel 1973 e nel 1974 ha pubblicato i resoconti della sua ampia indagine sul cancro gastrointestinale, effettuata sorvegliando per posta la dieta dei pazienti e controllando direttamente un certo numero di casi.
Il suo lavoro coinvolse più di tremila persone negli Stati Uniti ed in Norvegia, delle quali vennero accertati sia il consumo di determinati alimenti sia le abitudini relative al fumo, insieme con altri fattori. Bjelke riscontrò una correlazione negativa tra consumo di frutta, frutti di bosco, ortaggi e d ACIDO ASCORBICO e l'incidenza del cancro gastrico, mentre i farinacei, il CAFFE' ed il pesce sotto sale mostrarono una correlazione positiva. Egli concluse che i fattori più importanti erano la qualità totale di ortaggi e di ACIDO ASCORBICO ingeriti. Maggiore era tale quantità, minore era l'incidenza del cancro.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/originalelp.pdf

http://www.enzoverga.it/supplementazione/pauling-libro.pdf

Sappiamo però che non solo Linus Paulingì ed il dottor Cameron hanno usato questi DUE "ALIMENTI ESSENZIALI" per guarire le persone da questa malattia,  Riporto l'esempio di prove fatte con iniezioni in vena di ACIDO ASCORBICO + BICARBONATO DI SODIO che in effetti viene denominato, come detto sopra, ASCORBATO DI SODIO
Il Frederik R. Klenner M.D., T.C.C.P. scrive:
pagina 21/30------PREPARAZIONE ENDOVENA
L'ACIDO ASCORBICO deve essere dato via ago per causare una inversione veloce di vari "INSULTI" al corpo
umano. Abbiamo trovato che le dosi devono andare da 350 mg. a 1200 mg. per kg di peso corporeo. Sotto i
400 mg. per kg di peso corporeo l'iniezione può essere fatta con una siringa purchè l'ACIDO ASCORBICO sia
tamponato con BICARBONATO DI SODIO con l'aggiunta di BISOLFITO DI SODIO. Al di sopra di dosi di 400
mg. per kg di peso corporeo, e data una fiala particolare descritta in questo sommario, l'ACIDO ASCORBICO
deve essere diluito con almeno 18 cc al 5 percento di destrosio in acqua, soluzione salina in acqua o la
soluzione di Ringer. Per conseguire i risultati è necessario iniettare intramuscolo molte volte l'ADENOSINA
8monofostato, 25 mg. nei bambini e da 50 a 100 mg. negli adulti. La soluzione acquosa è più efficace per
risultati veloci, sebbene si possa impiegare l'ADENOSINA in GEL. Negli individui indeboliti o quando la
patologia è grave, l'ACETATO di DESOSSICORTICOSTERONE (DCA) in soluzione acquosa, deve essere anche
aggiunto al programma. Di solito 2.5 mg. per i bambini e 5 mg. per gli adulti sono la dose quotidiana
intramuscolare richiesta. Un gonfiore improvviso dei piedi indica sensibilità anormale ed il farmaco deve
essere interrotto.
Si deve ricordare, quando si usa l'ACIDO ASCORBICO, che gli esperimenti sull'uomo sono i soli esperimenti
che possono dare la prova positiva di azione terapeutica sull'uomo. Similmente, l'uso di ACIDO ASCORBICO
nella patologia umana deve seguire la Legge di Azione di Massa: "nelle reazioni reversibili, l'estensione del
cambiamento chimico è proporzionale alle masse attive delle sostanze interagenti".
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/klenner.pdf

http://www.roccomanzi.it/IMP-VITAMINERALI/SCIENZIATI/scienziati-docu/klenner/klenner-TRAD/Klenner_paper_1971_ITA.pdf

mentre al riguardo di intravena Roobert F. Cathcart, M.D. scrive:
La bottiglia di scorta di ascorbato di sodio
Sterilizzare una bottiglia di 500cc. con un imbuto, il tappo di gomma ed un cucchiaino. Riempite
quindi la bottiglia fino alla linea dei 300cc con cristalli fini di ascorbato di sodio (una volta ho
pesato l’ascorbato di sodio e 250 g arrivano alla linea dei 300cc). Poi, aggiungete 1/3 della fiala da
20ml (6.6cc) di edetate disodium per iniezione, USP150 mg/l. Poi aggiungete acqua per iniezione
I.V. quanto basta per arrivare a 500cc. Agitare la bottiglia e se rimangono 1mm di cristalli sul
fondo, aggiungere 1mm di acqua per iniezione. Risulta che l’ ascorbato di sodio è solubile a quasi
esattamente la concentrazione del 50% a temperatura ambiente. Non mi preoccupo della sterilitá di questa soluzione perché essa è molto battericida. Forse dovrebbe essere filtrata per rimuovere il
particolato, ma non ho mai riscontrato che questo sia un problema. Il pH di questa soluzione è
sempre stato di 7,4. La mia infermiera ha scoperto di recente che se non si agita la mistura per farla entrare in soluzione, fino a dopo che la si pone in frigorifero e si è pronti all’uso, la soluzione è meno gialla. Suppongo che questo sia buono perché l’ ascorbato di sodio è limpido ed il deidroascorbato è giallo. Le soluzioni fatte in questo modo sono sempre un po’ gialle, ma la refrigerazione prima della miscelazione risulta in un miscela molto meno gialla.
Preparazione del flacone per iniezioni endovena
Raccomando che la bottiglia di scorta, come sopra descritto, venga aggiunta al lactated Ringer’s in modo che da 30g (60cc) a 60g (120cc) siano aggiunti ad una quantitá di lactated Ringer’s
sufficiente per fare 500cc della soluzione finale da iniettare I.V.. Ero solito usare acqua per
iniezione qualche tempo fa perché questa soluzione è già molte volte ipertonica e non volevo
aggiungere ulteriore tonicità. Comunque, di recente ho trovato che la lactated Ringer’s è tollerata
meglio dai pazienti, quindi uso quella per la diluizione finale (e non la soluzione di scorta descritta sopra).
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/AAinvenacathcart.pdf

http://www.roccomanzi.it/IMP-VITAMINERALI/SCIENZIATI/scienziati-docu/cathcart/vitamin%20c%20for%20iv%20use_file/vitamin%20c%20for%20iv%20use.htm#VERSIONE%20TRADOTTA%20IN%20ITALIANO

PREPARAZIONE FLEBO: descrizione completa
http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=68

Ritengo che questo dottor Tullio Simoncini sia sulla strada giusta, in quanto questo BICARBONATO DI SODIO è stato usato dai due dottori sopra descritti Cathcart e Klenner per indovena, ma TUTTI non sapevano che questo BICARBONATO DO SODIO come anche l'ACIDO ASCORBICO fanno parte di quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" che sono la BASE della vita animale (SOLVENTE NATUALE) che descrivo più sotto.
Quindi gli "ALIMENTI ESSENZIALI" usati per combattere queste neoplasie sono 2 (due).

Ora sappiamo anche che un altro "ALIMENTO ESSENZIALE" il CLORURO DI MAGNESIO che è stato iniettato fin dal 1915 (l'ACIDO ASCORBICO è stato isolato solo nel 1932) dal professor Pierre Delbert che scrive:
"pagina 9/51------il caso aiuta e ci dà entusiasmo nel nostro lavoro
Il caso spesso aiuta a sistemare le cose nel modo opportuno, come accadde all'improvviso nelle circostanze che egli descrive in questi termini: "Ricordo con precisione come una delle date importanti della mia vita, il giorno, il momento in cui per la prima volta lo somministrai per bocca". Nel suo reparto all'ospedale Necher c'era un ferito grave che rifiutava le iniezioni. Così suggerì di somministrargli la soluzione per via orale. La sorvegliante e le due infermiere presenti sorrisero:
"perchè ridete?" domanda loro.
"Lo prendiamo tutte", risponde Madame Boivin, la sorvegliante.
"E perchè?"
"Ci dà entusiasmo nel nostro lavoro!".
"Ma che cosa vi ha dato l'idea di prenderlo?"
"Abbiamo notato che i malati ai quali veniva iniettato provavano una sorta di benessere. Allora abbiamo provato a berlo e ci ha prodotto lo stesso effetto!".
E' dovuta a questo caso fortuito l'estensione del metodo citofilattico.
Egli si mette a somministrarlo a tutti i feriti del proprio reparto. Ne assunse anch'egli e lo dà a tutto il suo entourage sia familiare sia professionale. Sono tutti unanimamente entusiasti della sensazione di euforia, di energia, di resistenza alla fatica che provavano prendendo quello che tutti chiamavano "la loro droga". La notizia si sparge in un lampo, e gli procura una ricca messe di fatti che non si aspettava e che gli ispirano nuove ricerche.
"Tutto ciò mi portò a studiare l'azione dei sali di magnesio sulla narcosi cloroformica, sulle avitaminosi, sull'anafilassi, sulla secrezione, sull'eliminazione e sulle proprietà della bile, sull'acidificazione dell'urina", così importante nel cancro.
pagina 12/51------carenza magnesiaca e cancerosa l'alimentazione moderna sotto processo
FU a quell'epoca che si cominciò a prendere in considerazione il rapido aumento del numero di tumori in tutti i paesi civili. Era il momento di verificare se la concezione del ruolo della carenza magnesiaca fosse giusta: in tal caso, la razione magnesiaca dei paesi sviluppati doveva essere in netta diminuzione, il che spiegherebbe la repentina recrudescenza dei tumori.
Il risultato delle ricerche di Delbert in questo campo verteva su due ragioni principali: L'ABBURATTAMENTO DELLE FARINE E LA RAFFINAZIONE DEL SALE. Gran parte del magnesio del grano, infatti rimane nei sottoprodotti riservati agli animali: il pane bianco o realmente antigenico, perchè privato di tutti gli elementi nutritivi eliminati durante l'abburattamento. In quanto al sale, la raffinazione è un altro errore perchè elimina ogni traccia di magnesio, quindi è bene consumare un sale non raffinato."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/delbertclorurodimagnesio.pdf

http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/print.php?form=2&topic_id=6696&post_id=228195

"Al contrario la soluzione di cloruro di magnesio al 12‰ ha dato risultati straordinari.
Essa aumenta la fagocitosi del 75% rispetto al NaCl all'8 ‰. L'aumento è sia sul numero dei polinucleati che fagocitano e sia sulla potenza fagocitaria di ciascuno di essi. La soluzione di cloruro di magnesio essiccalo al 12,1 ‰ conserva la sua azione allorché è iniettata nel sistema circolatorio. Essa può essere utilizzata come medicazione o in iniezioni.
4) Lo studio comparativo delle soluzioni di MgCl2 in tassi variabili dal 10 al 20 ‰ mostra che l'aumento delle fagocitosi ha due massimi: uno tra il 16 ed il 20‰ e l'altro, molto elevato al 12,1 %.
È una sorta di punto critico che può essere dovuto alla proporzione degli ioni. Con lo scopo di verificare se l’azione dimostrata “in vitro” si mantenesse “in vivo”. Delbet fece altri esperimenti che comunicò all'Accademia di Medicina." La soluzione non è tossica; ne ho iniettata, ad animali, nel tessuto cellulare, nel peritoneo e nelle vene.
-
-
Queste ultime iniezioni sono più dimostrative. Ne ho fatta una di 150 cm3 nella vena safena di una cane di 16 Kg e una di 100 cm3 nella vena auricolare di un coniglio di 2,5 Kg. Nell'uomo non ho ancora avuto l'occasione di fare iniezioni endovenose; non esiterei comunque a ricorrervi in caso fosse necessario. Come medicazione e iniezioni sottocutanee, la soluzione di MgCl2 mi è parsa efficace. Giudico che mi abbia permesso di salvare la coscia di un soldato, che mi ero deciso ad amputare, per una artrite del ginocchio con frantumazione della rotula e del condilo sterno del femore”.
2) I primi passi. Azione del cloruro di magnesio sull'organismo.
Delbet cercava una soluzione per il lavaggio delle ferite e l'aveva trovata. Allora, la soluzione di MgCl2 non era altro che un metodo di medicazione locale. Le nuove esperienze sull'azione del cloruro di magnesio dentro l'organismo facevano sospettare una possibile attività favorevole in affezioni interne; forse altre cellule, oltre ai globuli bianchi, potevano beneficiare di questa azione stimolante. L’estensione dell’uso del metodo citofilattico fu comunque dovuto al caso. Delbet utilizzava spesso, nei feriti più gravi, iniezioni endovenose. Un giorno si trovò di fronte ad un ferito molto grave che rifiutava le iniezioni, Delbet suggerì alle infermiere di provare la soluzione per via orale, A queste parole esse sorrisero e dissero che loro stesse ne prendevano tutte da tempo. Delbet si stupì e ne chiese il motivo. Gli fu risposto che avendo notato che i malati a cui iniettavano la soluzione ne provavano una sorta di benessere generale, esse avevano provato a berla per cercare dl riprodurre lo stesso effetto, e così era stato. Sostenevano, infatti, di ottenere una sensazione di euforia, di energia, di resistenza alla fatica che le faceva lavorare con più gioia. Il cloruro di magnesio aveva dunque una azione sullo stato generale. Ben presto, a causa di queste sue proprietà, quella che era chiamata “la medicina del Prof. Delbet”, si diffuse ad un gran numero di persone.
Successe allora un altro fatto molto importante. Molte persone che prendevano regolarmente il cloruro di magnesio per i l suo effetto tonico, e che soffrivano di diverse affezioni, si accorsero che queste scomparivano. Al Prof . Delbet giunsero cosi notizie di guarigioni estremamente varie e completamente inaspettate. Fu quindi spinto a studiare l'azione di questo sale sulle varie parti dell'organismo.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/delbertclorurodimagnesioa.pdf

http://www.vegetariani-roma.it/veganismo-2/aspetto-scientifico-2/740-dr-delbet-il-cloruro-di-magnesio.html

Quindi possiamo aggiungere ai 2 (due) ACIDO ASCORBICO e BICARBONATO DI SODIO, anche il CLORURO DI MAGNESIO, quindi gli "ALIMENTI ESSENZIALI" del RAGIONAMENTO descritto ora sono diventati 3 (tre).

Ma non basta, abbiamo prova che il dottor Gianfranco Valse' Pantellini usa un quarto "ALIMENTO ESSENZIALE" denominato BICARBONATO DI POTASSIO insieme all'ACIDO ASCORBICO già usato dai dottori Cathcat e Klenner che lo hanno usato col BICARBONATO DI SODIO usato dal dottor Simoncini.
Questa la descrizione del dottor Pantellini:

https://www.youtube.com/watch?v=lMI7ODyTgyE

Ora gli "ALIMENTI ESSENZIALI" usati nel tentativo di sconfiggere il cancro sono già quattro, e precisamente:
ACIDO ASCORBICO, BICARBONATO DI SODIO, CLORURO DI MAGNESIO e BICARBONATO DI POTASSIO.

Ma NON basta poichè per essere coerenti con il SOLVENTE NATURALE denominato SPERMA formato da molti "ALIMENTI ESSENZIALI", quelli riscontrati INIETTABILI (esperienze fatte) possiamo aggiungere ingoiando per bocca, senza problemi il BICARBONATO DI POTASSIO, l'ACIDO CITRICO, il SELENIO, la LISINA,  la vitamina D, la vitamina E, la vitamina A, la vitamina B3 (NIACINA), la vitamina B12, la vitamina B17, gli OMEGA 3 e tutti gli altri necessari e che sono a disposizione per completare COMPLESSO di "ALIMENTI ESSENZIALI".

Riporto ora il ragionamento che potrebbe servire a capire che TUTTI questi "ALIMENTI ESSENZIALI" e magari ancora altri potrebbero sconfiggere veramente questo flagello denominato NOEPLASIA.

Quindi la CONCLUSIONE
Abbiamo capito TUTTI che il dottor Tullio Simincini ha guarito veramente delle persone dal tumore, ma sono certo che questo hanno avuto la fortuna di avere dentro di sè e per CASO altri importanti "ALIMENTI ESSENZIALI" ingoiati con i CIBI  di cui si nutrivano abitualmente, che insieme all'azione DIRETTA di questo UNICO BICARBONATO DI SODIO  hanno contribuito a questa GUARIGIONE.
Purtroppo per le persone che si cibavano di cibi scarsi di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" non ce l'hanno fatta poichè è l'UNIONE che fà la FORZA. Questo lo abbiamo capito col ragionamento fatto sopra.
La stessa cosa è successa a Linis Paulin ed il suo amico dott. Cameron con l'ACIDO ASCORBICO ed i BICARBONATO DI POTASSIO che messi insieme è denominato ASCORBATO DI SODIO, quindi 2 (due) di questi "ALIMENTI ESSENZIALI, dato per bocca quindi con dosi relativamente alte.
Al riguardo scrive:
pagina 176/340------noto che nei malati di cancro, poco acido ascorbico nel sangue
Da parecchi anni è noto che i malati di cancro hanno un tasso di ACIDO ASCORBICO nel sangue più basso del normale, e che questi pazienti, sopratutto se sono dei bambini, hanno un'elevata tendenza a sviluppare infezioni. L'infezione è una delle principali cause di mortalità e di morbilità nei bambini affetti da cancro, in parte perchè le terapie anticancerogene danneggiano il meccanismo immunitario.
Il basso livello di ACIDO ASCORBICO nel sangue dovrebbe ovviamente essere rettificato in tutti i malati di cancro mediante un'assunzione della vitamina in dosi elevate. Tale assunzione fornirebbe anche una certa protezione contro le malattie infettive e dovrebbe costituire un valido complemento alla terapia convenzionale nel trattamento delle malattie infettive, oltre che dello stesso cancro. Sembra che molti medici non abbiano mai imparato, o abbiano dimenticato, questi dati di fatto sull'ACIDO ASCORBICO, le infezioni ed il cancro. Ne è esempio un recente articolo sulle infezioni nei bambini affetti da cancro (Hughes, W.T., "infections in chikdren with cancer; Part I: Most common causes and how to treat them", in Primary Care & Cancer, ottobre 1984, pagine 66-72). Questo articolo cita undici fattori come indicatori di un'aumentata vulnerabilità alle malattie infettive in un bambino affetto da tumore maligno. Uno di questi fattori è un'alimentazione inadeguata. Viene discusso l'effetto della terapia adottata, del tipo di tumore maligno e della sua incidenza sui meccanismi di difesa naturale dell'organismo, ma non si fà cenno all'ACIDO ASCORBICO e ad altri nutritivi come sostanze capaci di rafforzare tali meccanismi; in sostanza, non viene discussa la dieta nè vengono date raccomandazioni in proposito. L'articolo non fà menzione del fatto che i malati di cancro hanno un abbassamento del livello di ascorbato nel sangue, abbassamento che andrebbe corretto.
L'ascorbato nell'organismo umano ha una notevole capacità di distruggere le sostanze tossiche: esso collabora con gli enzimi del fegato, favorendo la loro reazione con tali sostanze e che verranno eliminate con le urine. Non sappiamo ancora in quale misura l'assunzione di quantità ottimale di ACIDO ASCORBICO possa proteggere l'organismo dalle sostanze cancerogene presenti nel nostro cibo, nelle nostre bevande e nell'ambiente; tuttavia esistono alcuni fattori che fanno pensare che tale azione protettiva possa essere ingente.
I nitriti ed i nitrati presenti nei cibi conservati reagiscono nello stomaco con composti aminici formando delle nitrosammine, che sono cancerogene e provocano il cancro dello stomaco: una buona dose di ACIDO ASCORBICO distrugge nitriti e nitrati e previene la formazione del cancro allo stomaco. Oggi viene fatto uno sforzo energico per ridurre le quantità di nitriti e nitrati presenti nei cibi, come misura di controllo del cancro.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/originalelp.pdf

http://www.enzoverga.it/supplementazione/pauling-libro.pdf

Stessa cosa è successa ai dottori Klenner e Cathcat, che sì, avevano immesso INTRAVENA nel corpo del malato ALTE DOSI di ASCORBATO DI SODIO, formato appunto da ACIDO ASCORBICO e BICARBONATO DI SODIO, ma pur sempre 2 (due) SOLI di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che fanno parte di quel complesso SOLVENTE NATURALE necessario al corpo per poter fare quella INDISPENSABILE MANUTENZIONE per poter guarire da quesCLORURO DI MAGNESIOta malattia. CLORURO DI MAGNESIO
Stessa cosa è successa la professor Pierre Delbert con il CLORURO DI MAGNESIO, nuovamente uno SOLO di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" necessari come detto sopra. Questo CLORURO DI MAGNESIO lo ritengo importante tanto quanto l'ACIDO ASCORBICO poichè è quel binomio di cui egli scrive:
"l'azione del CLORURO DI MAGNESIO o delle DELBIASE era dovuta probabilmente non allo ione magnesio, ma alla molecola salina (il CLORURO)."
che ci ha dato la PRIMA VITA, quando ancora UNICELLULARI siamo usciti per la prima volta dal mare per invadere la terra e dividerci con la EVOLUZIONE negli attuali REGNI. Come ho riportato in altro ragionamento.
La stessa cosa succede al dottor Pantellini, di cui ancora oggi la Fondazione ne segue le orme, con l'ACIDO ASCORBICO ed il BICARBONATO DI POTASSIO che insieme viene denominato ASCORBATO DI POTASSIO, ma anche quì gli "ALIMENTI ESSENZIALI" necessari sono SOLO 2 (due).
Ora, come detto sopra gli "ALIMENTI ESSENZIALI" usati nelle VARIE ESPERIENZE nel tentativo di sconfiggere il cancro sono già quattro, e precisamente:
ACIDO ASCORBICO, BICARBONATO DI SODIO, CLORURO DI MAGNESIO e BICARBONATO DI POTASSIO.
Mi permetto di aggiungere a questi 4 (quattro) un altro di importanza vitale e di cui il dottor Cicero G, Coimbra ci indica le dosi necessarie per ottenere un certo risultato, da lui personalmente provate e CONSIGLIATE:
 

In un determinato momento ci eravamo convinti che la vitamina D stimolasse la produzione di parecchie sostanze neurorigenerative nel cervello degli adulti, dei bambini, degli embrioni e dei feti. Ed è estremamente importante, tanto per lo sviluppo, quanto per le funzioni del sistema nervoso (stessa cosa nel sistema nervoso di un adulto).
Queste conoscenze non sono disponibili sui libri di medicina e la maggior parte dei dottori non sono a conoscenza dell'importanza di questo ORMONE, che non è una vitamina, ma è un ORMONE che induce alla formazione di sostanze rigenerative del sistema nervoso.
E noi abbiamo iniziato per questo motivo a somministrare vitamina D alle persone che avevano malattie neurodegenerative e abbiamo fatto attenzione ai pazienti con Parkinson e abbiamo iniziato a dare vitamina D in dosi fisiologicamente realistiche.
E' Importante che si dica che la dose giornaliera che è raccomandata oggi, internazionalmente,
NON ESCLUDE NESSUN PAZIENTE DALLA CARENZA DI VITAMINA D,
è una dose irrisoria, molto sotto alla dose fisiologica necessaria.
Ed allora, quando abbiamo iniziato a dare la dose fisiologica, che è la dose di 10.000 UI (Unita Internazionali) giornaliere.
cioè la dose che ci produce con pochi minuti di esposizione solare, ossia, se hai addosso canottiera e bermuda, con le gambe e le braccia esposte al sole,
PRODURRAI IN 20 MINUTI, SE HAI LA PELLE CHIARA E SE SEI GIOVANE, 10.000 UI DI VITAMINA D AL GIORNO.
ALLORA, 10.000 UI E' UNA DOSE FISIOLOGICA, NON E' UNA SUPER DOSE.
Però la maggior parte dei dottori considerano questa dose potenzialmente tossica. E questi dottori affermano che oggi la dose raccomandata è di 600 UI.
ALLORA RACCOMANDATA 600 UI, ma se una persona si espone al sole per 20 minuti, produce 10.000 UI!
ALLORA ESISTE UNA DIFFERENZA EVIDENTE TRA LA PRATICA MEDICA E LA CONOSCENZE SCIENTIFICHE.
Allora, iniziamo a dare 10.000 UI alle persone con malattie neuro degenerative, e ricordo un paziente con Parkinson, che ha ricevuto 10.000 UI di vitamina D, quando è ritornato per la seconda visita, dopo 3 mesi (prendendo 10.000 UI di vitamina D al giorno) aveva una lesione di vitiligine sul viso che era diminuita tanto in pochi mesi di somministrazione di 10.000 UI.
Questo ci ha portato a cercare informazioni nella letteratura medica in relazione agli effetti della vitamina D nel sistema immunologico.
Siamo rimasti sorpresi per l'enorme quantità di pubblicazioni che erano disponibili già nel 2001-2002.
In base a questo primo risultato, abbiamo iniziato a dare 10.000 UI di vitamina D ai pazienti con sclerosi multipla, che è la malattia autoimmune più comune in neurologia e quella che ha gli effetti più devastanti tra i pazienti neurologici.
Siamo rimasti sorpresi nel vedere quanto questi pazienti siano migliorati.
E questo è stato il punto di partenza, nell'attribuire un grande valore alla vitamina D nel trattamento di malattie autoimmunitarie.
Oggi noi siamo assolutamente convinti, assieme alla comunità scientifica che si occupa della ricerca sulla vitamina D, che studia gli effetti della vitamina D nel sistema immunologico:
LA VITAMINA D E' IL MAGGIOR REGOLATORE DELL'ATTIVITA' DEL SISTEMA IMMUNOLOGICO E MODIFICA IL FUNZIONAMENTO DI APPROSSIMATIVAMENTE 4.500 GENI IN OGNI CELLULA DEL SISTEMA IMMUNITARIO.
E' UNA SOSTANZA SENZA EGUALI."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadcoimbra.htm

Il dottor Giovanni Puccio Ricercatore e Consulente Scientifico Internazionale cura con l'ACIDO ASCORBICO on aggiornamento all'anno 2006:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/curatumorepucci.htm

La VITAMINA B17 è uno di quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" usata per guarire il cancro.
Nel 1972 il dott. Kanematsu Sugura riportò i risultati dei suoi studi relativi al suo nuovo antitumorale: L'amigdalina (vitamina B17) che inibisce significativamente la scoperta di metastasi ai polmoni, la crescita di tumori primari, previene la crescita dei tumori indotti, ed apporta un generale miglioramento della salute e dell'aspetto fisico del paziente........
Se questi verbali non fossero stati resi noti non avremmo avuto le prove concrete della farsa organizzata nel più importante centro di ricercae trattamento per il cancro del mondo. Fu proposto di modificare e brevettare qualche molecola a partire dall'amigdalina, che essendo un prodotto naturale, non è brevettabile, ed è questo il vero problema----! Si creò il mandelonitrile.
Per cui. benchè gli studi dimostrassero una efficacia intorno al 100% dell'amigdalina in combinazione con enzimi digestivi, vitamina A e vitamina C dal momento che ciò avrebbe fatto crollare il MERCATO del cancro, tale programma di sviluppo fu arrestato di colpo.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/vitaminab17nac.htm

MI CHIEDO:
"chissà cosa succederà usandoli TUTTI insieme in ALTE DOSI per INTRAVENA o INTRAMUSCOLO, quelli possibili come riportato sopra e di cui abbiamo ESPERIENZE CERTE, e per BOCCA  almeno da 3a 5 dosi di BICARBONATO DI POTASSIO (per la prevenzione ne abbiamo ingoiato per 10 mesi da 15 a 18 grammi al giorno) in unione agli altri, 2 dosi di ACIDO CITRICO,   120 gocce (sono 30.000 UI)  di vitamina D, una pastiglia di SELENIO, da 3 a 5 dosi di LISINA( per la prevenzione ne abbiamo ingoiato per 10 mesi da 15 a 18 grammi al giorno), 3 dosi di vitamina E, una dose vitamina A, una dose di vitamina B3 (NIACINA), una dose di vitamina B12, la vitamina B17 (4-5 mandorle amare), una pastiglia di OMEGA 3 e tutti gli altri necessari e che sono a disposizione per completare quel COMPLESSO di "ALIMENTI ESSENZIALI"???"
Naturalmente ha una importanza vitale il CIBO che deve essere a base di FRUTTA e VERDURA CRUDE, anche tritate se impossibilitato nella masticazione evitando, il CAFFE', il TE', i fritti, ma sopratutto i SALUMI, tutti i prodotti con farina 00, sopratutto se contenenti ZUCCHERO BIANCO, il SALE se non quello INTEGRALE, la MARGARINA, i prodotti della SOIA  e i prodotti inscatolati. I CIBI DEVONO essere di prodotti FRESCHI.

Quindi quali MALATTIE potranno curare TUTTI INSIEME?


CONTROINDICAZIONI?
E quali potrebbero essere se nel maschio quando era ancora nel ventre della mamma i suoi testicoli già si allenavano a produrre quel liquido seminale che avrebbero dovuto produrre ogni momento per tutta la loro vita e di cui ora noi gli stiamo fornendo alla GRANDE visto che noi riteniamo il corpo FURBO?
Se  ci fosse anche solo un caso di danni, causato anche solo da un "ALIMENTO ESSENZIALE", nei miliardi di anni, ripetendosi, sulla terra non esisterebbe più la vita.

                        Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                          
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/index.html

                                Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                      www.dr-rath-foundation.org
                                                      www.massimopietrangeli.net
                                         www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
SITO DECIMO.

                           Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                         
oppure:
                                    http://acidoascorbico.altervista.org/index.html