Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

Tutto sul MAGNESIO
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/magnesiobase.htm

Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadbase.htm

Per la vitamina K2 e la sua essenzialità
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vitaminaK2base.htm

Per il SILICIO ORGANICO, secondo elemento sul pianeta, quindi indispensabile per ogni essere vivente
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoevitaminaK2.htm

Tutta la documentazione in nostro possesso inerente i dottori
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/dottoribase.htm

le CIPOLLE ed il dito a martello ai piedi
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/francacipolla.htm

i calli e gli occhi di pernice ai piedi
http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/francacallieochiodipernice.htm

la TROMBOSI si, TROMBOSI no di Franca
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/francatrombosi.htm

la MACCHIA NERA sul viso di Franca
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/francamacchianera.htm

Con mia grande sorpresa ecco la mia CARENZA di vitamina D riscontrata nel 2014.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadcolesterolo.htm

Per gli esami del sangue
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esamesangue12franca.htm

Per gli esami delle urine
http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esameurine12franca.htm

E' veramente VERGOGNOSO e non capisco perchè questi medici che si dichiarano specialisti si dedichino alla GUARIGIONE, ANZI ALLA NON GUARIGIONE, DETTO DA LORO, INVECE CHE ELIMINARE LA CAUSA.
E' veramente PAZZESCO poi che abbiano il coraggio di vedere le persone soffrire, ma noi NON INGENUI ne capiamo il perchè:
IL LUCRO, in quanto queste rotture denunciate DANNO LAVORO.
Stiamo parlando della OSTEOPOROSI.
In proposito su altro articolo abbiamo definito:
"L'articolo in oggetto è FALSO e spero di dimostrarlo il prossimo anno con da densometria di Franca e le tre altre precedenti di riferimento, nel 2013, nel 2015, nel 2019 e la prossima nel 2020, quindi TUTTO DOCUMENTATO.
Questa dottoressa non parla del FLUORURO DI SODIO e neppure degli antidolorifi, le VERE CAUSA, ma consola i malati , addirittura con il fatto che sia una "malattia sociale"
Parlando di OSTEOPOROSI, dobbiamo prima di tutto determinarne la VERA causa, quella che di norma NON SI PARLA MAI e che neppure questo articolo ne è l'eccezione.
Tante ipotesi, tante chiacchiere, un colpevole per le femmine: LA MENOPAUSA, che però per il maschio NON PUO' ESSERE, quindi NON VALE.
Ma allora, quale può essere la VERA causa visto che nessun animale con lo scheletro come l'uomo ne soffre?
Data questa certezza, allora la causa può essere solo, ola CARENZA di un qualcosa, oppure un qualcosa che non deve entrare nel corpo dell'individuo, ma che in un modo o nell'altro entra indisturbato.
Su questo NON HO DUBBI e si chiama FLUORO DI SODIO, il quale, VELENO PER I TOPI aggiunto agli ingredienti dei dentifrici e scritto senza problemi sul tubetto.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/florurodentifriciomentadent.htm

Quindi abbiamo capito perfettamente quale sia la VERA CAUSA e concludo per la cura evitando come la peste i DENTIFRICI che contengono il FLUORURO DI SODIO.
Per questi ultimi articoli, mi stà costando il fermo su facebook.
Ma penso che questo blocco finirà.
Possiamo quindi concludere che EVITANDO questi dentifrici, ma anche il CAFFE', altro DROGA-INSETTICIDA ne ricaveremo moltissima VERA SALUTE, evitando quindi questa OSTEOPOROSI 
La riprova è semplicissima, nessun animale si lava i denti con i DENTIFRICI e nessun animale và al bar a bere il CAFFE'.
Ma non basta, sono indispensabili gli "ALIMENTI ESSENZIALI" dei quali il più importante l'ACIDO ASCORBICO.
Cosa sono?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

Tornando all'articolo in oggetto dedicato ad elencare le bufale che si trovano sul web riguardo alla OSTEOPOROSI, mi piace sottolineare queste parti che recitano:
"Neppure le ossa fragili sfuggono alla regola: anche l’osteoporosi è protagonista di bufale sul web, pur essendo una patologia fra le più diffuse (in Italia colpisce quattro milioni di donne e un milione di uomini, provocando 90mila fratture l’anno). Per fare chiarezza gli esperti della campagna Stop alle fratture hanno identificato le più diffuse. «Dalla sottovalutazione della malattia e dal non ritenersi a rischio nasce la diffusione delle principali inesattezze che riguardano sia la conoscenza dell’osteoporosi, sia i principali fattori di rischio – spiega Giuseppina Resmini, responsabile del Centro per lo Studio dell'Osteoporosi e delle Malattie Metaboliche dell'Osso, ASST Bergamo Ovest e membro del board di “Stop alle Fratture” –. La moltitudine di informazioni sul web rischia però di spingere all’autodiagnosi e, peggio ancora, a cure ‘fai-da-te’, con il rischio di ritardare la visita con uno specialista delle malattie metaboliche dell’osso in uno dei Centri specializzati per l’osteoporosi». Ecco allora le sei bufale più diffuse.
di Elena Meli

L'osteoporosi è inevitabile con l'invecchiamento
Troppo spesso si pensa che sia una conseguenza fisiologica dell’età, sottovalutando fattori di rischio da considerare invece come importanti campanelli d’allarme come la familiarità, precedenti fratture da fragilità ossea, un sensibile calo dell’altezza, un dolore lieve o moderato ma continuo alla colonna vertebrale che può presentarsi dopo essere stati in piedi a lungo, una menopausa precoce (prima dei 45 anni). «Spesso pazienti giovani arrivano già in condizioni abbastanza critiche, con una o più fratture talvolta asintomatiche come quelle vertebrali – precisa Resmini, responsabile del Centro per lo Studio dell'Osteoporosi e delle Malattie Metaboliche dell'Osso, ASST Bergamo Ovest –. Il principale timore di queste pazienti, a fronte di un’aspettativa di vita di altri 30-40 anni, è la perdita parziale o totale dell’autonomia nelle comuni attività della vita quotidiana»."
ed ancora:
"Il latte fa male perché «mangia le ossa»
Una convinzione sempre più diffusa, che spinge molti a pensare che il latte sia pericoloso o inutile: in realtà in chi non è intollerante o allergico al lattosio è un alimento raccomandato, che garantisce la necessaria assunzione di calcio e aiuta a mantenere le ossa in salute. «Il calcio è un minerale fondamentale per la salute delle ossa – spiega Migliaccio –. Grazie all’alimentazione quotidiana è possibile raggiungere i livelli raccomandati dagli esperti, pari a un grammo al giorno; latte e latticini sono la miglior fonte di calcio sia per quantità che per bio-disponibilità del minerale, prontamente disponibile per l’organismo. Il calcio, inoltre, non è contenuto nella parte grassa del latte, ma lo si trova disciolto nell’acqua: è quindi possibile assumere calcio anche da latte parzialmente scremato o totalmente scremato, riducendo l’assunzione di grassi e il rischio di aumentare il colesterolo»."
Non servono altre parole perchè ormai ognuno sà tirare le proprie conclusioni autonomamente.

Come possiamo rilevare da questa pagina, usando questi dentifrici, sul tubetto, oltre che la sopradetta scritta, vi è anche la scritta di NON INGOIARE, e se per i bambini, contattare il medico.
Ma allora è VELENO denunciato addirittura dal produttore.
Sapendo poi che il FLUORURO DI SODIO agisce SUL CERVELLO e SULLE OSSA, quindi sul CALCIO, ecco che possiamo dichiarare senza ombra di dubbio che questo VELENO è la prima causa della OSTEOPOROSI.
E' determinante il fatto che questo VELENO e non solo questo nei dentifrici, sono CANCEROGENI, che inoltre agendo sul CALCIO, sono la VERA CAUSA DELLE CARIE, in quanto fin da bambini si usa ogni giorno costantemente come da insegnamento genitoriale.
In materia, la pagina recita
"Chiedo scusa per la foto di presentazione dell'articolo. ma è messa di proposito per rendere chiara l'idea dell'importanza dei denti per la valorizzazione del viso, quindi dell'individuo.
Quindi i denti sono IMPORTANTISSIMI, sia per l'estetica che per la VERA SALUTE.
Dell'articolo in oggetto devo sottolineare questa parte che recita:
"Secondo i dati dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), a 12 anni i ragazzi hanno già, in media, sei denti cariati. L’Associazione nazionale dentisti italiani informa che su 100 bambini visitati, 73 hanno una o più carie e il 47% ha già perso un dente a causa della carie."
che prendendolo alla lettera ci informa che purtroppo la CARIE non viene solo ad una platea di adulti, ma inizia a danneggiare i denti a bambini di pochi anni. A parte i denti da latte.
Però vi sarà pure una causa a produrre tutto questo sfacelo, ricerchiamola insieme?
La causa, non può essere un prodotto che i bambini ingoiano ogni tanto, questo prodotto deve essere obbligatoriamente introdotto nel corpo anche molte volte nella giornata.
Se fossero i cibi, alimentandoli con cibi diversi, non possono esserne la causa.
Quindi cosa può essere se non ciò che si mettono in bocca per lavarsi i denti?
Ormai questo lo conosciamo molto bene ed è contenuto dai dentifrici e si chiama FLUORURO DI SODIO, un veleno per i topi, lo stesso che già stà causando ad altri bambini il MAL DI TESTA.
La pagina al riguardo del mal di testa, recita:
"Per comprendere quanto voglio trasmettere con questa pagina, è bene partire da dati inconfutabili e certi cui nessuno possa ribattere in alcun modo.
Quindi niente di più reale che guardarci intorno e rilevare ciò che è NATURA.
Mi riferisco al fatto che escluso l'Homo Sapiens, nessuna specie animale soffre del MAL DI TESTA di cui l'articolo in oggetto, ma non solo di questo, essi NON PORTANO GLI OCCHIALI e guai se un leone avesse la CARIE. "
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/dentiedalimentazione.htm

Ma non dimentichiamo la VISTA, della quale sulla pagina leggi:
"Fin'ora abbiamo analizzato i danni, e neanche tutti in quanto NON SI CONOSCONO se non alcuni, causati da questo veleno per i topi che risponde al nome di FLUORURO DI SODIO, aggiunto così disinvoltamente nei dentifrici come ingrediente, dichiarando di farlo per fornire FLUORO per i denti, senza contare l'aggiunta degli altri prodotti CANCEROGENI:
un esempio, il
"Il Triclosan (5-chloro-2-(2,4-dichlorophenoxy)phenol) è’ in circolazione da oltre 30 anni e inizialmente era impiegato nelle strutture sanitarie come disinfettante, soprattutto in ambito chirurgico. Ha un’azione principalmente antibatterica, ma possiede anche un certo potere antimicotico e antivirale. L’EPA (Agenzia per la Protezione Ambientale americana) classifica il Triclosan come un pesticida e lo considera una sostanza tossica per l’uomo e inquinante per l’ambiente. Da un punto di vista molecolare, il Triclosan è molto simile alle sostanze tra le più tossiche sul Pianeta: diossine, PCB e Agente Arancio (potente erbicida e defoliante usato dagli americani nella guerra del Vietnam per stanare i vietgong dalle foreste)."
ed ancora:
"Ora dobbiamo partire da un fatto moltissimo importante che è la CARENZA di ACIDO ASCORBICO, la cui CARENZA è un chiaro fattore alla trasmissione di certe ereditarietà cui i genitori, CARENTI anche loro di questo ACIDO ASCORBICO, regolatore di ogni processo individuale, in quanto AUTOPRODOTTO da ogni essere vivente escluso l'uomo, permette queste trasmissioni che la medicina la chiama EREDITARIETA'.
E questo è già un fattore molto importante, ma se aggiungiamo a questo l'ingerimento di certi prodotti VELENOSI come il FLUORURO DI SODIO e gli altri VELENI come l'appena nominato TRICLOSAN, si può quindi capire i problemi nostri, ma sopratutto dei nostri bambini, visto che sono ingoiati per almeno 2-3 volte al giorno con COSTANZA.
Per il FLUORURO DI SODIO, le ditte produttrici di questi dentifrici ci fanno sapere che mettono del FLUORO per la salute dei denti, ma questo è FALSO.
La pagina recita:
"Con questo post vorrei chiarire un fatto molto importante, in quanto su questa ERRATA INFORMAZIONE, molte persone da questo INGANNO ne traggono immensi profitti causando danni incalcolabili alla nostra SALUTE.
Incriminato è il FLORURO DI SODIO spacciato per FLUORO.
Inizio dichiarando senza ombra di dubbio che il FLUORO, parrà strano, ma è un "ALIMENTO ESSENZIALE" che stà nel sangue di tutti gli animali, ma è anche nella linfa di tutti i vegetali, data la fratellanza."
ed ancora:
"Non solo, ma in oggetto la pagina che riporta la quantità di FLUORO nei CIBI NATURALI, quindi è comprensibile che egli partecipa alla AUTOPRODUZIONE delle DIFESE IMMUNITARIE e sicuramente avrà anche altri compiti ben precisi stabiliti da >Madre >Natura e dalla EVOLUZIONE.
Senza contare che come vedremo sotto, data la sua presenza in molti CIBI NATURALI, è comprensibile che se questo FLUORO fosse NOCIVO alla salute degli esseri viventi, sulla terra non ci sarebbe più la vita.
Inoltre, come farebbero le altre specie viventi ad evitare la sua ingestione data la loro inconsapevolezza in merito, in quanto la consapevolezza è sola prerogativa del genere umano?
Detto questo posso concludere che questo FLUORO, data la sua permanenza nel corpo dell'individuo vivente NON PUO' ESSERE NOCIVO allo stesso, quindi neppure a me ed a TE.
Non sò quindi quali compiti abbia questo FLUORO nel nostro corpo data la DISINFORMAZIONE, ma ho certezza che lo ha per i denti ed il suo SMALTO, ma sopratutto per evitare la CARIE è anche indispensabile non avere la CARENZA di vitamina K2 e di SILICIO (SILICIO ORGANICO).
Quindi questa confusione sul FLUORO, "ALIMENTO ESSENZIALE", ed il FLUORURO DI SODIO, VELENO PER I TOPI, e VELENO anche per gli altri esseri viventi, è volontariamente preparata a tavolino da chi ha interesse a che non si conoscano le verità sia sul FLUORO, sulla vitamina K2 che sul SILICIO (SILICIO ORGANICO), altri due "ALIMENTI ESSENZIALI", la cui CARENZA non può che essere NOCIVA, come è NOCIVA la CARENZA di FLUORO..
Ho un grosso dubbio e ve ne faccio parte.
Molti articoli scrivono che nelle acque degli acquedotti ci mettono il FLUORO intendendo FLUORURO DI SODIO VELENO PER I TOPI, dichiarando quindi dal FLUORO danni incalcolabili a chi la beve, ma come abbiamo visto è PURA FALSITA' e capiamo che questo è dichiarato dalle industrie delle acque approfittando da questa VOLUTA CONFUSIONE."
Sai cosa sono, il FLUORO ed il FLUORURO DI SODIO?
NO!?!?!?!?!?!
Pensa che il FLUORO lo hai nel tuo sangue e se sei maschio lo hai nel tuo liquido seminale maschile dove il tuo corpo, senza l'uso del tuo CERVELLO, GENERA quello spermatozoo per dare l'inizio ad una vita.
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/razionerg.htm

Mentre il FLUORURO DI SODIO è un VELENO PER I TOPI ed è aggiunto nei DENTIFRICI insieme ad altri VELENI CANCEROGENI.
In quanto VELENO, non può sicuramente essere un sostentamento per l'umanità, neanche in piccole quantità, e quindi chissà quanti e quali danni hanno causato questi DENTIFRICI in questi 100 anni di uso fatto fare con l'inganno?
Mi pare che sia ora che l0individuo umano ne sia informato, vero?
La differenza leggila quì, poichè è bene SAPERE:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fluoroneicibienelsangue.htm

Detto questo ora dedichiamoci agli occhi della umanità.
Dobbiamo partire dal fatto che un'aquila in volo ad 1-1.5 km dalla terra, per non morire di fame deve procurarsi il cibo, quindi vedere un topolino che cammina nell'erba, che se non riuscisse a vederlo, la specie si sarebbe estinta da sempre. E come lei tutte le altre specie animali al mondo.
Quindi gli occhi sono gli organi più importanti per tutti gli animali al mondo, ma non mi risulta che qualcuno di loro soffra dei problemi che soffre il genere umano.
Ma allora è SOLO la specie umana a soffrire di problemi alla vista e non solo, ma cosa avrà in più dell'uomo per avere una vista così perfetta?
A cercare la causa delle differenze mi pare che dovrebbe essere di chi dichiara di preoccuparsi della nostra salute, vero?
Ma questo non mi risulta, risulta a voi?
Posso capire che alcuni, data la trasmissione sporca chiamata EREDITARIETA', data la CARENZA di ACIDO ASCORBICO dei genitori, questa sia causa di alcuni di questi problemi, ma se i genitori non hanno questa CARENZA, sono certo che per tutti gli altri la causa non può essere altra che un qualcosa di VELENOSO che viene immesso nel corpo dell'individuo COSTANTEMENTE ogni giorno.
Perchè COSTANTEMENTE? perchè se fosse solo sporadicamente non avrebbe lo stesso effetto.
E come abbiamo visto un prodotto di cui anche i bambini mettono in bocca regolarmente è appunto il DENTIFRICIO col relativo FLUORURO DI SODIO, che come sappiamo il un VELENO PER I TOPI.
Oh, ma allora questo VELENO ne combina molti di guai al genere umano.
Purtroppo sappiamo che il mal di testa e le carie, sono il frutto di questa ingestione, ma chissà quali altri problemi causerà questo VELENO?
Con tutta la fantasia non riesco a quantificare quanti, e voi?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/osteoporosifalsadrgiorgini,htm

Dobbiamo partire sapendo che il CALCIO è uno dei 4 "ELEMENTI ESSENZIALI" della pompa sodio-potassio che descriviamo ora:
"Ogni nostra cellula possiede un equilibrio fra il suo interno ed il suo esterno che si fonda sulla stabilità del potenziale di membrana e sulla regolarità del meccanismo della pompa sodio-potassio. Tutti gli elementi leggeri (almeno 21) sono essenziali per la vita. Di questi in particolare sono quattro quelli fondamentali: SODIO, POTASSIO, CALCIO e MAGNESIO. L'individuo sano possiede:
- tutti gli elementi necessari nella giusta quantità - un regolare potenziale di membrana e un regolare funzionamento della pompa sodio-potassio - un sistema immunitario integro ed efficiente
Nell'organismo sano, secondo necessità, si producono, per azione degli enzimi, delle trasmutazioni di un elemento in un altro: il CALCIO in POTASSIO o in MAGNESIO, il SODIO in POTASSIO o MAGNESIO, il MAGNESIO in CALCIO, il POTASSIO in CALCIO ecc.. In particolare, l'equilibrio della pompa sodio-potassio è salvaguardato dagli ASCORBATI dei quattro elementi, cioè dalla salificazione di questi ultimi operata dall'ACIDO ASCORBICO.
L'organismo equilibrato è in grado di mantenere attivo questo processo e di conseguenza il sistema immunitario preposto a combattere ogni forma di aggressione. Essendo gli alimenti la fonte di approvvigionamento degli elementi necessari a produrre gli ASCORBATI, ed essendo i cibi odierni più poveri ed adulterati ed inquinati, essi stessi sono causa o concausa di tante patologie."

http://acidoascorbico.altervista.org/prova03/Immagini/ribosiopotassiofunzione.htm

Quello che di norma non si sà e che dalle persone competenti viene nascosto, è che questo "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ASCORBICO, TUTTI gli animali al mondo se lo AUTOPRODUCONO nei RENI o nel FEGATO dal concepimento alla morte, senza limiti nè di quantità nè di tempo, ma secondo l'entità di uno STRESS. Questo ce lo spiega bene Irwin Stone, uno scienziato del secolo scorso:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/Immagini/scienziati.htm

Stà di fatto che riferendoci al CALCIO, questo DEVE circolare nel sangue come anche il COLESTEROLO ed i livelli di quantità hanno un MINIMO misurato da questi SPECIFICI SENSORI, cui la CARENZA è la morte certa.
Nel CALCIO è facile capirne il perchè, poichè è INDISPENSABILE alla formazione delle ossa, senza le quali il corpo sarebbe un ammasso di carne e niente più, mentre per il COLESTEROLO si nasconde la sua ESSENZIALITA'. Ed è a questo mancanza di informazione che si appella la medicina onde far ingoiare le MICIDIALI STATINE.
Quindi per evitare questo, alla necessità riscontrata dal SENSORE prefissato, riscontrando il livello minimo indispensabile, ordina alle PARATIROIDI di autoprodurre un ormone, il PARATORMONE (PTH).
Questo PARATORMONE ha il compito di andare alle ossa, di prelevare il CALCIO e di immetterlo nel sangue onde aumentare quel livello minimo stabilito poichè è pericolosa la sua CARENZA.
E' chiaro però che facendo questa azione l'osso viene, come descritto dall'articolo sotto
"
La denominazione di osteoporosi proviene dal greco osso poroso. Si tratta di una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da una diminuzione della massa ossea e da un deterioramento della micro architettura del tessuto osseo, tale da indurre maggiore fragilità e conseguente rischio di fratture.
Difatti la parte esterna delle ossa (quella corticale) diventa più sottile, mentre quella interna, diminuisce il numero di celle spugnose di cui è composta (trabecole)."

E' facile capire che questo è fatto se il sistema descritto chiaramente sopra, quanto è la trasmutazione da un elemento in un altro, non avviene se in CARENZA di ACIDO ASCORBICO il quale come BASE di questa salinificazione NON permette questo scambio.
"Cosa è il PARATORMONE? e quali sono le sue funzioni?
Il paratormone (o ormone paratiroideo o PTH) è un polipeptide a catena singola formato da 84 amminoacidi sintetizzato dalle ghiandole paratiroidi: esercita il controllo del metabolismo del calcio regolandone l’assorbimento nell’intestino tenue e il riassorbimento a livello renale (assieme allo ione magnesio). In presenza di una riduzione della concentrazione di calcio nel sangue l’ormone aumenta la mobilizzazione del calcio dall’osso intervenendo sugli osteoblasti (direttamente) e sugli osteoclasti (indirettamente). Le cellule delle ghiandole paratiroidi hanno recettori di membrana per il calcio. Il legame di questi recettori con il calcio attiva una proteina G che causa la formazione di inositolo trifosfato e mobilizzazione di ioni calcio inibendo il rilascio di paratormone (il paratormone viene infatti inibito da alti livelli di calcemia e aumenta quando la calcemia si abbassa)."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/calcioparatormonevitD.htm

Questa però è solo una delle cause, ma ne esiste un'altra molto più importante e determinante:
la CARENZA di vitamina D (ORMONE).
Per capire il concetto di questa CARENZA dobbiamo partire dalla nostra ORIGINE, in quanto noi siamo nati NUDI come lo è per TUTTI gli animali del mondo. Non solo, ma dovremmo vivere NUDI in mezzo alle campagne come loro, invece noi ci copriamo e questo è l'errore più grande, che, causa la vergogna o qualsiasi altra scusa si voglia, ci fà vivere vestiti e chiusi in 4 mura senza esporsi mai a questo SOLE, fonte di vita per ogni essere vivente.
Questo è un DANNO IRRIMEDIABILE poichè così facendo impediamo al nostro corpo di AUTOPRODURSI questo "ALIMENTO ESSENZIALI", quindi causandone quella CARENZA moltissimo LESIVA ed apportatrice di MALATTIE.
Noi ormai abbiamo capito con certezza che la CARENZA di vitamina D (ORMONE), attiva il SENSORE SPECIFICO ed ordina al corpo di AUTOPRODURRE in più COLESTEROLO, di cui questo è indispensabile per la trasmutazione con l'incontro con i RAGGI UV del SOLE che lo trasmutano sottopelle nei capillari.
Ecco perchè le persone che hanno il COLESTEROLO ALTO hanno di conseguenza la vitamina D BASSA.
Quando non è così ed hanno la vitamina D BASSA ed il colesterolo anche è perchè questo COLESTEROLO viene usato per altri impieghi, per esempio quello di chiudere le falle nelle arterie causa la CARENZA di COLLAGENE causa CARENZA di ACIDO ASCORBICO come da questo video: 
https://www.youtube.com/watch?v=jVCuHLIMROg

.. quindi per costoro restare in CARENZA di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" è un pericolo continuo.
Specialmente di ACIDO ASCORBICO e di vitamina D.
Ma questa non è la sola causa, ve ne è un'altra studiata a tavolino dai nostri simili per causare ancora di più questa CARENZA:
LE CREME SOLARI.
Da anni ci dicono che esporsi al SOLE, questo ci causa i tumori della pelle, anzi per evitare questo ci si deve ricoprire di queste INVENTATE CREME (CHIMICHE) quindi NOCIVE alla pelle che sicuramente non si mangerebbero mai per bocca ma che si danno al corpo facendoli penetrare tramite i pori direttamente nel sangue che passa direttamente nei capillari.
TUTTO FALSO, in quanto sappiamo benissimo, e questo ce lo hanno detto tanti anni fà, quando non esistevano ancora tutte queste mistificazioni, e cioè che un bambino che cresce senza il sole cresce RACHITICO. Ma siete certi che la mancanza di SOLE sia nocivo solo ai bambini e non agli adulti? Quante persone anziane si espongono al SOLE parchè fà bene alla salute? Si sarà notato che quando il tempo è nuvolo pochi animali circolano sulla terra o nell'aria, ma quando arriva il SOLE TUTTI vi si espongono ed escono dai loro rifugi. Il perchè è molto semplice da spiegare. I raggi del SOLE battendo sulla pelle di tutti gli animali, sottopelle e precisamente nei capillari avviene un trasmutazione del COLESTEROLO, definito CATTIVO dagli esperti medici, in vitamina D. Approfitto per informare che senza COLESTEROLO NON ESISTE LA VITA, date le tante e tali funzioni cui egli è applicato dal corpo di appartenenza data l'AUTOPRODUZIONE. Una di queste è proprio per produrre l' "ALIMENTO ESSENZIALE" vitamina D, senza contare quello della trasmutazione di questo COLESTEROLO in ormoni femminili che sono la vita sessuale di ogni essere vivente.
Ci dicono che il COLESTEROLO ci causa l'INFARTO e gli ICTUS, ma come si può pensare che il nostro corpo sia così STUPIDO da non saper tenere sotto controllo un prodotto che si AUTOPRODUCE? visto che a produrlo ad ognuno di noi è il nostro FEGATO, come posso pensare una cosa simile se inoltre il nostro corpo ha anche a disposizione due parole FONDAMENTALI: "EVOLUZIONE" ed "AUTOGUARIGIONE" di cui furbescamente ce ne vogliono nascondere l'esistenza, ma che in TUTTI gli altri animali funzionano egregiamente.
TUTTO FALSO, come potete quindi pensare che il vostro corpo sia così "STUPIDO" da "AUTOLESIONARSI" producendo più COLESTEROLO del necessario e che non sappia provvedere a gestire i surplus data l'AUTOPRODUZIONE? Si può essere così ingenui da credere un fatto simile, oppure questi dottori sono così scaltri da riuscire ad imbrogliarci in modo così plateale? In questo caso allora bisogna ammettere che è il nostro CERVELLO ad essere così "STUPIDO", poichè sono certo che se siamo ancora vivi questo non è per merito del nostro CERVELLO, ma del nostro CORPO che sà AUTOGESTIRSI di fronte ad ogni evento, anche in quello di subire le statine (CARE E CHIMICHE) che inibiscono il nostro FEGATO dal produrre questo COLESTEROLO causandone col tempo dei danni ENORMI, non visibili subito, ma che ci portano alla tomba prima del dovuto. Questo vale per TUTTE le MEDICINE (CHIMICHE), siatene certi. Dura da incassare vero?
Quindi usare le CREME SOLARI (CHIMICHE) non può che CAUSARE
TUMORI, CARENZA DI VITAMINA D E MALATTIE DI OGNI GENERE PARTENDO DALLA OSTEOPOROSI di cui l'articolo sotto.
Capito questo è facile capire che per ottenere una bella pelle VELLUTATA ed ABBRONZATA si deve sostituire queste creme come descrivo ora
"Devo riportare una esperienza fatta da Franca e me. Siamo neri come il carbone!!! e sapete come abbiamo ottenuto questa abbronzatura? Facile. Franca si è procurata uno spruzzino ed ogni mattina preparavo 1/2 bicchiere di acqua di rubinetto con sciolto 2 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO, oppure 1 bicchiere con 3-4 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO, ed 1 cucchiaino di CLORURO DI MAGNESIO, secondo se lo passavamo anche a qualche vicino. Appena distesi sul lettino ci spruzzavamo quel liquido su tutto il corpo e VIA!!! se capitava che si entrava in acqua si ripetevano gli spruzzi dopo esserci asciugati, e quindi lo lo ripetevamo, buttando l'avanzo prima di tornare in albergo. Il pomeriggio tornavo a prepararne un'altra dose che rispruzzavamo come se fossero micidiali creme ma senza il bisogno di spalmare. I risultati? Ieri il nostro amico Lucio, albergatore si è complimentato poichè eravamo i più abbronzati dell'albergo. Faccio presente che le persone che erano vicini di ombrellone e si sono scottate l'abbiamo spruzzato con profitto, difatti più nessun dolore e la loro pelle non ha sviluppato le classiche bolle. Provare per credere.
Questo il video che ti dimostra la mia salute attuale:
A Rimini la corsa sulla passerella:

https://www.facebook.com/photo.php?v=10201526855559961&set=o.1415891408656788&type=3

Fissato questo dato, abbiamo capito che, tornando a parlare di MAL DI TESTA, nessun'altra specie animale ne soffre, nel qual caso una specie avesse dovuto soffrirne questa si sarebbe estinta.
Ma come mai la specie umana invece ne soffre?
Vi sarà un motivo particolare per questo, vero?
Possiamo dire con certezza che la causa non può essere che un qualcosa che entra dall'esterno, poichè se fosse già all'interno lo sarebbe per TUTTI gli animali al mondo, ma così non è. 
Quindi un qualcosa che entra dalla bocca ed il quale viene fornito ogni giorno con costanza, che se in caso solo ogni tanto non si avrebbero i risultati che conosciamo.
Certo, questa causa si chiama FLUORURO DI SODIO dei DENTIFRICI che fin da bambini con costanza, come da insegnamenti dei genitori si è dovuto lavare i denti dopo ogni pasto.
Però, come si potrà controllare prendendo il proprio dentifricio sul cui tubetto troviamo scritto:
"CONTIENE FLUORURO DI SODIO" che a volte aggiungono ancora una ante parola al FLUORURO.
E cosa è il FLUORURO DI SODIO?
il FLUORURO DI SODIO è un VELENO PER I TOPI e non solo loro, m anche per altri animaletti.
Difatti sempre sul tubetto del dentifricio ti ricordano di NON INGOIARE, e di stare attento per i bambini, che in caso rivolgersi al proprio medico.
Ma scusate, se consigliano di NON INGOIARE, vuol dire che questo dentifricio è PERICOLOSO, altrimenti che ragione ci sarebbe di questo avviso?
Oh, ma allora è la conferma che il dentifricio contiene VELENO!?!?!?!?!?
E' dichiarato che viene aggiunto al dentifricio in quanto mentre ti lavi i denti, questo fornisce il FLUORO per mantenere forti e belli i tuoi denti.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/malditestaantidolorifici.htm

Su questa pagina invece la descrizione della GUARIGIONE dalla OSTEOPOROSI di Franca:
Quindi riscontrando i valori de:
la vitamina D è 18.7 ng/ ml con valori di riferimento a 10.0-40.0               = nella norma
il CALCIO è   8.4 mg/dl con valori di riferimento a 8.4-10.6                      = nella norma
il PARATORMONE è 47,0 pg/ml con valori di riferimento a 6.5-42.0  = ancora alto
i valori della DENSITA' OSSEA con i valori bassi si era previsto di rifare il controllo di questa DENSITA' OSSEA che è stata effettuata il 23 maggio 2013.
I valori sono ancora bassi:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/densitaossea2013.htm

intanto continuando con alte assunzioni di ACIDO ASCORBICO e degli altri "ALIMENTI ESSENZIALI" si ricontrolleranno i valori del PARATORMONE a fine giugno, onde avere un riscontro del comportamento di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" verso questo ormone causa della OSTEOPOROSI."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/francaparatormonevitD.htm

Dott.ssa Suzanne Humphries
Mi rattrista vedere donne anziane a cui è stata diagnosticata l’osteoporosi seguire terapie che prescrivono l’uso di supplementi di calcio e farmaci alquanto problematici, denominati: bifosfonati. Questi metodi sono irrazionali, dogmatici e dannosi per quanto riguarda la degradazione delle ossa con l’avanzare dell’età. A suo tempo praticando nefrologia e medicina interna, ho visto numerosi pazienti affetti da malattie vascolari durante il trattamento con dosi raccomandate di calcio. Le radiografie hanno rivelato vasi sanguigni e valvole cardiache che si erano calcificate.
arteria seno calcificata
Arteria del seno calcificata
Nella foto qui a fianco potete vedere un’arteria del seno calcificata, condizione comune nelle donne in cura per l’ipertensione. Il farmaco principale utilizzato per la pressione alta è in grado di indurre il corpo a trattenere il calcio e disperdere magnesio e potassio. Ritroviamo questo tipo di calcificazioni nelle grandi arterie di tutto il corpo, non solo nei seni. Credo che questi problemi possano essere evitati.
Inutile dire che l’esercizio sia essenziale per uno scheletro sano. Non abbiate paura di fare esercizio con uno zaino carico in spalla… Sempre che non abbiate patologie come lombalgia, ernia del disco…
Bisogna vedere cosa si può fare dal punto di vista nutrizionale e nelle relazioni interpersonali per aiutare il vostro corpo a guarire se stesso. Gli integratori non sono sostituti di una buona alimentazione. Dopo tutto, gli scienziati stanno continuamente scoprendo nuove cose sul cibo e sulla sua interazione con il corpo.
La prima cosa da fare è fare ricerche nel web o leggere libri sull’argomento per trovare i cibi ricchi di vitamina C, K2, magnesio e minerali minori come il boro e la silice. Quest’ultima è molto importante per le ossa. Ricordate anche che la depressione ha molte cause. A volte la causa possono essere delle carenze nutrizionali e, a volte, la depressione può derivare da “intrappolamento” in dinamiche familiari malsane. Potrà sembrare discutibile, ma vorrei aggiungere, che la depressione può avere origini spirituali.
In casi di reali insufficienze, l’uso di un integratore potrebbe essere plausibile. Mentre gli integratori usati abitualmente in medicina, come il fosomax, sono unicamente integratori di calcio, a mio parere sarebbe più costruttivo un regime di supplementazione che includesse vitamine C, vitamina K2, vitamina D3 (nei mesi invernali, sole in estate) e di boro, silicio e magnesio. Questi sono elementi molto più importanti nella prevenzione di fratture e mantengono stabile la quantità di calcio.
In ultima analisi, il calcio introdotto tramite integratori si depositerà nei muscoli del cuore, nelle valvole cardiache e nei vasi sanguigni. Condizione favorevole alle malattie cardiovascolari. Tuttavia, se assumiamo vitamina C, D3 e K2 il corpo sarà in grado di regolare il livello di calcio ingerito attraverso il cibo.
La vitamina C rafforza le ossa!
Mineralizza il tessuto osseo e ne stimola le cellule alla crescita.
Previene il degrado del tessuto osseo inibendone l’assorbimento cellulare.
Contrasta gli stress ossidativi, prevenendo l’invecchiamento.
E’ di vitale importanza nella sintesi del collagene.
Quando si hanno carenze di vitamina C, accade esattamente l’opposto. Proliferano alcune cellule chiamate “osteoclasti” che hanno la funzione di riassorbire l’osso erodendolo.
Alcuni studi hanno dimostrato che nei pazienti anziani che hanno subito fratture i livelli di vitamina C nel sangue sono significativamente più bassi rispetto a coloro che non hanno subito fratture.
La densimetria ossea ha rivelato livelli maggiori nei pazienti che abitualmente assumevano vitamina C. Assumere la vitamina C è molto importante perché il corpo umano non può produrla a differenza di altri mammiferi e deve introdurla dall’esterno. Una persona adulta dovrebbe prendere 2-5 grammi al giorno di ascorbato di sodio come supplemento generale.
La vitamina K2 è ben nota tra gli operatori olistici per essere importante per la salute cardiovascolare e delle ossa. Integrarla potrebbe essere una buona idea per chi ha problemi ossei o di cuore.
Per quanto riguarda la vitamina D3, un livello intorno a 50-70 mg/ml contribuirà a mantenere il sistema immunitario sano e ad avere delle ossa forti.
Potranno sembrare molti integratori, ma per me, è un piccolo sforzo che ritornerà molto utile. Con le moderne alimentazioni, è difficile avere il giusto apporto di vitamina C. Bisogna prestare particola attenzione a questo tipo di integratori se si hanno patologie renali, meglio consultare il proprio medico prima.
Gli esseri umani, le scimmie e i porcellini d’India non sono in grado di produrre vitamina C. I gatti che pesano solo circa 10-15 chili, sintetizzano più di 15 volte la RDA (razione giornaliera consigliata) di vitamina C indicata per gli esseri umani. Le capre hanno circa le dimensioni di una adulto umano, e senza stress sintetizzano fino a 13 grammi al giorno. Sotto stress si possono verificare soglie fino a 100gr. Non temere gli integratori di vitamina C, sono tra gli integratori più atossici e sicuri conosciuti. Se preferisci una fonte vegetale naturale, cerca la rosa canina che possiede un contenuto molto alto di vitamina C.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/osteoporosiscorbuto.htm

Quindi posso dire con certezza che la causa è da ricercare solamente nel mancato apporto di "ALIMENTI ESSENZIALI" e non come scritto nell'articolo:
"Il consumo di amidi e zuccheri è la principale causa dell'osteoporosi
Abbiamo già parlato dell’osteoporosi e siamo tutti d’accordo che rappresenta un’emergenza sanitaria per le persone anziane, soprattutto per le donne. La medicina ufficiale ha già trovato risposte e soluzioni: qualche pillola per contrastare un fenomeno considerato normale ed ineluttabile."

o quant'altra ragione si voglia addurre.
Ora continuando nella lettura dell'articolo, si noteranno le similitudini nella prevenzione, ma con una differenza SOSTANZIALE che è questa.
mentre l'articolo usa la parola "integrazione" di micronutrienti,
noi usiamo la parola "ingoiare" gli "ALIMENTI ESSENZIALI", poichè dentro questi siamo stati TUTTI GENERATI per cui non posso permettermi di chiamarli "INTEGRATORI", poichè loro "integratori" non lo sono. Mi spiego meglio. Dato che sono anni che ci fanno il lavaggio del cervello che gli integratori sono dei prodotti che devono usare solo dalle persone che fanno sport, e solo per un certo periodo perchè altrimenti possono essere pericolosi, non solo ma possono anche causare la morte. Ma la cosa più importante è che quando vai dal dottore per farti fare gli esami del sangue, sulla richiesta richiede i valori di CALCIO, vitamina D (ORMONE), vitamina B12, vitamina B1, POTASSIO, MAGNESIO, SODIO, FERRO, RAME ecc., quindi se fossero da ingoiare solo per un periodo e basta perchè affannarsi a ricercarli nel nostro corpo? Inoltre perchè questo dottore non richiede nell'esame una ricerca che sia NORMALE PER TUTTI, del CIANURO, del PIOMBO, del MERCURIO e degli altri materiali pesanti ecc. e dei PRINCIPI ATTIVI contenuti nei FARMACI (VELENI PURI) che si stà eventualmente ingoiando, oppure di quanto contenuto negli AROMI o AROMI NATURALI?
Invece questi "ALIMENTI ESSENZIALI", che sono stati messi da Madre Natura nello SPERMA di tutti i maschi animali del mondo, dall'inizio della vita, non mi risulta che i testicoli per dosarli abbiano un bilancino o un cucchiaino magari in plastica per dosarli in questo SPERMA dove nasce il 50% del DNA della vita futura, che con l'altro 50% dell'OVULO femminile faranno nascere la loro continuazione della specie. Quindi non mi pare che questi si possano confondere con gli INTEGRATORI indicati allo scopo precedente, vero?
Ed ora a te l'articolo che ha per tema questa INGUARIBILE e PERICOLOSISSIMA OSTEOPOROSI che con la giusta informazione la si può EVITARE per tutta la vita o addirittura GUARIRE come ha fatto Franca, che l'UNICA DONNA AL MONDO ad esserne GUARITA con documentazione di prova. Oppure come Teresa che ingoiando come Franca gli "ALIMENTI ESSENZIALI" ad alte dosi è sulla buona strada documentata.

La caffeina può aggravare il disturbo nelle donne in menopausa
Il caffè è da tempo noto per i suoi effetti perniciosi, e in particolare per la sua connessione con malattie cardiovascolari e problemi di ipertensione. Una nuova ricerca ha però mostrato che esso è ancora più pericoloso del previsto per le persone anziane, perché contribuisce a far diminuire la densità delle ossa e porta quindi all'osteoporosi. Questo è il risultato ottenuto dai ricercatori del, che hanno studiato varie donne divise in due classi, con alti e bassi consumi di caffè. Nelle donne, specialmente dopo la menopausa, l'osteoporosi rappresenta un problema, e la ricerca ha dimostrato che la caffeina può contribuire a renderlo ancora più grave. Le 96 donne studiate hanno in media 71 anni e non prendono nessun supplemento di calcio. Esse sono state divise in due categorie, a seconda che il consumo di caffeina fosse superiore o inferiore a 300 milligrammi al giorno. Nel corso dei tre anni dello studio è stata misurata la densità ossea della colonna vertebrale, del femore e anche di altre ossa. La ricerca, descritta sulla rivista «American Journal of Clinical Nutrition», ha mostrato però che anche una mutazione nel gene che codifica per un recettore per la vitamina D sembra essere implicata nell'osteoporosi, forse in modo più importante di quanto non faccia il caffè.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/caffeosteoporosi.htm

Il magnesio è, dopo il calcio, l'elemento più presente nelle ossa. Per questo motivo, ha un ruolo tanto importante quanto poco conosciuto nella cura e nella prevenzione dell'osteoporosi.
Dopo il calcio, il magnesio è l’elemento più presente nelle ossa. Nel metabolismo osseo interagisce strettamente con il calcio e con la vitamina D e possiede un significativo, quanto misconosciuto, ruolo nella prevenzione e nella cura dell’osteoporosi.
Il magnesio partecipa a diverse centinaia di reazioni biochimiche e norma l’equilibrio bio-elettrico delle membrane cellulari. È coinvolto anche nella regolazione del ritmo cardiaco e nella produzione di insulina.
Esiste un’associazione positiva dimostrata tra l’assunzione di magnesio e l’aumento della densità ossea nelle donne in pre-menopausa.
Un famoso studio ha comparato differenti gruppi di donne; alcune con osteoporosi, altre in post-menopausa ma senza osteoporosi e altre ancora in trattamento ormonale sostitutivo. È stato scoperto che mentre nessuna donna aveva carenza di calcio, quelle con osteoporosi soffrivano d’insufficienza di magnesio e zinco (Sojka et al. 1992).
La scarsità di magnesio può causare un rallentamento nella riparazione ossea, una diminuzione dell’attività osteoblastica e un aumento di quella osteoclastica, oltre a contribuire a una maggiore fragilità delle ossa. Nelle donne in post-menopausa l’assunzione di supplementi di magnesio per oltre due anni aiuta a prevenire le fratture del 71%, incrementando significativamente la densità ossea (Stendine-Lindberg
et al. 1993). Questi dati, ancora una volta, smentiscono il senso comune, anche medico, secondo cui l’osteoporosi sarebbe una patologia legata, in primo luogo, alla deficienza di calcio.
Quantità adeguate di magnesio nell’organismo determinano una maggiore resistenza alla demineralizzazione garantendo, tra le altre cose, la fissazione del calcio nei denti e nelle ossa. Nelle varie specie biologiche, man mano che la masticazione acquista importanza, aumenta proporzionalmente la percentuale di magnesio che i denti contengono.
L’alterazione del rapporto magnesio-calcio è tipica dell’invecchiamento. Gli studi di Driessens hanno sottolineato la possibilità di ridurre gravi e progressive demineralizzazioni mandibolari attraverso l’uso di supplementi di magnesio (Driessens 1993). La carenza di magnesio precede l’infiammazione cronica, specialmente a livello dei legamenti e delle strutture osteoarticolari.
Oggi, nei paesi occidentali, l’insufficienza di magnesio è molto frequente e si stima che oltre la metà della popolazione ne sia affetta. Le tecniche industriali agro-alimentari, la raffinazione dei cibi, l’assunzione di tè, caffè, alcol, farmaci ecc. consumano le riserve di magnesio o ne ostacolano l’assorbimento. Ad esempio l’impiego estensivo del potassio e di altri elementi in agricoltura tende a causare deficit di magnesio nel terreno e nelle piante coltivate.
Le fonti naturali di magnesio sono i cereali integrali, i semi oleosi, le verdure a foglia verde, le mele, i fichi, i limoni, le fave, i ceci e alcune acque minerali.
Un’ottima fonte di magnesio sono le alghe poiché per milioni di anni gli oceani hanno loro fornito numerosi minerali colloidali. Le più ricche sono le alghe hiziki, seguite dalle dulse, dalle wakame e dalle arame.
Contengono buone quantità di magnesio anche i germogli dei cereali integrali in chicchi.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/magnesiocalcioosteoporosi.htm

Dell'articolo sul link che ci parla del GUSCIO delle tanto demonizzate uova, leggendo questa parte, non sono riuscito a resistere alla tentazione di inserirla sulla foto di riferimento.
E mi colpito particolarmente la parte che recita:
"Piccole, dalla forma armoniosa e perfetta e protagoniste di famosi proverbi, le uova tornano prepotentemente protagoniste di questa calda estate 2019 perché al centro di diverse ricerche che ne certificano proprietà, benefici e futuribili applicazioni nella medicina d’avanguardia."
che mi fatto proprio ridere, e spero di non peccare di presunzione in quanto sono certo che se ne parla in seguito ai miei post che riportano i risultati dei nostri esami del sangue ottenendo valori di COLESTEROLO a 168, sia per me che per Franca mia moglie. Valori mai raggiunti nella nostra vita.
Naturalmente dopo un anno di 2 (due) uova al giorno costantemente.
Naturalmente si sono aggiunti molti membri dei nostri gruppi con i nostri medesimi risultati.
Sono certo che ai CERVELLONI, sostenitori delle idiozie, abbiamo fatto fare una figura MESCHINA.
Ecco che allora le uova sono venute di moda.
L'altra parte recita:
"Assolte dall’accusa di aumentare il rischio di infarto e ictus (anzi lo prevengono), le uova sono considerate un toccasana per il nostro organismo per diversi aspetti (soprattutto per i bambini): di recente sono diventate anche miracolose per le ossa, grazie ad una ricerca condotta da un pool di scienziati dell’Università del Massachusetts e pubblicata sulla rivista di settore Biomaterials Science."

Ed ora a voi l'articolo, in quanto penso di non dover aggiungere altro.
Ma la parte migliore è:
Piccole, dalla forma armoniosa e perfetta e protagoniste di famosi proverbi, le uova tornano prepotentemente protagoniste di questa calda estate 2019 perché al centro di diverse ricerche che ne certificano proprietà, benefici e futuribili applicazioni nella medicina d’avanguardia.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/uovagusciorigenerazioneossea.htm

Certo, la OSTEOPOROSI si può prevenire in quanto nessun animale soffre di questa DEBILITANTE MALATTIA, quindi è mai possibile che solo la specie umana soffra di questa malattia?
E' incredibile, ma le ragione per cui il genere umano ne soffre, ci sono, eccome ci sono!
Prima causa è la CARENZA di ACIDO ASCORBICO in quanto TUTTI gli esseri viventi se lo AUTOPRODUCONO, quindi non hanno il rischio di CARENZA, mentre il genere umano ha perso questa importantissima AUTOPRODUZIONE ottenendone quei risultati che si vedono nella intera umanità.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/acidoascorbicomanca.htm

E questa non è che la prima VERA CAUSA.
La seconda è sicuramente il DENTIFRICIO, dei quali molte ditte in pubblicità dichiarano che sono consigliati dai dentisti.
Come non potrebbe essere cosi sapendo che sono COMPAGNI DI MERENDA?
Certo, il dentifricio CAUSA IL DANNO, MENTRE IL DENTISTA "RIPARA" con cifre ENORMI.
E cosa contiene il dentifricio per causare tutti questi danni?
Se prendi il tubetto del tuo dentifricio, di traverso troverai la scritta:
- Contiene FLUORURO DI SODIO, con un numero e la scritta PPM che vuol dire parti per milione.
E cosa è questo FLUORURO DI SODIO?
Come risposta eccoti invece una domanda:
"INGOIERESTI "VELENO" PER I TOPI?"
NO!?!?!?!?!?!?
Bravo/a neanch'io.
Certo, hai capito giusto; il FLUORURO DI SODIO E' VELENO PER I TOPI.
Ma cosa farà mai questo "VELENO" PER I TOPI nel mio dentifricio?
Sono certo che molti articoli iniziano il discorso sul FLUORURO DI SODIO poi come niente fosse passano colpevolizzare il FLUORO, un "ALIMENTO ESSENZIALE" che stà nel SANGUE degli animali, quindi anche nel mio, e nella LINFA dei vegetali.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fluoroneicibienelsangue.htm

Creando la DISINFOEMAZIONE, ti dicono di CURARE i tuoi denti col FLUORO usando il FLUORURO DI SODIO "VELENO" PER I TOPI.
Tornando al tuo tubetto, troverai la scritta:
NON INGOIARE
LAVATI I DENTI SOLO 2 ( due) VOLTE AL GIORNO
SE UN BAMBINO NE INGOIA, PORTALO SUBITO DAL MEDICO.
COSA???????
Ma allora queste ultima tre scritte sono una dichiarazione di VELENOSITA' del mio dentifricio. altrimenti che ragione ci sarebbe di queste scritte come avviso?
Ma non finisce quì, il vero problema è che il FLUORURO DI SODIO, come "VELENO", ha degli effetti sull'individuo che lo ingoia.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/florurodentifriciomentadent.htm

La prima è di attaccare lo scheletro, quindi danneggiare le ossa.
Usando questa VOLUTA CONFUSIONE, l'articolo riporta.
"Prove scientifiche indipendenti hanno rivelato che il fluoruro causa vari disturbi mentali, oltre poi a ridurre la durata della vita e a danneggiare la struttura ossea.
Con l’eccezione dei dentifrici destinati ad essere utilizzati sugli animali domestici come cani e gatti, e i dentifrici utilizzati dagli astronauti, la maggior parte dei prodotti non è destinato ad essere ingerito, in quanto ciò potrebbe causare nausea o diarrea.
Il fluoro è utilizzato nella maggior parte dei dentifrici come principio attivo. Molte polemiche sono scaturite a seguito dell’uso quotidiano di tale sostanza.
Il dentifricio al fluoro sembra possa provocare dei danni alla salute: infatti l’assunzione di quantità di fluoro superiori ai 2 mg al giorno causa fluorosi. Se un ingente quantitativo di dentifricio viene ingerito, un centro antiveleni dovrebbe essere contattato immediatamente."

https://www.scienzanatura.it/pericolosita-del-fluoruro-di-sodio/

sulla quale pagina si può rilevare che come detto sopra, si passa dal FLUORURO DI SODIO al FLUORO "ALIMENTO ESSENZIALE" senza alcun problema, INGANNANDO alla grande chi non è informato della differenza.
La seconda di attaccare il CERVELLO.
Oh, ma di cosa abbiamo parlato? di SCHELETRO?
Ma la OSTEOPOROSI è lo SCELETRO MENOMATO!!!! o NO????
Quindi che scopo avrà mai questo FLUORURO DI SODIO nella mia bocca nella quale si scioglie questo DENTIFRICIO, liberando questo FLUORURO DI SODIO il quale è assorbito dalle mucose che lo innettono direttamente nel corpo senza il controllo delle DIFESE IMMUNITARIE.
E' logico capire che se il "VELENO" PER I TOPI FLUORURO DI SODIO attacca lo scheletro, c'entra il CALCIO, ma vedi che i denti sono fatti di CALCIO.
Oh, ma allora è la causa delle carie.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/dentiedalimentazione.htm

...con tanta gioia dei dentisti, compagni di merenda ed anche di COLAZIONE!!!!
Ma se il FLUORURO DI SODIO attacca i denti, attaccando lo scheltro ecco che arriva la OSTEOPOROSI, ma quindi NON è necessario aspettare la menopausa.
Questo è già da molto prima.
L'articolo scrive:
"Ogni giorno, senza che nemmeno ce ne accorgiamo, lavorano infatti nel nostro organismo i “costruttori” di osso cui si contrappongono le cellule che invece hanno il compito di “demolire” le parti vecchie del tessuto perché siano sostituite.
I primi si chiamano osteoblasti, le seconde osteoclasti. Il lavoro di queste “operai” specializzati è perfettamente organizzato finché la produzione degli ormoni estrogeni è sufficiente, perché questi lavorano come “controllori” biochimici."
Ora che sappiamo, capiamo che basta che questo FLUORURO DI SODIO attacchi gli OSTEOBLASTI, ed ecco che i costruttori dell'osso sono a spasso senza lavoro, con la perdita della densità ossea, in quanto gliOSTEOCLASTI continuano a demolire.
Ed è anche comprensibile che questo "VELENO" per attaccare lo scheletro apportando danni, può SOLO attaccare questi OSTEOBLASTI, altrimenti non potrebbe causare danni come invece si conosce sia un suo effetto si chi lo ingoia..
Facile da capire, vero? NON CI VUOLE UN INTERPRETE e neppure uno scienziato.
E non basta, è anche comprensibile perchè la maggiore percentuale della OSTEOPOROSI è malattia delle femmine e molto meno dei maschi.
Lo giustifica il fatto che fin da bambini, che ti hanno insegnato a lavarti i denti, i più pigri dei due sessi, lo sappiamo benissimo che sono i maschi, che inconsapevolmente da questa pigrizia ne ricavano questo ENORME beneficio, mentre le femmine che sono più ligie, ne pagano della loro costanza. Perchè una persona di più e l'altra di meno?
Semplicemente perchè ogni individuo è a sè, non per la forma esterna, ma perchè sono diversi processi interni e di conseguenza diverse le CARENZE di "ALIMENTI ESSENZIALI".
Al riguardo la pagina recita:
"Come vedremo sotto, mano a mano che avanziamo nella lettura, troviamo che per mantenersi la SALUTE, ogni essere vivente deve CIBARSI.
Quindi il CIBO NATURALE è ciò che deve essere una regola per ogni individuo di ogni specie.
Conta quindi il contenuto di questi CIBI NATURALI in SALI MINERALI e VITAMINE. Mentre la medicina li chiama INTEGRATORI, ed il SISTEMA sà perfettamente il perchè di questa parola, noi che ne conosciamo la utilità di questi, arrogantemente li abbiamo denominati "ALIMENTI ESSENZIALI" che sono i SALI MINERALI E LE VITAMINE. La parola la scrivo in maiuscolo e tra virgolette, poichè HO CERTEZZA che dentro questi il corpo di mio padre ha GENERATO quello spermatozoo che mi ha dato la vita. E vi pare poco?
Stabilito questo: CIBI NATURALI contenenti gli "ALIMENTI ESSENZIALI", dobbiamo aggiungere il terzo ingrediente indispensabile per la VERA SALUTE degli animali, in quanto ai nostri fratelli vegetali questo ingrediente non è richiesto, in quanto il primo è il CIBO NATURALE, il secondo gli "ALIMENTI ESSENZIALI" contenuti in questo CIBO NATURALE, il terzo:
IL MOVIMENTO.
Parleremo del più importante tra gli "ALIMENTI ESSENZIALI":
L'ACIDO ASCORBICO
definiremo senza ombra di dubbio, cosa unisce gli ANIMALI ai VEGETALI.
Parleremo del primo ANTICIBO, che danneggia giornalmente la SALUTE UMANA, in quanto DROGA-INSETTICIDA:
IL CAFFE'
Continueremo con quanto causa le più disparate malattie:
LA STITICHEZZA
Troveremo conferma di quanto sia importante liberare il corpo dai rifiuti, quindi evitando questa sopracitata STITICHEZZA.
Parleremo delle CELLULE di cui il corpo animale è composto, e di quanto sia importante che queste cellule siano liberate da questi scarti.
Detto questo, mi permetto di citare la parte dell'articolo in oggetto che dice:
"Per cui, come al solito, per un buon funzionamento del nostro corpo, servono soprattutto VITAMINE e MINERALI, questo mangiano le nostre cellule e questi importanti nutrimenti si trovano solo nella frutta e nelle verdure crude. Non sono in farmacia, non sono dentro gli integratori, sono dentro a cibo vivo ed organico."
Quindi l'articolo ci informa che le cellule VIVONO DI "ALIMENTI ESSENZIALI" come il SODIO, il POTASSIO, il CALCIO, il MAGNESIO che ne sono la base e gli altri che le sono indispensabili per mantenersi in SALUTE.
Sotto la spiegazione precisa della pompa SODIO-POTASSIO che ne sono la loro base.
L'articolo cita queste vitamine e minerali come "integratori", ma la parola è FALSA, in quanto, sapendo che questi SONO NEL MIO SANGUE e sono anche nel MIO LIQUIDO SEMINALE MASCHILE di maschio, NON AMMETTO CHE SIANO DENOMINATI con questo nome, ma devono essere denominati "ALIMENTI ESSENZIALI" in quanto sono scritti nel mio DNA a lettere di fuoco.
La conferma certa ci viene dal medico di base il quale ne richiede il valore al laboratorio analisi che riescono a definirli SOLO con formula chimica, poichè solo così si possono riconoscere.
A riprova ancora la  RGR (Razione Giornaliera Raccomandata) che li elenca TUTTI i conosciuti e riporta come quantità massima consentita da ingoiare giornaliero, per questi "ALIMENTI ESSENZIALI", come si può rilevare dal link, i valori massimi sotto descritti.

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/cellulecosaingoianopervivere.htm

Questo determina chiaramente che la differenza è all'interno dell'individuo, nelle CELLULE, legato alle CARENZE di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" che causano processi molto diversi l'uno dall'altro.
Comprensibile, vero?
Ecco spiegato il perchè i maschi INGOIANDO MENO "VELENO" FLUORURO DI SODIO, questo fatto li salva dalla OSTEOPOROSI.
Fin'ora abbiamo parlato delle prime due cause CERTE della OSTEOPOROSI, la prima la CARENZA di ACIDO ASCORBICO, la seconda il FLUORURO DI SODIO dei dentifrici: ora parliamo della terza, il CAFFE'.
Al riguardo la pagina recita:
"La caffeina può aggravare il disturbo nelle donne in menopausa
Il caffè è da tempo noto per i suoi effetti perniciosi, e in particolare per la sua connessione con malattie cardiovascolari e problemi di ipertensione. Una nuova ricerca ha però mostrato che esso è ancora più pericoloso del previsto per le persone anziane, perché contribuisce a far diminuire la densità delle ossa e porta quindi all'osteoporosi. Questo è il risultato ottenuto dai ricercatori del, che hanno studiato varie donne divise in due classi, con alti e bassi consumi di caffè. Nelle donne, specialmente dopo la menopausa, l'osteoporosi rappresenta un problema, e la ricerca ha dimostrato che la caffeina può contribuire a renderlo ancora più grave. Le 96 donne studiate hanno in media 71 anni e non prendono nessun supplemento di calcio. Esse sono state divise in due categorie, a seconda che il consumo di caffeina fosse superiore o inferiore a 300 milligrammi al giorno. Nel corso dei tre anni dello studio è stata misurata la densità ossea della colonna vertebrale, del femore e anche di altre ossa. La ricerca, descritta sulla rivista «American Journal of Clinical Nutrition», ha mostrato però che anche una mutazione nel gene che codifica per un recettore per la vitamina D sembra essere implicata nell'osteoporosi, forse in modo più importante di quanto non faccia il caffè."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/caffeosteoporosi.htm

Concludendo abbiamo spiegato con prove concrete le 3 (tre) cause sicure della OSTEOPOROSI.
Ora volendo GUARIRE da questa malattia, che come detto all'inizio, nessun animale ne soffre, ma loro NON BEVONO IL CAFFE' E NON SI LAVANO I DENTI COL FLUORURO DI SODIO. quindi queste 2 (due) cause le possiamo eliminare senza alcun problema.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/osteoporosivolutafalsainformazione.htm

Mi permetto di riportare quanto sia importante il guscio delle uova delle quali il maggiore componente è il CALCIO.
Ho scoperto questa pagina, ma ve ne sono altre che dedicano quattro righe in favore di questo CIBO NATURALE, il quale la medicina ha DEMONIZZATO per molti anni, consigliando non più di 2 (due) uova alla settimana, sbandierando il rischio del COLESTEROLO e non parlando MAI del CALCIO dei gusci..
Cosa vecchia, no? 
Dato che ormai ho capito gli inganni di questi cervelloni, ho iniziato ad ingoiarne con mia moglie Franca DUE UOVA OGNI MATTINO, che ormai dura da quasi 3 anni, iniziando a fine 2016.
I risultati del valore del COLESTEROLO sono visibili a tutti negli esami del sangue sotto documentati.
Però nel maggio 2019, ultimo scorso, con tanta sofferenza Franca si è trovata una densità ossea a RISCHIO ROTTURA, dopo un miglioramento ottenuto con gli "ALIMENTI ESSENZIALI" nel 2015. A rischio rottura era già nel 2011 prima di iniziare con questi nostro "ALIMENTI ESSENZIALI", iniziati nel 2012.
Con altra pagina documenterò tutta questa triste esperienza, durante la quale Franca ha toccato veramente IL FONDO, da non essere più AUTONOMA per alcuni mesi.
Abbiamo scoperto le VERE CAUSE di questi valori ossei, che documenterò ampiamente con altra pagina.
Quindi visti i valori di questa ultima densità ossea, consigliato anche dal nostro medico di base e da parte mia. per dare speranza di guarigione a Franca ha iniziato a fare le iniezioni di bifosfonato seguendo la terapia dell'ortopedico.
Devo far presente che Franca è dal dicembre 2017 ed io dal giugno 2018, ingoiamo 20000 (ventimila) UI al giorno, anche prendendo sole al mare, senza alcun problema.
Difatti quando ho sottoposto al nostro medico di base i risultati della densità ossea consigliata e da lui prescritta, fatta il 17 maggio 2019, e quelli delle densità ossee precedenti del 2011 e 2015, ha detto:
"E' un PARADOSSO, sò benissimo che lei con Franca ingoiate molta vitamina D, ne ho registrato le prescrizioni, quindi mi pare impossibile questo risultato."
Sentito le sue parole, ero come un pesce fuori dall'acqua non sapendo più cosa pensare, e avendo trovato la pagina che parla del SILICIO ORGANICO nel febbraio 2019, ho capito che i cervelloni ci stanno imbrogliando da SEMPRE sul giro OSTEOPOROSI = CALCIO e vitamina D3. Ho capito che mancava qualcosa al giro, e quel qualcosa ho anche capito che era questo SILICIO ORGANICO in quanto la vitamina K2 la ingoiamo da un paio di anni e non c'entra con lo scheletro:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoevitaminaK2.htm

Mentre l'articolo dice:
"È possibile mangiare gusci delle uova? Cosa accade se vengono ingeriti accidentalmente o volontariamente, cotti o crudi? Qui tutte le informazioni utili:
Maria Corbisiero
di Maria Corbisiero
09 Novembre 2016
Leggendo il titolo di questo articolo si è portati sicuramente a pensare: perché una persona dovrebbe mangiare gusci delle uova?
Una domanda più che lecita, soprattutto perché è pensiero comune che non sia assolutamente corretto ed igienico mangiare gusci di uova, una convinzione che ci porta di conseguenza a considerare questi involucri dei semplici scarti alimentari e quindi a gettarli senza alcun ripensamento.
Eppure studi scientifici hanno dimostrato che mangiare gusci delle uova può arrecare benefici alla salute, in particolar modo quella delle ossa.
Mangiare gusci delle uova: ottima fonte di calcio.
Mangiare Gusci delle Uova: Ecco Cosa Succede
Il guscio di un uovo, ossia il rivestimento dentro il quale sono racchiusi l’albume e il tuorlo, e il cui colore varia a seconda della tipologia di gallina che lo produce – bianco per la gallina livornese, marrone chiaro per la gallina padovana e con riflessi verde/azzurro per la gallina Araucana – è composto principalmente da carbonato di calcio, per l’esattezza il 95% di esso, mentre sono presenti, seppur in piccole quantità, il carbonato di magnesio e il fosfato di calcio.
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/uovagusciosteoporosi.htm

La denominazione di osteoporosi proviene dal greco osso poroso. Si tratta di una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da una diminuzione della massa ossea e da un deterioramento della micro architettura del tessuto osseo, tale da indurre maggiore fragilità e conseguente rischio di fratture.
Difatti la parte esterna delle ossa (quella corticale) diventa più sottile, mentre quella interna, diminuisce il numero di celle spugnose di cui è composta (trabecole).
Esistono principalmente due tipi di osteoporosi (le altre sono molto rare): l'osteoporosi di 1° grado, ossia post menopausale e l' osteoporosi 2° grado di tipo senile (di cui parleremo più ampiamente). Nonostante la perdita di consistenza delle ossa riguardi un po’ tutto lo scheletro, i maggiori problemi li riscontriamo nei femori, nell’anca e nelle vertebre.
L' osteoporosi rappresenta indubbiamente il problema principale delle persone anziane, ed ognuno di noi (che ha la fortuna di avere genitori o nonni in età avanzata) è coinvolto in tale malattia.
Le statistiche confermano che assistiamo ad una vera epidemia. Attualmente in Italia 3.500.000 di donne e 1.000.000 di uomini soffrono di osteoporosi. Ogni anno si riscontrano 250.000 fratture, 80.000 dell’ossa dell'anca e 70.000 delle ossa del femore.
Il problema più grande delle fratture di questo tipo riguarda la fase post operatoria, sia per le complicanze riabilitative che per le percentuali sul tasso di invalidità e mortalità. Difatti l’80% delle persone che ha subito la frattura dell’anca non riesce più a salire le scale e il 50% di esse non riesce più ad essere autonoma. Per quanto riguarda il tasso di mortalità ad un anno dall’operazione, si registra una percentuale che oscilla dal 15% al 30% degli operati.
Per le fratture che riguardano le vertebre, le percentuali di malati sulla popolazione sono dell’11,5% delle donne dai 50 ai 54 anni ed il 35% delle donne dai 74 ai 79 anni.
Nel 20% dei casi si riscontrano alterazioni morfologiche vertebrali (dopo i 65 anni). Questo tipo di fratture oltre al dolore, causa la diminuzione dell’altezza, la deformità, l’immobilizzazione a letto, la distorsione della figura corporea e la riduzione della funzionalità polmonare.
Le cause dell’osteoporosi
Le cause che portano all’osteoporosi non sono di tipo accidentale. Ovvero non esiste un’ora zero da attribuire a tale malattia. In realtà ai malati è diagnosticata l’osteoporosi quando a seguito di analisi specifiche si accerta che la consistenza delle ossa, è inferiore ad alcuni dati medi. Tecnicamente il nostro scheletro (composto solo da 1,2 kg di calcio) è una struttura di collagene, dove alloggiano le cellule osteoblasti ed osteoclasti in perenne attività (fenomeno del rimodellamento). Le cellule osteoclasti sono in grado di distruggere ogni giorno, parte del tessuto, restituendo il calcio al sangue e nella stessa giornata (maggiormente di notte) le cellule osteoblasti lo ricostruiscono (utilizzando il calcio nel sangue)
L’osteoporosi è semplicemente lo sbilanciamento tra il tessuto distrutto e quello ricostruito (processo che dura tutta la vita), che purtroppo con l’avanzare dell’età ed in base al nostro stile di vita, alla nostra alimentazione e alla carenza di microelementi, tende ad andare in deficit (negativo).

http://acidoascorbico.altervista.org/prova3/Immagini/ofssteoporosi.htm

Neppure le ossa fragili sfuggono alla regola: anche l’osteoporosi è protagonista di bufale sul web, pur essendo una patologia fra le più diffuse (in Italia colpisce quattro milioni di donne e un milione di uomini, provocando 90mila fratture l’anno). Per fare chiarezza gli esperti della campagna Stop alle fratture hanno identificato le più diffuse. «Dalla sottovalutazione della malattia e dal non ritenersi a rischio nasce la diffusione delle principali inesattezze che riguardano sia la conoscenza dell’osteoporosi, sia i principali fattori di rischio – spiega Giuseppina Resmini, responsabile del Centro per lo Studio dell'Osteoporosi e delle Malattie Metaboliche dell'Osso, ASST Bergamo Ovest e membro del board di “Stop alle Fratture” –. La moltitudine di informazioni sul web rischia però di spingere all’autodiagnosi e, peggio ancora, a cure ‘fai-da-te’, con il rischio di ritardare la visita con uno specialista delle malattie metaboliche dell’osso in uno dei Centri specializzati per l’osteoporosi». Ecco allora le sei bufale più diffuse.
di Elena Meli

L'osteoporosi è inevitabile con l'invecchiamento
Troppo spesso si pensa che sia una conseguenza fisiologica dell’età, sottovalutando fattori di rischio da considerare invece come importanti campanelli d’allarme come la familiarità, precedenti fratture da fragilità ossea, un sensibile calo dell’altezza, un dolore lieve o moderato ma continuo alla colonna vertebrale che può presentarsi dopo essere stati in piedi a lungo, una menopausa precoce (prima dei 45 anni). «Spesso pazienti giovani arrivano già in condizioni abbastanza critiche, con una o più fratture talvolta asintomatiche come quelle vertebrali – precisa Resmini, responsabile del Centro per lo Studio dell'Osteoporosi e delle Malattie Metaboliche dell'Osso, ASST Bergamo Ovest –. Il principale timore di queste pazienti, a fronte di un’aspettativa di vita di altri 30-40 anni, è la perdita parziale o totale dell’autonomia nelle comuni attività della vita quotidiana».

Osteoporosi e artrosi sono la stessa cosa
No: l’artrosi è una malattia degenerativa cronica che colpisce le articolazioni (come anca, ginocchio, spalla) e che può causarne una grave limitazione funzionale dolorosa; l’osteoporosi, invece, riguarda l’intero scheletro. «A differenza dell’artrosi l’osteoporosi, caratterizzata da una bassa densità minerale ossea e da un deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo, può dar luogo a una o più fratture come quella del collo del femore o delle vertebre – spiega Alfredo Nardi, ortopedico e membro del board “Stop alle Fratture” –. Queste possono verificarsi anche per un minimo sforzo, come sollevare la borsa della spesa, o anche spontaneamente senza alcun trauma. Spesso il primo campanello d’allarme è una frattura vertebrale: viene confusa con il solito mal di schiena, invece è l’inizio della cosiddetta “cascata fratturativa”. Il 20 per cento dei pazienti, infatti, riporta una seconda frattura vertebrale entro i primi 12 mesi raddoppiando anche il rischio di frattura del femore».

L'osteoporosi colpisce solo le donne
L’osteoporosi maschile è stata finora troppo spesso trascurata: gli uomini vanno incontro a fratture da fragilità con una frequenza che è circa la metà di quella delle coetanee femmine. «L’incidenza è più bassa ma i danni conseguenti alle fratture da fragilità nell’uomo sono molto più gravi: la disabilità è più frequente e il rischio di morire entro un anno dalla frattura femorale è addirittura raddoppiato», precisa Silvia Migliaccio, specialista di Endocrinologia e Malattie Metaboliche presso l’Università Foro Italico di Roma e membro del board “Stop alle Fratture”.

Il latte fa male perché «mangia le ossa»
Una convinzione sempre più diffusa, che spinge molti a pensare che il latte sia pericoloso o inutile: in realtà in chi non è intollerante o allergico al lattosio è un alimento raccomandato, che garantisce la necessaria assunzione di calcio e aiuta a mantenere le ossa in salute. «Il calcio è un minerale fondamentale per la salute delle ossa – spiega Migliaccio –. Grazie all’alimentazione quotidiana è possibile raggiungere i livelli raccomandati dagli esperti, pari a un grammo al giorno; latte e latticini sono la miglior fonte di calcio sia per quantità che per bio-disponibilità del minerale, prontamente disponibile per l’organismo. Il calcio, inoltre, non è contenuto nella parte grassa del latte, ma lo si trova disciolto nell’acqua: è quindi possibile assumere calcio anche da latte parzialmente scremato o totalmente scremato, riducendo l’assunzione di grassi e il rischio di aumentare il colesterolo».

Basta il sole per la vitamina D
È vero che soprattutto l’esposizione della cute al sole consente all’organismo di produrla, ma per scarsa esposizione o fattori legati al tipo di pelle stare al sole potrebbe non bastare per chi soffre di osteoporosi e fragilità ossea. «Oggi si stima che almeno il 70 per cento della popolazione abbia una carenza di vitamina D, con una prevalenza nelle donne. Il deficit si associa a un malassorbimento di calcio e quindi a un impoverimento progressivo di questo minerale dallo scheletro, aumentando il rischio di fratture. Per questo chi ha l’osteoporosi ed è carente di vitamina D non deve mai sospendere l’integrazione», dice Migliaccio

Dopo un'operazione per la frattura di femore si guarisce
No, perché la frattura di femore è solo la manifestazione clinica della fragilità ossea che ne è stata la causa: l’intervento stabilizza la frattura ma non cura la malattia dello scheletro. Serve perciò un’adeguata terapia per ridurre il rischio di nuove fratture. «L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato dati secondo cui circa il 70 per cento dei pazienti fratturati di femore e sottoposti a chirurgia non viene poi avviato al trattamento farmacologico – dice Nardi –. Oggi, come stabilisce anche la nuova Nota 79, si definisce “ad alto rischio” di osteoporosi severa e quindi di nuova frattura anche chi ne ha avuta una sola e ha perciò il diritto a essere avviato a un corretto trattamento».

Se l'italiano è la tua lingua leggi sotto.
Se hai cliccato sul traduttore e vuoi leggere la pagina nella tua lingua clicca sulla riga.

il link è: https://www.corriere.it/salute/reumatologia/cards/osteoporosi-6-fake-news-piu-diffuse-web-non-solo/osteoporosi-inevitabile-l-invecchiamento_principale.shtml

 

                          Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                                 
     http://clorurodimagnesio.altervista.org/

                                Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                      www.dr-rath-foundation.org
                                                      www.massimopietrangeli.net
                                         www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
SITO DECIMO.

                           Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                         
oppure:
                                    http://acidoascorbico.altervista.org/index.html