Crea sito

Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI

Dopo, vuoi leggere anche le esperienze di altri? clicca QUI

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

Tutto sul MAGNESIO
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/magnesiobase.htm

Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadbase.htm

Per la vitamina K2 e la sua essenzialità
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vitaminaK2base.htm

Per il SILICIO ORGANICO, secondo elemento sul pianeta, quindi indispensabile per ogni essere vivente
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoevitaminaK2.htm

Per l'ACIDO ABSCISSICO ORMONE AUTOPRODOTTO che guida gli "ZUCCHERI"

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/acidoabscissicociclo.htm

 

Tutta la documentazione in nostro possesso inerente i dottori
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/dottoribase.htm

 

Lisetta Del Franco richiede le dosi di ACIDO ASCORBICO e CLORURO DI MAGNESIO che si può ingoiare giornalmente, ed ecco la mia risposta.

Dal gruppo

Cloruro di Magnesio, i veri amici

E' corretto assumere 2 volte al giorno il cloruro di magnesio+vit.C?

Tu e altri 4
 
Commenti: 7
 
Commenti
  • Franco Genre Sul suo libro una tabella: "TAVOLA I – DOSI USUALI TOLLERATE DALL’INTESTINO
    CONDIZIONE------------GRAMMI NELLE 24 ORE-----------NUMERO DI DOSI NELLE 24 ORE
    normale---------------------------------------4-15-------------------------------------------------- 4-6
    lieve raffreddore--------------------------30-60------------------------------------------------- 6-10
    raffreddore forte------------------------ 60-100+-----------------------------------------------8 - 15
    influenza ----------------------------------100 - 150----------------------------------------------8 - 20
    ECHO, coxsackievirus----------------100 - 150----------------------------------------------8 - 20
    mononucleosi----------------------------150 - 200+--------------------------------------------12 - 25
    polmonite virale------------------------100 - 200+---------------------------------------------12 - 25
    febbre da fieno, asma-------------------15-50-------------------------------------------------- 4 - 8
    allergia ambientale ed ai cibi---------0.5-50-------------------------------------------------- 4-8
    ustioni, ferite, chirurgia--------------25 - 150+----------------------------------------------- 6 - 20
    ansietà, esercizio ed altri stress lievi--15-25------------------------------------------------4- 6
    cancro-------------------------------------15 - 100-------------------------------------------------4 - 15
    spondilite anchilosante---------------15 - 100-------------------------------------------------4 - 15
    sindrome di Reiter----------------------15-60---------------------------------------------------4 - 10
    uveite acuta anteriore----------------30 - 100-------------------------------------------------4 - 15
    artrite reumatoide--------------------15 - 100--------------------------------------------------4 - 15
    infezioni batteriche-------------------30 - 200+-----------------------------------------------10 - 25
    epatite infettiva-----------------------30 - 100--------------------------------------------------6 - 15
    candidiasi------------------------------15 - 200+-------------------------------------------------6 - 25
    FIGURA 1. DOSI RAPPRESENTATIVE PER TRATTARE I SINTOMI ACUTI DELLA
    MALATTIA IN PAZIENTI MOLTO TOLLERANTI VERSO L’ACIDO ASCORBICO

    GRAMMI DI ASCORBATO NELLE 24 ORE
    1) Notare che le curve dei sintomi della malattia indicano un effetto molto piccolo sui
    sintomi acuti finché le dosi non raggiungono l’80-90% del livello di tolleranza
    intestinale. Forse è solo in prossimità delle dosi di tolleranza che l’ascorbato è spinto
    dentro i siti primari della malattia.
    2) La soppressione dei sintomi in alcuni casi potrebbe non essere totale, ma
    usualmente è lto significativa e spesso il miglioramento è completo e rapido.
    3) L’epatite può richiedere da 30 a 100 grammi.
    http://digilander.libero.it/.../cathcart_Vit_C_ITA.pdf
    ------continua------>
  • Franco Genre Mentra per la dose giornaliera lo SCIENZIATO Irwin Stone sul suo libro scrive: "I mammiferi con il gene intatto del GLO posseggono anche un meccanismo biochimico ereditario di feedback, che aumenta la sintesi di acido ascorbico da parte del fegato in risposta alle varie tipologie di stress. Questo meccanismo di feedback fu un’importante fattore nell’assicurare ai mammiferi la sopravvivenza e la dominazione sulla terra negli ultimi 165 milioni di anni di evoluzione. Alcuni miei recenti studi indicano come alcuni grandi gruppi di mammiferi si estinsero durante questo periodo, in quanto incapaci di produrre una dose giornaliera sufficiente di acido ascorbico che avrebbe garantito loro la sopravvivenza. L’Homo Sapiens ha pagato un forte tributo in termini di decessi, malattie e debolezze durante gli ultimi milioni di anni di evoluzione, cercando di sopravvivere senza i benefici derivanti dal gene intatto del GLO. Considero l’”Homo” come il mammifero più a rischio, prevedendo la sua estinzione nel ventunesimo secolo a causa dell’inquinamento da sovrappopolamento, a meno che non decida di prendere in mano il proprio destino evolutivo e si trasformi nella sua robusta sottospecie, l’Homo Sapiens Ascorbicus. Leggete i miei documenti sull’”Homo Sapiens Ascorbicus”; ne ho pubblicati diversi sin dal 1979.
    Vorrei mostrarvi a questo punto un campione di tre provette. La prima contiene la quantità di acido ascorbico che un essere umano di 70 kg produce giornalmente nel suo fegato. La provetta è vuota. La seconda è piena per più della metà di acido ascorbico, ovvero contiene 13.000 milligrammi ( 13 grammi ) che una capra di 70 kg, in condizioni normali, produce giornalmente nel suo fegato. In condizioni di stress la provetta non sarebbe abbastanza capiente da contenere tutto l’acido ascorbico prodotto. La terza piccola provetta contiene l’attuale RDA di acido ascorbico, 60 milligrammi appena sufficiente per coprire la base della provetta. Questa è l'assunzione giornaliera per adulti umani del peso di 70 kg raccomandato dai nutrizionisti, dai fisici e dal Consiglio per l’ Alimentazione e la Nutrizione dell’Accademia Nazionale delle Scienze di Washington. La mia dose giornaliera raccomandata di acido ascorbico si avvicinerebbe molto a quella sintetizzata quotidianamente dai mammiferi con il gene del il GLO intatto. In condizioni di stress le dosi devono essere incrementate Ho preso per molti anni circa 20 grammi di acido ascorbico giornalmente, oltre trecento volte l’attuale RDA, godendo sempre di ottima salute per tutto il periodo. Nelle mie pubblicazioni del 1983 relative agli effetti del regime mega-ascorbico sull’invecchiamento e sulla sindrome di Alzhaimer, cito come esempi lampanti del potere che l’acido ascorbico ha nel mantenere una lunga e sana vita attiva, senza malattie, i miei vecchi amici e colleghi: Albert Szent-Gyorgyi (età 91); Linus Pauling ( età 83); Frederick Klenner (età 77); me stesso (età 77). Stanno tutti lavorando ancora sodo e nessuno mostra la minima traccia di Alzhaimer.
    http://digilander.libero.it/.../Imma.../irwinstone50anni.pdf
    ------continua------>
  • Franco Genre Riguardo al CLORURO DI MAGNESIO invece, devo farti notare che TUTTI gli esseri viventi che nelle acque di mare ci sono nati e ci vivono tutta la loro vita, quest'acqua è satura di CLORURO DI MAGNESIO, quindi un tonno quando apre la bocca per ingoiare la preda, la sua bocca riempiendosi di acqua automaticamente si riempie di CLORURO DI MAGNESIO. ------continua------>
  • Franco Genre E naturalmente finisce nel suo stomaco. Dato che la medicina ha invenatto la parola ALLERGIA e la parola IPER- MAGNESEMIA, è facile capire che se un solo individuo ne soffrisse, in quelle acqua non ci sarebbe più la vita. Questa è la chiara prova degli inganni pur di raggiungere il loro scopo. ------continua------>
  • Franco Genre Naturalmente, dato che le specie terrestri non vivono nelle acque marine, la necessità di CLORURO DI MAGNESIO non deve essere alta, in quanto la EVOLUZIONE ha adattato queste specie a quantità di CLORURO DI MAGNESIO molto più bassa. ciaooo Franco
  • Se l'italiano è la tua lingua leggi sotto.
    Se hai cliccato sul traduttore e vuoi leggere la pagina nella tua lingua clicca sulla riga.

    il link è: https://www.facebook.com/groups/892671707425090/permalink/5000516123307274/

     

                              Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                                     
         http://clorurodimagnesio.altervista.org/

                                    Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                          www.dr-rath-foundation.org
                                                          www.massimopietrangeli.net
                                             www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

    I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

    http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

    http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

    http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

    Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
    SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
    SITO DECIMO.

                               Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                             
    oppure:
                                        http://acidoascorbico.altervista.org/index.html