Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI

Dopo, vuoi leggere anche le esperienze di altri? clicca QUI

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova5/Immagini/alimentiessenzialicosasono.htm

Tutto sul MAGNESIO
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/magnesiobase.htm

Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadbase.htm

Per la vitamina K2 e la sua essenzialità
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/vitaminaK2base.htm

Per il SILICIO ORGANICO, secondo elemento sul pianeta, quindi indispensabile per ogni essere vivente
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoevitaminaK2.htm

Per l'ACIDO ABSCISSICO ORMONE AUTOPRODOTTO che guida gli "ZUCCHERI"

http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/acidoabscissicociclo.htm

 

Tutta la documentazione in nostro possesso inerente i dottori
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/dottoribase.htm

Tutto sul BICARBONATO DI SODIO "DEMONIZZATO" dalla medicina ed il perchè:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/bicarbonatodisoephBASE.htm

La prima cosa che devo far notare è che sul tubetto di dentifricio non è scritto che contiene FLUORO ma FLUORURO DI SODIO.
Scopriremo che la confusione tra FLUORO e FLUORURO DI SODIO è un IMBROGLIO, ed è fatta volutamente nel tempo da chi da questo IMBROGLIO ne ha dei fini ben precisi, difatti l'articolo in oggetto recita:
"Come puoi capire benissimo da te ci sono pareri contrastanti sulla dannosità del fluoro, e oggi più che mai stanno venendo fuori. Questo secondo me è un buon inizio per fare chiarezza su questo argomento. Tuttavia non sappiamo dove sta la verità, ma nel dubbio visto che stiamo parlando della cosa più importante, cioè la nostra salute, preferisco evitare e cercare alternative visto che piano piano escono fuori anche queste."
L'alternativa ora cè ed è nel fondo pagina ma prima dobbiamo PROVARE che è un IMBROGLIO:
Per poter parlare di FLUORO e FLUORURO DI SODIO. prima di tutto dobbiamo partire da una BASE CERTA, e questa BASE ci dice che non è altro che un insieme di IMBROGLI partendo dal fatto CERTO che nessun altro animale si lava i denti, quindi è la prima BASE, Questi IMBBOGLI sulla necessità di lavarsi i denti, è inventata di sana pianta dal SISTEMA per poterci mettere in bocca addirittura dei VELENI, diichiarando che è la quantità che conta, che è FALSO in quanto IL VELENO NON FA' PARTE DELLA MIA ALIMENTAZIO, quindi VELENO E' SEMPRE VELENO,  con scopi ben precisi, dichiarando che in caso non si lavassero verrebbero le carie ed addirittura hanno IMBROGLIATO ancora dichiarando che se ci si fosse lavato i con il BICARBONATO DI SODIO, questo avrebbe rovinato lo smalto dei denti. Tutto ben preparato, vero? mentre con il contenuto dei dentifrici, il FLUORURO DI SODIO, veleno per i topi, quindi un veleno per TUTTI gli animali, è proprio lui che causa la carie.
Nel merito altra pagina ci racconta:
"L'articolo in oggetto riporta:
"Come difendersi dai dentifrici al fluoro ?
Semplicemente, optando per dei dentifrici che non contengono fluoro ma che proteggono allo stesso tempo da carie e disturbi gengivali."
Prima di tutto devo dirti che nessun animale al mondo si lava i denti, quindi questa invenzione è SOLO UMANA, ed in quanto invenzione andrebbe presa con le molle.
Secondo alle parole:
"che proteggono allo stesso tempo da carie e disturbi gengivali"
informo che il corpo umano come lo è per ogni altro animale, in bocca ha già le sue difese NATURALI di cui ci spiega bene Wikipedia le quali sono messe nella SALIVA che circola in bocca in ogni secondo della nostra vita.
La pagina riporta;
"Fissato questo per chiarezza, ora riporto quanto scrive il sito Wikipedia in proposito del BICARBONATO, del SODIO, del POTASSIO ed altri, che legati con il primo diventa BICARBONATO DI SODIO e BICARBONATO DI POTASSIO nella saliva, "ALIMENTI ESSENZIALI" che noi ingoiamo giornalmente da anni ottenendone tanti BENEFICI e nessun problema..
"Composizione
La saliva umana è un fluido composto da:
Acqua (98%);
Elettroliti di cui:
2-21 mmol/L sodio,
10-36 mmol/L potassio,
1,2-2,8 mmol/L calcio,
0,08-0,5 mmol/L magnesio,
5-40 mmol/L ione cloruro,
25 mmol/L ione bicarbonato,"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/bicarbonatodisodiowikipedia.htm

Rilevando anche lo ione CLORURO ed il MAGNESIO, ecco che unendosi questi due, diventa CLORURO DI MAGNESIO, ed il BICARBONATO ed il SODIO, diventa BICARBONATO DI SODIO ed anche BICARBONATO DI POTASSIO.
E pensare che dalla medicina vengono chiamati "integratori" e noi invece "ALIMENTI ESSENZIALI".
Ma questo è un altro vergognoso discorso del quale dovrei ammettere di essere stato GENERATO da mio padre negli "integratori", ma non solo, dovrei anche ammettere che nel mio corpo circolano degli "integratori" dato che sono quelli dei quali il mio medico mi fà fare l'esame del sangue.

dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fluoroedilfluorurodisodio.htm

Ora dimostreremo che il FLUORURO DI SODIO NON E' IL FLUORO.
Non lo dico io, ma lo dice la chimica in quanto questi due elementi hanno una formula chimica ben diversa e che sono:
FLUORURO DI SODIO con formula NAF
FLUORO formula chimica F
Che in entrambi vi sia una F non vuol dire che siano parenti,
E di questo nessun chimico me lo può contestare.
Per fissare altri parametri che ritengo molto importanti per poter dimostrare ciò che voglio dimostrare, ecco la pagina della razione giornaliera raccomandata del Ministero della Salute dalla quale si può rilevare la lista di ciò che vi è nel tuo sangue ed è nel liquido seminale maschile degli animali e nel GERME dei semi vegetali.
cliccando sul link si trova tra gli altri la vitamina C, detta da noi ACIDO ASCORBICO,
ma si trova anche il FLUORO e non il FLUORURO DI SODIO dei dentifrici che è un VELENO,
si trova anche il CLORO che dicono che stà nell'acqua del rubinetto per far comprare le loro bottiglie, e dicono anche di stare attento nelle piscine, di lavarsi bene, ma come può far male se il valore massimo del CLORO nella tabella e SENZA LIMITI?
quindi è FALSO come sono FALSE molte altre informazioni. Ma si trova anche il BORO che dicono che è veleno, ma come può essere? E' vero che il BORACE che si trova nweòlle drognerie si usa anche per lavare i panni, ma anche il BICARBONATO DI SODIO si usa in cucina in mille modi eppure lo si ingoia anche perchè è nel sangue come gli altri. Non dimentichiamo l'ACIDO CITRICO che lo si può usare per togliere il calcare, per risciacquare i capelli dopo lo shampoo con il BICARBONATO DI SODIO, eppure lo si ingoia anche naturalmente con gli agrumi
Ma non basta, l'ultimo è il SILICIO che per ingoiarlo dobbiamo ingoiare il SILICIO ORGANICO, in quanto sia le rpcce che la sabbia sono di SILICIO, ma non è assimilabile. Ha delle proprietà per TUTTI gli esseri viventi, Tu non ne sai nulla, vero?
Inoltre, come potrai rilevare il valore è SENZA LIMITI. Quindi?
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/silicioorganicoevitaminaK2.ht

Per la RGR:
"Questa tabella riporta TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" conosciuti, che stanno nel corpo di tutti gli esseri viventi, stabilendo ad ognuno un valore massimo giornaliero ammesso nelle confezioni proposte dalle ditte o industrie farmaceutiche che le propongono sul mercato:
vitamina A mcg 1200
vitamina D mcg 25
vitamina E mg 36
vitamina K mcg 105
vitamina C mg 1000
tiamina (vitamina B1) mg 25
...............
potassio non definito
CLORO non definito
calcio mg 1200
fosforo mg 1200
magnesio mg 450
..............
FLUORO mg 4
selenio mcg 83
...............
BORO mg 1.5
sodio non definito
SILICIO NON DEFINITO
http://acidoascorbico.altervista.org/Immagini/razionerg.h

Quindi come si è potuto rilevare, nel SANGUE ANIMALE e di conseguensa nella LINFA VEGETAL, vi è il FLUOEO E NON IL FLUORURO FI DI SODIO dopo la visione della Razione Giornaliera Raccomandata.
Questo la dice lunga su questa controversia.
La pagina recita:
"Ci tengo a far notare che lo stile di vita è molto importante ma il solito CAFFE' (FLAGELLO UMANO) NUOCE sicuramente a tale produzione......
Dell'articolo che parla del FLUORURO DI SODIO devo citare la parte:
"Rischi per la ghiandola tiroidea, il fluoro agisce come smembratore endocrino, sempre secondo NRC 0.01 - 0.03 mg di fluoro per Kg al giorno possono ridurre le funzioni della tiroide in soggetti con basso tasso di iodio, questa riduzione può portare ad un calo dell’acutezza mentale, depressione e aumento di peso corporeo.
Rischio per le ossa, il fluoro riduce la resistenza delle ossa ed espone a fratture, per ora non ci sono dati sul quantitativo di fluoro oltre il quale aumentano i rischi per le ossa, l’unico dato disponibile parla di 1.5 ppm.
Rischio di cancro alle ossa, studi su animali ed umani, inclusi gli ultimi studi dell’università di Harvard hanno stabilito con certezza il collegamento tra fluoro e osteosarcoma (cancro delle ossa) in uomini al di sotto di 20 anni. A questo proposito è disponibile una dettagliata relazione redatta dal National Toxicology Program che ha seguito gli adolescenti monitorati, va detto che purtroppo più della meta di questi soggetti sono deceduti dopo alcuni anni dalla diagnosi dell’osteosarcoma.
Rischi per pazienti sofferenti ai reni, pazienti sofferenti di patologie che coinvolgono i reni hanno manifestato un’alta sensibilità alla tossicità del fluoro, questa sensibilità è dovuta all’incapacità di questi soggetti ad eliminare dal corpo il fluoro assunto. Come risultato si ha una elevata presenza di fluoro nelle ossa ed un aggravamento o insorgenza di un disturbo conosciuto col nome di osteodistrofia renale."
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fluorurodisodiotiroide.htm
Il contenuto totale di fluoro nell'organismo è di circa 2,6 g, principalmente nelle ossa e nei denti. La sua concentrazione nel plasma varia tra 0,15 e 0,20 mg/l. Il fluoro ingerito viene assorbito nello stomaco e nel tratto prossimale dell'intestino tenue. L'assorbimento è rapido ed il livello plasmatico massimo viene raggiunto in 40 - 60 minuti. L'assorbimento del fluoro sotto forma di ioni fluoruro, forma nella quale si trova nell'acqua, è più veloce e più completo di quello del fluoro legato alle proteine, forma nella quale si trova negli alimenti. L'interazione del fluoro con altri ioni presenti nella dieta può influenzare la sua biodisponibilità. L'escrezione avviene principalmente con le urine, con un riassorbimento tubulare di circa il 50 - 60%.
Ora, l'articolo in oggetto riporta;
"Nel suo libro "Figli di Matrix", David Icke dire:
Il fluoruro è un altro importante inibente dell’intelletto che viene aggiunto alle riserve di acqua potabile e ai dentifrici.
Il fluoruro di sodio è un ingrediente comune dei veleni per topi e scarafaggi, degli anestetici, dei farmaci psichiatrici e ipnotici e del gas nervino.
È uno degli ingredienti base del Prozac e del gas nervino Sarin usato nell’attentato al sottopassaggio della metropolitana giapponese.
Prove scientifiche indipendenti hanno rivelato che il fluoruro causa vari disturbi mentali e rende le persone stupide, docili e sottomesse. Oltre poi a ridurre la durata della vita e a danneggiare la struttura ossea.
Il primo uso dell’acqua potabile addizionata di fluoruro si ebbe nei campi di prigionia nazisti tedeschi, grazie al noto gigante farmaceutico degli Illuminati, la LG. Farben. Fu questa l’azienda che gestiva campi come quello di Auschwitz e che esiste ancora oggi come parte della Bayer.
C’è forse qualcuno che pensa che i nazisti fecero tutto questo mossi dalla preoccupazione per i denti dei detenuti? L’aggiunta di fluoruro di sodio alle riserve idriche aveva lo scopo di sterilizzare i prigionieri e indurli in uno stato di quieta sottomissione.
Inoltre anche altre ricerche e libri come "Acqua e Sale inesauribili fonti di vita" che ho letto recentemente affermano che gli effetti negativi sull’organismo sono noti agli scienziati già da un ottantina d’anni (quindi già dal 1930 ). Inoltre sanno anche che il fluoro o fluoruro di sodio danneggia un’area precisa del cervello, ovvero la sede della volontà. Non è un caso inoltre oggi vadano ad aumentare i casi di svogliati materialisti.
Non so te, ma io dopo aver letto tutto questo ho incominciato ad avere un po’ di dubbi e anche se come spesso succede nei casi in cui ci sono dietro delle attività multimiliardarie le ricerche sono sia pro che contro (e questo è ovviamente voluto), ho deciso di cercare alternative… visto che ci sono.
Devo far notare che questa parte dell'articolo parla di entrambi componenti chiaramente, che non conoscendo la chimica continua ad avere il dubbio che sia lo stesso prodotto che sopra ho dimostrato chiaramente che
NON SONO LO STESSO PRODOTTO
ampiamente dimodtrato sopra, infatti il FLUORO noi lo otteniamo dai CIBI NATURALI dei qualiIl contenuto totale di fluoro nell'organismo è di circa 2,6 g, principalmente nelle ossa e nei denti. La sua concentrazione nel plasma varia tra 0,15 e 0,20 mg/l. Il fluoro ingerito viene assorbito nello stomaco e nel tratto prossimale dell'intestino tenue. L'assorbimento è rapido ed il livello plasmatico massimo viene raggiunto in 40 - 60 minuti. L'assorbimento del fluoro sotto forma di ioni fluoruro, forma nella quale si trova nell'acqua, è più veloce e più completo di quello del fluoro legato alle proteine, forma nella quale si trova negli alimenti. L'interazione del fluoro con altri ioni presenti nella dieta può influenzare la sua biodisponibilità. L'escrezione avviene principalmente con le urine, con un riassorbimento tubulare di circa il 50 - 60%.
La pagina dice:
"Il contenuto totale di fluoro nell'organismo è di circa 2,6 g, principalmente nelle ossa e nei denti. La sua concentrazione nel plasma varia tra 0,15 e 0,20 mg/l. Il fluoro ingerito viene assorbito nello stomaco e nel tratto prossimale dell'intestino tenue. L'assorbimento è rapido ed il livello plasmatico massimo viene raggiunto in 40 - 60 minuti. L'assorbimento del fluoro sotto forma di ioni fluoruro, forma nella quale si trova nell'acqua, è più veloce e più completo di quello del fluoro legato alle proteine, forma nella quale si trova negli alimenti. L'interazione del fluoro con altri ioni presenti nella dieta può influenzare la sua biodisponibilità. L'escrezione avviene principalmente con le urine, con un riassorbimento tubulare di circa il 50 - 60%.
Bassi apporti di fluoro aumentano il rischio di incorrere in carie dentali. L'effetto protettivo del fluoro nei confronti della carie è maggiore nel periodo di formazione dei denti (cioè nei primi otto anni di vita), ma è molto probabile che anche l'adulto continui a ricevere benefici dal consumo di fluoro.
Fabbisogno: non esistendo una specifica, fisiologica richiesta di fluoro, non vengono fatte raccomandazioni sui livelli di assunzione. Apporti adeguati e sicuri di fluoro per gli adulti vanno da 1,5 a 4 mg/die con la dieta e con l'acqua ingerita.
Tutti i valori si riferiscono a 100 grammi di alimento
Alimenti Quantità di Fluoro
The 372.9 mcg
The istantaneo in polvere, preparato 335.4 mcg
The deteinato 269.2 mcg
Uva secca 233.9 mcg
Granchio, in barattolo 209.9 mcg
Vino bianco da tavola 202 mcg
Gamberetti, in barattolo 201 mcg
Gambero, impanato e fritto 166 mcg
Vino da tavola comune 153.3 mcg
Succo di uva, senza zucchero 138 mcg
Vino rosso, merlot 104.6 mcg
Vino rosso da tavola 104.6 mcg
Salsa di carne 99.2 mcg
http://acidoascorbico.altervista.org/prova04/Immagini/fluoroneicibienelsangue.htm

Dopo aver fatto chiarezza e non vuole essere cliente della BAYER,r, per chi vuole la SALUTE ed i DENTI SANI deve mettere in 2-3 cucchiai di acqua di rubinetto un pizzico di ACIDO ASCORBICO, un pizzico di BICARBONATO DI SODIO ed un pizzico di CLORURO DI MAGNESIO, il tutto frigge tu bagni il tuo spazzolino e ti lavi i denti.
Puoi farlo tutte le volte che vuoi in quanto tra sei mesi avrai dei denti così bianchi da fare invidia ai neri ma sopratutto SENZA LA CARIE.

Ed ora, mi permetto di ripetere questa frase dell'articolo che mi piace moltissimo in quanto come me CHIARA, e riporta delle forti verità che recita:
"Il primo uso dell’acqua potabile addizionata di fluoruro si ebbe nei campi di prigionia nazisti tedeschi, grazie al noto gigante farmaceutico degli Illuminati, la LG. Farben. Fu questa l’azienda che gestiva campi come quello di Auschwitz e che esiste ancora oggi come parte della Bayer.
C’è forse qualcuno che pensa che i nazisti fecero tutto questo mossi dalla preoccupazione per i denti dei detenuti? L’aggiunta di fluoruro di sodio alle riserve idriche aveva lo scopo di sterilizzare i prigionieri e indurli in uno stato di quieta sottomissione."

Il fluoro nel denitrifico fa male? Alcuni dicono di si, altri no, ma vediamo di capire la storia di questo componente presente nei denitrifica più utilizzati e in alcuni casi anche nell’acqua per renderla potabile.

Da quanto riporta wikipedia, i primi riferimenti sul denitrifico sono riconducibili all’epoca Egizia nel IV secolo d.C., tuttavia i primi esemplari documentati di dentifrici o polveri hanno visto la loro nascita nel 19° secolo e i primi esemplari avevano degli ingredienti apparentemente strani.

Solo nel 900 si ha la diffusione di una pasta fatta di acqua ossigenata e bicarbonato di sodio che viene consigliata assieme all’uso di uno spazzolino da denti, ma l’utilizzo di questa stenta a decollare almeno fino alla prima guerra mondiale dove è sempre largamente utilizzata la povere per denti. E solo nel 1802 fu inventato il contenitore a tubo che noi oggi utilizziamo.


L’inizio dell’uso del Fluoro.

Il fluoro fu aggiunto alla composizione del denitrifico nel 1914, ma non senza polemiche da parte di alcune associazioni. E da allora sono stati fatti molti studi e ricerche su tali tipologie di dentifrici. Da quel momento ci sono state persone e ricerche a favore del fluoro e ricerche contro.

Inoltre in quegli anni (inizio 1900) il fluoro fù utilizzato anche per potabilizzare l’acqua e questo non fece altro che far crescere il dibattito in quanto molti scienziati ne indicavano la dannosità per la salute, anche se in parte aveva l’effetto di contrastare le carie nelle città in cui era stato utilizzato il processo di "fluorizzazione dell’acqua"

Insomma dal 1900 ce lo rifilano continuamente, che lo vogliamo o no. Carino è!

Su wikipedia si può anche leggere alcune cose sugli aspetti controversi del fluoro e sulla sua presumibile tossicità. Riporto testualmente quando scritto qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Dentifricio#Aspetti_controversi

"Il fluoro è utilizzato nella maggior parte dei dentifrici come principio attivo. Molte polemiche sono scaturite a seguito dell’uso quotidiano di tale sostanza.

Il dentifricio al fluoro sembra possa provocare dei danni alla salute: infatti l’assunzione di quantità di fluoro superiori ai 2 mg al giorno causa fluorosi. Se un ingente quantitativo di dentifricio viene ingerito, un centro antiveleni dovrebbe essere contattato immediatamente.. Negli USA, sui tubetti di dentifricio è obbligatoria una dicitura che invita a contattare un medico o un centro di controllo, nel caso in cui venga ingerita una quantità eccessiva di dentifricio, e quindi di fluoro.

L’efficacia del fluoro dei dentifrici è messa in dubbio da alcuni chimici e studiosi di tutto il mondo, che si appellano soprattutto a un numero crescente di studi che evidenzierebbero la tossicità dei sali di fluoro, in grado di causare, con sovradosaggi minimi, delle fluorosi; rovinando le ossa ed i denti, e causando problemi al sistema nervoso e deficit cognitivi.

Altri studiosi controbattono queste critiche, affermando invece che i vantaggi nell’utilizzo del fluoro come aiuto nella mineralizzazione dello smalto dentario si dimostrano anche con l’osservazione naturale nelle popolazioni residenti in zone limitrofe alla presenza di acque ricche di ioni fluoro, in cui è presente un bassissima incidenza di carie.

È anche degno di nota che il rischio nell’utilizzo del fluoro sia abbastanza basso ed anzi l’uso di dentifricio ad alto contenuto di fluoro (1350÷1500 ppm) è consigliato per tutte le età (anche se più piccoli volumi sono usati per bambini piccoli; una "macchia" di dentifricio fino a 3 anni). "

Ma secondo me c’è dell’altro oltre al pacifico interesse delle case produttrici di farci prevenire le carie, inoltre non è un caso neanche l’introduzione del fluoro proprio nel 1900.. vediamo perchè.

Nel suo libro "Figli di Matrix", David Icke dire:

Il fluoruro è un altro importante inibente dell’intelletto che viene aggiunto alle riserve di acqua potabile e ai dentifrici.

Il fluoruro di sodio è un ingrediente comune dei veleni per topi e scarafaggi, degli anestetici, dei farmaci psichiatrici e ipnotici e del gas nervino.

È uno degli ingredienti base del Prozac e del gas nervino Sarin usato nell’attentato al sottopassaggio della metropolitana giapponese.

Prove scientifiche indipendenti hanno rivelato che il fluoruro causa vari disturbi mentali e rende le persone stupide, docili e sottomesse. Oltre poi a ridurre la durata della vita e a danneggiare la struttura ossea.

Il primo uso dell’acqua potabile addizionata di fluoruro si ebbe nei campi di prigionia nazisti tedeschi, grazie al noto gigante farmaceutico degli Illuminati, la LG. Farben. Fu questa l’azienda che gestiva campi come quello di Auschwitz e che esiste ancora oggi come parte della Bayer.
C’è forse qualcuno che pensa che i nazisti fecero tutto questo mossi dalla preoccupazione per i denti dei detenuti? L’aggiunta di fluoruro di sodio alle riserve idriche aveva lo scopo di sterilizzare i prigionieri e indurli in uno stato di quieta sottomissione.

Inoltre anche altre ricerche e libri come "Acqua e Sale inesauribili fonti di vita" che ho letto recentemente affermano che gli effetti negativi sull’organismo sono noti agli scienziati già da un ottantina d’anni (quindi già dal 1930 ). Inoltre sanno anche che il fluoro o fluoruro di sodio danneggia un’area precisa del cervello, ovvero la sede della volontà. Non è un caso inoltre oggi vadano ad aumentare i casi di svogliati materialisti.

Non so te, ma io dopo aver letto tutto questo ho incominciato ad avere un po’ di dubbi e anche se come spesso succede nei casi in cui ci sono dietro delle attività multimiliardarie le ricerche sono sia pro che contro (e questo è ovviamente voluto), ho deciso di cercare alternative… visto che ci sono.


Come reagisce il nostro organismo al fluoro?

Dalle ricerche che ho fatto, la maggior parte affermano che il nostro organismo se sano e con energia riesce a contrastare abbastanza bene l’effetto del fluoro liberandosi della sostanza negativa. Ma se ogni giorno ci laviamo i denti con dentifrici al fluoro e beviamo anche acqua purificata con l’aggiunta di cloro o fluoro, prima o poi il nostro corpo perderà la sua energia e si ammalerà. Perché non riuscirà più a contrastare il problema.

Come puoi capire benissimo da te ci sono pareri contrastanti sulla dannosità del fluoro, e oggi più che mai stanno venendo fuori. Questo secondo me è un buon inizio per fare chiarezza su questo argomento. Tuttavia non sappiamo dove sta la verità, ma nel dubbio visto che stiamo parlando della cosa più importante, cioè la nostra salute, preferisco evitare e cercare alternative visto che piano piano escono fuori anche queste.

Per quanto riguarda l’acqua, tratterò questo argomento in un successivo articolo, visto che di cose da dire ce ne sono una marea.


Come difendersi dai dentifrici al fluoro ?

Semplicemente, optando per dei dentifrici che non contengono fluoro ma che proteggono allo stesso tempo da carie e disturbi gengivali.

Io precedentemente utilizzavo il dentifricio ELMEX (in questo il fluoro viene indicato come “olaflur” non so negli altri), che reputo buono a parte il contenuto di fluoro. Successivamente ho optato per dei dentifrici senza fluoro e più salutari. Per momento ne ho provati ben 3 con ottimi risultati. Il primo lo puoi trovare anche al supermercato o in farmacia, gli altri 2 nei negozi di articoli biologici o online.

Se l'italiano è la tua lingua leggi sotto.
Se hai cliccato sul traduttore e vuoi leggere la pagina nella tua lingua clicca sulla riga.

il link è: http://www.vivolibero.org/salute-e-benessere/il-fluoro-nel-dentifricio-fa-male-e-pericoloso-per-la-salute-facciamo-chiarezza/

 

                        Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                          
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/index.html

                                Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                      www.dr-rath-foundation.org
                                                      www.massimopietrangeli.net
                                         www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
SITO DECIMO.

                           Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                         
oppure:
                                    http://acidoascorbico.altervista.org/index.html